Weekend in auto con la nuova Peugeot 3008 2016
In Auto WEEKEND-CAR PREMIUM

Weekend con la Peugeot 3008, primo giorno: Appennini in scioltezza

La nuova Peugeot 3008 è un’auto perfetta per un vero weekend premium. L’abbiamo scelta per un viaggio nelle suggestive località degli Appennini, fra Emilia Romagna e Toscana. Strade cariche di storia e, in epoca contemporanea, teatri di tanti passaggi della Mille Miglia, quando i piloti erano autentici eroi.
La 3008 che ha esordito nel 2016 si è trasformata in SUV, ne ha l’aspetto e le capacità; il tutto però in un’atmosfera dal comfort totale, immersi nella tecnologia più avanzata al servizio di guidatore e passeggeri. Quello che ci vuole per godersi pienamente una gita in luoghi circondati da scenari dalla bellezza incomparabile. Abbiamo provato due versioni, la 3008 BlueHDi 120 in allestimento Allure e la grintosa 3008 GT con motore BlueHDi 180 e cambio automatico EAT6.
Percorriamo un asse geografico da nord a sud lungo la linea della romana Via Flaminia Minore, attraversando i passi della Raticosa e della Futa. Il nostro viaggio comincia a sud-est di Bologna, sui colli che racchiudono Castel San Pietro Terme. Un tratto ad andatura regolare della Via Emilia dove emerge l’efficienza del turbodiesel da 120 cavalli, decisamente parco nei consumi.

PARCO GESSI BOLOGNESI, LA 3008 SI SCATENA

Weekend in auto con la nuova Peugeot 3008 2016

Arrivati ad Ozzano può cominciare il divertimento, dove abbandoniamo la statale e seguiamo un tracciato secondario pieno di curve: è il parco regionale dei Gessi Bolognesi e Calanchi dell’Abbadessa. Qui le cose si fanno divertenti e la Peugeot 3008 GT va via con brillantezza e agilità, grazie ai 180 cavalli magistralmente gestiti dall’efficiente e rapido cambio automatico a sei rapporti e ben assecondati da un corpo vettura molto alleggerito rispetto alla generazione precedente: un valido aiuto nei decisi trasferimenti di carico in cui s’incorre in strade come queste, quando ci si lascia andare un po’ con l’acceleratore. Ci dà una mano anche la postazione di guida, cioè la nuova versione dell’i-Cockpit di Peugeot. Il volante piccolo regala un perfetto controllo del veicolo, il quadro strumenti rialzato evita di distogliere lo sguardo dalla strada, il tablet da 8 pollici subito a portata della mano destra consente rapidi comandi sul touchscreen molto preciso.
All’altezza di Pianoro imbocchiamo la strada provinciale 65, molto “liscia”, cioè senza curve esageratamente strette. E’ il momento per rilassarci. Nell’abitacolo il silenzio è sovrano, grazie al perfetto isolamento acustico. Se si vuole, i sedili anteriori offrono una funzione di massaggio ad otto settori. E’ possibile anche installare come optional l’impianto Hi-Fi Focal, premium in tutto e per tutto.

SOSTA A LOIANO, NEL CUORE DEGLI APPENNINI

Weekend in auto con la nuova Peugeot 3008 2016

E’ il momento di fermarci. Siamo arrivati a Loiano, per la precisione la frazione Anconella. E’ un borgo cinquecentesco in mezzo alle colline, sempre in provincia di Bologna. Elemento caratteristico del luogo è un porticato dove i pellegrini sostavano nel loro viaggio verso Firenze. Oggi vi si trova la trattoria Anconella, dove abbiamo scelto di sostare. La gastronomia offre sia piatti della tradizione emiliana che di quella toscana. Dai tortellini alla pasta al torchio, dalle piadine alle fiorentine, dalle tagliate alle grigliate miste e tutti i pregiati vini della zona.
Info: Trattoria Anconella – Via Anconella 41/43, 40050 Loiano BO – Tel. 051.928373 – www.anconella.com

Siamo giunti al termine della prima giornata. Nella seconda parte, che potete leggere a questo link, ci immergeremo nel cuore appenninico, provando le doti fuoristradistiche della Peugeot 3008 che, non dimentichiamolo, oggi è un SUV.