Viaggi In Europa

La strada del Lago di Como: una delle più belle d’Europa

Dimenticate nel cruscotto dell’automobile, le cartine hanno ormai malinconicamente ceduto il passo ai più aggiornati e onniscienti navigatori satellitari . Mentre i viaggiatori più romantici ancora rimpiangono il gusto dei vecchi indici cartacei inumiditi dalle intemperie del viaggio, i turisti più frettolosi indubbiamente apprezzano tutti i vantaggi che i tom tom dalla voce suadente hanno da offrirci.

Tra questi, la possibilità di selezionare il percorso con i punti panoramici più affascinanti, luoghi ideali dove scattare il selfie del giorno da postare sui social. Anche se, indubbiamente, l’emozione che proviamo nel trovarci di fronte un paesaggio mozzafiato che aspettavamo già da diversi kilometri non sarà paragonabile allo stupore del trovarselo di fronte “appena voltato l’angolo” è innegabile che l’indicazione del percorso migliore da seguire per gustarsi il viaggio è molto spesso ben gradita e apprezzata.

Le-Strade-piu-Belle-del-Mondo-foto-23

Transfagaaran (Romania)

Una recente ricerca, commissionata proprio dalla società olandese Tom Tom International BV, suggerisce infatti i tre percorsi di tendenza per questa estate.

Al primo posto si qualifica, senza ombra di dubbio, la Atlantic Road in Norvegia, una strada lunga poco più di otto kilometri che, snidandosi tra gli isolotti e gli scogli, regala un paesaggio mozzafiato. Con gli spruzzi d’acqua che accarezzano l’auto è possibile ammirare e vivere appieno la bellezza delle montagne incontaminate e delle distese ghiacciate all’orizzonte.

the-atlantic-road-national-tourist-route-norway_74

Al secondo posto della classifica, si posiziona invece la strada provinciale che collega Lisbona a Estoril.

strada_piu_bella_del_mondo_portogallo_31951

Il viaggio per quanto mi riguarda, dice la regista e fondatrice del teatro Franco Parenti Andrée Ruth Shammah, non deve essere qualcosa di esibito ma di emozionante. Non necessariamente un paesaggio stupefacente che conquista numerosi like su Facebook ma un cammino che ci comunica e trasmetta realmente un’emozione. Un’emozione forte a tal punto da rimanere impressa in noi, pronta per rinascere ogni qual volta ritorniamo con la mente su quelle strade.alto-lago

Conclude la classifica la strada provinciale attorno al lago di Como. Il critico d’arte Philippe Daverio, non si stupisce che Como e la sua provincia sia stata citata tra le strade più apprezzate d’Europa: se uno scrittore come Plinio il giovane e, più in generale, gli antichi romani arrivavano sin qui per costruire le loro ville, un motivo ci sarà stato, dice il docente universitario, e io che queste strade le ho girate in lungo e in largo vi dico che ci sono due motivi fondamentali: le bellezze paesaggistiche e il clima mediterraneo.