Weekend Italy

Un weekend tra zucche, cioccolato, “gialli” e fumetti

Per chi pensa già al weekend, torna la nostra rubrica con i suggerimenti degli eventi da non perdere. L’autunno entra nel vivo ed è giunto il momento di apprezzarne i sapori, i profumi e le sfumature, senza dimenticare la cultura. Ecco, allora, i nostri consigli su che cosa fare e dove andare nel weekend del 15 e 16 ottobre.

A Cogne (AO) la Festa de Lo Pan Ner

Sabato 15 ottobre a Cogne, in Valle d’Aosta, si accendono i forni per la settima edizione della Festa de Lo Pan Ner, il pane antico della valle preparato con la segale e cotto nei forni del paese, proprio come nei tempi in cui la preparazione del pane veniva vissuta come una grande festa conviviale collettiva. Ognuno, infatti, aveva il proprio ruolo: le donne impastavano la farina e realizzavano le forme di pane, gli uomini le cuocevano nei forni e i bambini attendevano la cottura delle pagnotte a forma di galletti, preparate apposta per loro.

In occasione della festa, in diversi momenti della giornata, vengono accesi i forni nei villaggi di Epinel, Lillaz e Gimillian. Il pane viene poi distribuito nel corso della giornata e l’occasione è perfetta per conoscere le frazioni di Cogne in uno splendido e gustoso percorso a tappe, a piedi o in bicicletta, per assaggiare i pani antichi. Si comincia a Cogne alle 10.30 in Piazza Vittorio Veneto, con un approfondimento sul lievito madre nell’ambito del Mercato della Terra di Slow Food a cui partecipano piccoli produttori e artigiani del cibo. Si prosegue alle 11 a Epinel con i primi assaggi di pane nero di segale e tartine della tradizione.

INFO: www.cogneturismo.it

A Rivalta (TO) c’è il Ristory Festival

Dal 14 al 16 ottobre, Rivalta diventa la capitale del racconto giallo con la quinta edizione del Ristory Festival, l’evento letterario dedicato alla narrazione breve che popone letture e incontri su uno dei generi popolari più amati dai lettori di tutte le età. Filo conduttore sarà il genere “poliziesco” declinato nelle sue accezioni di noir, thriller e giallo, con un focus sul poliziesco in montagna. Non solo, durante la tre giorni, tra incontri, reading e contaminazioni artistiche il racconto e la letteratura saranno declinati insieme al teatro, alla musica e alla recitazione.

Nella splendida cornice del Castello Orsini saranno ospiti alcuni tra i più originali interpreti del genere “giallo”. Tra questi: Antonio Manzini, creatore della fortunata serie del vicequestore Rocco Schiavone, Gianpaolo Simi con il “suo” giornalista investigatore Dario Corbo, Enrico Camanni, autore dei racconti della guida alpina e detective Nanni Settembrini, Sergio Chiamparino e Michele Paolino, scrittori a quattro mani del giallo torinese “Il giorno prima del voto”. Insieme a loro saranno a Rivalta Marco Magnone autore con Fabio Geda della saga “Berlin”, Guido Quarzo e Anna Vivarelli, autori di “Solo se mi credi”, giallo per ragazzi sullo sfondo della Torino di inizio Novecento, e Alessia Tripaldi, sociologa e sceneggiatrice, autrice di “Gli scomparsi”.

INFO: www.rivaltastory.it

A Verbania un autunno “Fuori di Zucca”

Nel weekend del 15 e 16 ottobre, torna nello splendido borgo di Santa Maria Maggiore di Verbania (VB), su cui sventola la Bandiera Arancione del Touring, l’appuntamento con Fuori di Zucca, abbinato anche quest’anno con il Treno del Foliage. Ricchissimo il programma di questa 17°edizione, tra allestimenti scenografici tra le vie e le piazze di Santa Maria Maggiore con protagoniste centinaia di zucche dalle mille forme e colori. Immancabile, sabato pomeriggio e domenica mattina, il tradizionale mercatino della terra, in Piazza Risorgimento, con i profumi degli orti d’autunno e dei boschi di montagna, tra frutta, verdura, erbe aromatiche, formaggi, dolci e funghi.

I ristoranti proporranno poi menù di specialità autunnali, fra tradizione e innovazione. In programma anche concerti, mostre, gioco dell’Oca con le zucche, degustazioni di stinchett tradizionali e alla zucca, visite, escursioni guidate e truccabimbi. Castagnata finale con gli animali della fattoria e svendita delle zucche e altri frutti autunnali. Da non perdere anche una visita al Museo dello Spazzacamino e alla Casa del Profumo Feminis-Farina, dedicato all’Acqua di Colonia.

INFO: www.santamariamaggiore.info

A Bologna per la Fiera del Fumetto

Nel weekend del 15 e 16 ottobre, nella centrale Piazza Lucio Dalla, nel cuore di Bologna, si tiene la Fiera del Fumetto, un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati della nona arte, collezionisti e curiosi. Nata nel 1990, la fiera negli anni ha attirato a Bologna gli appassionati alla ricerca dei numeri più ambiti di Tex, Alan Ford, Dylan Dog, ma anche di riviste come Linus, Cannibale, l’Eternauta e volumi di Magnum, Bonvi e Pratt. Senza dimenticare le serie come Diabolik, Asterix, Zagor e realtà più attuali come Sandman, One Piece o Zerocalcare.

Non mancheranno nemmeno le tavole originali, opere di artisti unici che hanno attraversato il Novecento e l’inizio del nuovo Millennio. Spazio anche a oggettistica, gadget, action figures e card games, ma anche delle figurine, sportive e non, dedicato a chi cerca la rara figurina di Maradona, l’album di Mexico 70, ma anche le card dei Pokemon. Orario: dalle 10 alle 20. Ingresso gratuito.

INFO: www.figurineforever.com

A Teano (CE) un weekend con Ciccolateano

Ultimo weekend, quello del 15 e 16 ottobre, per Cioccolateano, la dolcissima manifestazione al profumo e al sapore di cioccolato che animerà il borgo di Teano, in provincia di Caserta. Giunta alla sua 16° edizione, la grande kermesse avrà il suo cuore nel centro storico, che ospiterà stand gastronomici, chocolate show, degustazioni, laboratori del gusto e artistici per i più piccoli. Non mancheranno nemmeno momenti di approfondimento culturale con le visite guidate al patrimonio artistico e storico della città promossi dalla Pro Loco (dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 19).

Tanti anche gli spettacoli in calendario. Per esempio, il 16 ottobre sarà ospite Gabriele Esposito da X Factor, mentre il cantautore Andrea De Balsi proporrà storie raccontate e cantate dei grandi cantautori del passato e del presente. Per i bimbi, in Piazza Duomo ci sarà un laboratorio didattico per imparare a realizzare sculture di argilla e uno di pasta al sale.

INFO: www.prolocoteanoborghi.com

A Santa Margherita di Belice (AG) la Festa del Fico d’India

Dopo lo stop dovuto a due anni di pandemia, nel weekend del 15 e 16 ottobre torna a Santa Margherita di Belice, in provincia di Agrigento, la Festa del Fivo d’India, dedicata a questo tipico frutto le cui origini sono nelle terre messicane ma che a Belice ha trovato un habitat favorevole. Ricchissimo il programma tra sapori, profumi, laboratori del gusto, eventi, spettacoli e concerti.

Non mancheranno nemmeno le visite guidate alla scoperta dei luoghi di Giuseppe Tomasi da Lampedusa, tra le ville e i giardini del Palazzo Filangeri di Cutò, che ospita al suo interno il Museo del Gattopardo. Nel centro storico, invece, gli stand gastronomici offriranno fichi d’India nelle loro molteplici declinazioni tra marmellate, torte, gelati, liquori e in abbinamento con altri prodotti tipici locali, tra cui il formaggio vastedda della Valle del Belice. Ingresso gratuito.

INFO: Comune di Santa Margherita di Belice