Weekend Italy

Un weekend tra storia, gusto e gite fuori porta

image_pdfimage_print

E anche giugno sta per salutarci. Quello del 29 e 30 sarà infatti l’ultimo fine settimana del mese. Se ancora state aspettando di andare in vacanza, c’è sempre una buona occasione per una gita fuori porta. Ecco qualche consiglio.

A Padova una crociera fluviale

 Sabato 29 giugno, a Padova, è in programma una splendida crociera fluviale notturna lungo le vie fluviali cittadine con brindisi a bordo. Si parte alle 19.30 (con ritrovo 10 minuti prima) da Bassanello, all’imbarco sotto il ponte Scaricatore (via Adriatica 1, a Padova), un importante snodo fluviale a sud della città, nel punto in cui le acque del Bacchiglione confluiscono nel Canale Scaricatore. Ci si lascia poi alle spalle l’imbocco del Canale Battaglia e il Ponte dei Cavai e si percorre il Canale Scaricatore fino alla Conca di Navigazione di Voltabarozzo. Superata la chiusa, si naviga lungo il Canale San Gregorio, fino al punto di confluenza del Piovego e si entra in città oltrepassando il Contro Sostegno di San Gregorio. Il tutto mentre si ascoltano le storie e i vecchi mestieri legati alla navigazione fluviale.

Si risale poi lungo il Canale del Piovego e dopo essere passati sotto il Ponte dei Graissi, si segue il percorso dei canali interni ammirando da una prospettiva privilegiata le antiche mura rinascimentali veneziane. Superata la scalinata cinquecentesca di Porta Portello, antico porto fluviale di Padova, si costeggiano poi i giardini dell’Arena Romana. Si prosegue infine verso le Porte Contarine, dove è previsto l’approdo. Lo sbarco è previsto alle 21 in via Giotto, nel cuore di Padova e a due passi dalla celebre Cappella degli Scrovegni. Il rientro a Bassanello può essere effettuato con un comodo servizio di tram. Quota di partecipazione: adulti € 18, bambini 6-12 anni € 10, bambini 0-5 anni € 5. La crociera si effettua anche in caso di pioggia, poiché l’imbarcazione è coperta.

INFO: tel 049/616120, www.artemartours.it

 A Genova arriva il Pizza Festival

Dal 28 al 30 giugno, arriva a Genova il Pizza Festival, l’evento itinerante dedicato al cibo più amato dagli italiani: la pizza. I migliori pizzaioli d’Italia si danno appuntamento in piazza della vittoria. Cuore dell’evento sarà l’area food con la vera pizza napoletana, la pizza fritta, il panuozzo, la pinsa, la focaccia, il calzone, il panzerotto, il cuoppo e molto altro. Non mancherà nemmeno l’intrattenimento per grandi e piccoli, con musica, spettacoli, divertimento e area bimbi. Ingresso gratuito.

 Sarà possibile scegliere tra diversi menù:

Menù aperipizza: € 10 (cuoppo/montanara/streetfood + spritz)
Menù € 15 (pizza a scelta classica + bibita o birra + caffe’ + limoncello)
Menù € 20 (pizza a scelta speciale + bibita o birra + caffe’ + limoncello). Orari: venerdì 28 giugno dalle 18 alle 23, sabato 29 giugno dalle 12 alle 23,

domenica 30 giugno dalle 12 alle 23.

INFO: tel 371/6161167, www.pizzafestivalitalia.it

A Macerata per il Festival dell’Immaginario

 Il 29 e 30 giugno, a Macerata, torna con la seconda edizione il Festival dell’Immaginario, che coinvolgerà il centro storico della città e, in particolare, Piazza Mazzini, che diventerà il salotto della fantasia, tra fumetti, cinema e musica. Ci saranno stand e intrattenimento a tema, cosplayer, area giochi da tavolo e di ruolo, lavoratori per bambini, spettacoli e talk show. Numerosi anche gli ospiti di portata nazionale e internazionale. Gli ospiti accompagneranno i visitatori in un viaggio che dalle grandi firme del fumetto italiano condurrà ad atmosfere horror e fantascientifiche. L’anteprima, venerdì 28 giugno, alle 21.30, presso il Museo del Cinema, propone un viaggio con Silvia Riccò alla scoperta del cinema splatter, dalle origini ai giorni nostri.

Sabato 29, alle 16, apriranno gli stand con laboratori per bambini a tema manga, area giochi e artist alley. Alle 16.30 invece, ci sarà l’esibizione Super Hero Performance del Virtus Acrobatic Team di Macerata. Alle 17.30, esibizione dell’Unità Cinofila della Guardia di Finanza con il pastore tedesco Edir. Alle 19, talk show “Ghost of the Machine” con il Maestro Claudio Simonetti che dialogherà di musica elettronica e colonne sonore con il compositore Paolo F. Bragaglia e con Riccardo Pistoni. Alle 18.30, talk show “La stella di Tex” con il disegnatore Giuseppe Palumbo. A seguire, alle 21.15, il talk “Profondo Horror – La via italiana al cinema del terrore” con il regista e sceneggiatore Luigi Cozzi, storico collaboratore di Dario Argento, e la blogger Silvia Riccò. Alle 22, gran finale di giornata con il live concert di Claudio Simonetti’s Goblin, la celebre band che ha composto le colonne sonore di Profondo Rosso, Suspiria e Phenomena.

Domenica 30 giugno, alle 16 apertura degli stand e dei laboratori per bambini. Alle 18.30 andrà in scena il talk “Il sorriso di Joker” con il disegnatore della DC Comics Carmine di Giandomenico. Alle 19.15, un altro talk: “Zagor e i misteri di Darkwood” con i fumettisti Stefano Fantelli e Marcello Mangiantini. A conclusione della giornata, alle 22, concerto disegnato con l’icona pop anni Ottanta Alberto Camerini e, alle 23, “Notte Evento” con ScuolaZOO.

INFO: FantaMacerata (comune.macerata.it)

A Firenze arriva il Festival Latinoamericano

Fino a domenica 30 giugno, all’interno del Giardino Campo di Marte, presso lo Stadio Cerreti (in via Manfredo Fanti 18) a Firenze, si tiene la terza edizione del Festival Expo Latinoamericano, che celebra la ricchezza della cultura latinoamericana e italiana attraverso una fusione unica di gastronomia, musica, sport, danza e arte.  L’evento, gratuito e aperto a tutti, promuove una vasta gamma di attività che spaziano dalla danza alle attività artistiche e sportive, coinvolgendo il pubblico di tutte le età.

L’edizione 2024 si arricchisce con la partecipazione di nove Paesi latini, sempre sotto il segno della cultura e della festa: Perù, Honduras, Venezuela, Messico, Colombia, Brasile, Repubblica Domenicana, Cuba e Bolivia. Il programma prevede la partecipazione di artisti internazionali, tra cui Charanga Habanera (Cuba), Jennifer Raff (Colombia), Richard Febres (Perù), Shandu (Perù), Engeberth Tapia (Colombia), Bryan Camus (Perù), Guillermo Espinoza (Cuba) e numerose attività come masterclass di danza, dence fit, pasticceria, cucina peruviana, messicana e venezuelana, laboratori artistici, giochi interattivi e molte altre sorprese. Non mancherà nemmeno lo sport con lezioni e tornei di calcio e pallavolo.

INFO: Festi Expo Latinoamericana 2024 | Quartieri (comune.fi.it)

A Leonessa (Rieti) torna il Palio del Velluto

Dal 28 al 30 giugno, lo splendido borgo di Leonessa (Rieti), ai piedi del Terminillo, torna ai fasti del Medioevo con uno degli eventi più belli e attesi del Lazio: il Palio del Velluto. Le origini di questa splendida rievocazione storica risalgono al 1464 e per 114 anni stimolò a tal punto l’antagonismo tra gli abitanti del posto da costringere Margarita d’Austria, figlia di Carlo V, a sospendere la manifestazione. Ma nell’ultimo fine settimana di giugno, spettacoli di fuoco, musici, giullari e ricette rinascimentali allieteranno il borgo, mentre i Sesti, le sei contrade, si contenderanno il Palio a colpi di giochi, tra cui la “palla grossa”, la “gara del pane” e, ovviamente, “la giostra del velluto”. Ci si gioca il tutto per tutto perché esibire per un anno l’antico stendardo nella propria contrada è motivo di grande orgoglio.

Fra i momenti più attesi, c’è lo spettacolare corteo storico con oltre 600 figuranti in costume d’epoca che sfilerà. Sabato 30 giugno, alla luce delle fiaccole, e anche domenica pomeriggio, alla presenza di Margherita d’Austria, interpretata dalla Madonna del Sesto vincitore. Non mancheranno nemmeno esibizioni di falconeria, spettacoli del fuoco, trombonieri e archibugieri, mentre dame, cavalieri e fanti invaderanno le strade del borgo. In occasione del Palio, poi, si batterà moneta: nelle sei taverne che proporranno particolarissime ricette rinascimentali e piatti della tradizione locale si potrà pagare solo con il carlino.

Nel centro storico saranno aperti banchi di cambiavalute dove si potranno cambiare gli euro in carlini, unica moneta spendibile. La competizione entrerà nel vivo con il torneo di “palla grossa”, un gioco simile al calcio fiorentino, con la “gara del pane”, che vedrà sfidarsi sei dame lungo un percorso a ostacoli con una tavola e sei pagnotte da un chilo ciascuna sulla testa, oppure la classica “giostra del velluto”, un torneo equestre tra i cavalieri dei Sesti.

INFO: www.ilpaliodelvelluto.it

A San Cipirello (PA) c’è Sicilia Gourmet

Il 29 e 30 giugno, San Cipirello, a 30 km da Palermo, diventerà la capitale del gusto con “Sicilia Gourmet”, una grande manifestazione che prevede show food, degustazioni, spettacoli di cabaret e concerti che animeranno il cuore del centro abitato. Per l’occasione, sono stati chiamate a raccolta le aziende agricole, gli oleifici, le cantine e le pizzerie della valle dello Jato. Gli stand in legno per esporre i prodotti locali saranno allestiti lungo via Roma, dove verrà montato anche il palco per gli spettacoli. Piazza Matrice ospiterà invece il villaggio gastronomico con i gazebo dedicati alle degustazioni gratuite di antipasti, primi, focaccine, gelati e dolci gourmet, accompagnati da vini e liquori prodotti nelle valli dello Jato e del Belice.

L’apertura della manifestazione è prevista sabato 29 alle 18. Dopo la visita agli stand in via Roma è previsto lo show cooking degli chef Lucianeddu e Rosario Matina. Alle 20, degustazione di piatti gourmet. Alle 21, spettacolo di cabaret e alle 23 concerto della band palermitana Mantropia. Domenica 30 giugno, alle 18, riapertura degli stand. Alle 20, show cooking e degustazioni gratuite all’interno del Villaggio del Gusto. Dalle 21, spettacolo di cabaret con Sasà Selvaggio. Alle 23, chiusura della manifestazione con il concerto di Neja. Ingresso gratuito.

INFO: www.facebook.com/profile.php?id=61554505474587