Weekend Italy

Un weekend di libri, fiere e atmosfere natalizie

image_pdfimage_print

Da Nord a Sud si cominciano a respirare le prime atmosfere natalizie e cominciano ad aprire i mercatini di Natale, ma è ancora tempo di fiere, passeggiate ed eventi gastronomici. Ecco, allora, gli eventi che abbiamo selezionato per voi in programma nel weekend del 20 e 21 novembre.

A Milano torna la Fiera del Libro

Nel weekend del 20 e 21 novembre torna a Milano, nel nuovo spazio di Superstudio Maxi, in via Moncucco 35, la quinta edizione del Salone della Cultura e Fiera del Libro. Saranno 220 gli espositori che presenteranno circa 400 mila titoli, tra cui alcune edizioni molto rare e antiche. Tra queste c’è l’incunambolo del 1455, il Varon Milanes di Giovanni Cais del 1606 e la Storia genuina del Cenacolo di Leonardo da Vinci del 1796.

Ci saranno anche le prime edizioni del Dottor Zivago di Boris Pasternak e di Ossi di Seppia di Eugenio Montale. Grazie alla collaborazione con Bookcity, poi, saranno presenti in contemporanea editori di libri nuovi, libri antichi, libri usti e d’occasione. Nei due giorni dell’evento sarà poi allestita una sala con 100 posti destinata alla presentazione di libri ed autori.  Grande importanza verrà data anche alle mostre.

Come Dino Buzzati. La famosa invasione degli orsi in Sicilia, da nome della favola più famosa dello scrittore, che celebra i 50 anni dalla sua scomparsa. Gli appassionati potranno poi trovare tutte le edizioni delle sue opere, oltre a lettere, edizioni straniere e alcuni quadri. Ci sarà poi Vinyl Wharol, con 40 copertine di LP realizzate da Andy Wharol tra il 1949 e il 1987. Tra le altre mostre: Fortunato Depero. Il Manoscritto inedito, Bruno Munari: 49 satelliti, non uno di più, Ignazio Silone: il mistero delle edizioni originali, Croce Rossa Italiana. Dalla Grande Guerra e dalla Spagnola al Covid-19 e War Rugs, i tappeti delle guerre afghane. Ingresso: intero € 7, gratis fino a 14 anni.

INFO: www.salonedellacultura.it

A Lazise (VR) un trekking tra le vigne

Domenica 21 novembre, si parte dalla splendida Lazise, in provincia di Verona, per il Trekking del Novello, una facile passeggiata di 15 km con percorso ad anello per chi ama il silenzio della natura, i suoi colori e i suoi silenzi. Il tutto contornati dallo splendido panorama del Lago di Garda. Si parte da Porta San Zeno e si cammina tra ulivi, vigne e meli. Il percorso include anche un tratto di bosco e uno sulla spiaggia di sabbia.

A metà itinerario, poi, è prevista una sosta in cantina per una sosta golosa con degustazione di novello Bardolino e snack. Termine previsto per le 15.30. Il percorso è facile e adatto a tutti, sono previste piccole soste per le spiegazioni e la degustazione. Prima della partenza, breve visita storico artistica di Lazise. Quota di partecipazione € 15. Prenotazione obbligatoria.

INFO: tel 339/8717091 (anche WhatsApp), info@infoverona.it

A Bologna torna il “Villaggio di Natale Francese”

Sabato 20 novembre, e fino al 19 dicembre, torna in Piazza Minghetti, a Bologna, il Villaggio di Natale Francese, dove, tra magiche atmosfere e buoni sapori, grandi e piccoli potranno immergersi nella magica atmosfera delle feste. Le casette saranno addobbate a festa e proporranno, tra le altre cose, le prelibatezze della tradizione francese, rigorosamente di qualità. Ci saranno i dolci dell’Avvento e una selezione di più di ottanta tipi di formaggi, che potranno essere abbinati a un’ampia scelta di vini provenienti dalle più importanti regioni vinicole d’Oltralpe.

I più golosi potranno trovare i biscotti bretoni, con più di venti varietà di ripieni, cioccolatini dai gusti raffinati e gli immancabili macarons, i dolci più amati da re ed imperatori. Ci sarà anche la coloratissima casetta delle spezie e presso la Boulangerie si potranno gustare baquettes e croissants caldi. Non mancherà uno spazio dedicato alla specialità regionali e gli articoli regalo provenienti dalla Provenza e dalla Costa Azzurra, tra saponi, tovaglie, lavande ed essenze, mentre da Parigi arrivano i profumi e gli accessori alla moda.

INFO: www.facebook.com/Villaggiodinatalefrancese/

A Roma c’è la Festa dell’amatriciana

Dal 19 al 21 novembre, presso Eataly Roma, in piazzale 12 ottobre 1492, va in scena un lungo weekend dedicato all’Amatriciana, il primo piatto immancabile in tutte le osterie romane, a base di pasta, pomodoro, guanciale e pecorino. Negli anni, tuttavia, è stata rivisitata in molte versioni. Durante la Festa dell’Amatriciana, si potranno gustare le Mezze maniche all’amatriciana con ‘nduja e pecorino romano, le Fettuccine all’amatriciana, L’Amatriciana di Mare, I Cannelloni ripieni di stracciatella e guanciale croccante con pomodorino e pecorino e L’Amatriciagna, la lasagna con sugo all’amatriciana.

Non mancheranno nemmeno le Bombette fritte all’amatriciana e i Supplì all’amatriciana, il Mini hamburger all’Amatriciana e i Ribs di maiale all’amatriciana.  Presso La Fornarina si potranno trovare delizie dolci ispirate alla cucina romana, come La Crostatina ricotta e visciola, il Castagnaccio con ricotta fresca e la Ciambelline al vino. Il tutto accompagnato dalle birre artigianali di Alta Quota. In programma anche show cooking, corsi di cucina a dj set live. Ospiti d’eccezione i produttori di Amatrice con le loro specialità. Ingresso gratuito con Green Pass.

INFO: www.eataly.net

A Napoli per la Fiera del Baratto e dell’Usato

Nel weekend del 20 e 21 novembre, nei padiglioni della Mostra d’Oltremare, in viale J.F Kennedy, a Napoli, si tiene la 48° edizione della Fiera del Baratto e dell’Usato, una grande kermesse dedicata al riuso e all’utilizzo, ma anche un modo per regalare nuova vita a quello che non si usa più, magari perché non piace o non serve, ma ancora in buone condizioni e per questo utile a qualcun altro.

Presso gli stand si potranno trovare quindi oggetti di antiquariato e modernariato, abbigliamento vintage, retrogaming, collezionismo, modellismo e molto altro. Ingresso con Green Pass, è richiesto di portare sempre la mascherina, utilizzare il gel disinfettante e mantenere la distanza di sicurezza.

INFO: www.fieradelbarattoedellusato.it

Palermo “manciataria”, un tour tra storia e cibo di strada

Doppio appuntamento, sabato 20 e domenica 21 novembre, alle 17.30, per il tour storico gastronomico Palermo manciataria, un itinerario tra luoghi monumentali e antiche ricette, con soste golose per assaggiare i tipici cibi di strada, per cui Palermo “gareggia” con grandi metropoli come Istanbul, Siviglia e Mumbai. Si parte da Piazza Marina, davanti a Palazzo Chiaromonte-Steri, e si ascoltano le storie delle monache che preparavano sfincioni e dolci, ma anche si scoprirà come sono nati pannelle, arancine e cazzilli. Si conoscerà quello che mangiavano i nobili negli antichi palazzi e passare davanti ai luoghi dove un tempo si trovavano famose pasticcerie, tra cui quella in cui nacque la prima cassata con frutta candita.

Il tutto accompagnato da un buon bicchiere di vino palermitano o da una birra di qualità. Il tour sarà condotto da Guida Turistiche abilitate e la quota di partecipazione è di € 15 a persona, comprensiva di degustazioni. La durata del tour è di circa 2 ore. Obbligatorio indossare la mascherina e mantenere il distanziamento sociale.

INFO: esplorasitisicilia@gmail.com