Tra le Giornate FAI, city tour e sagre d’autunno, ecco che cosa fare nel weekend

Nel prossimo weekend, quello del 16 e 17 ottobre, tornano le Giornate FAI d’autunno, che consentiranno di trascorrere uno splendido fine settimana alla scoperta di luoghi che normalmente non sono aperti al pubblico. Tra i tesori FAI, dislocati in tutta Italia, ci sono palazzi, ville, chiese, castelli, aree archeologiche, zone di archeologia industriale, musei e siti militari, che potranno essere visitato con la guida dei giovani volontari del FAI.

Ci saranno, poi, anche itinerari naturalistici, tour nei borghi e visite ai luoghi “green”, tra cui parchi, cortili, giardini urbani e orti botanici. Si può sostenere il FAI con un contributo minimo di 3 euro. L’accesso ai siti FAI è contingentato per rispettare la sicurezza.

Per conoscere la lista dei luoghi del FAI: www.giornatefai.it

Di seguito, invece, gli eventi che abbiamo selezionato per voi.

Alla scoperta di Asolo medievale

Sabato 16 ottobre, ad Asolo (TV), il Museo Civico propone una bella passeggiata per scoprire la realtà medievale della città. Si cammina dal castello, noto come Castello della Regina Cornaro, fino alla rocca, passando per le mura cittadine e ascoltando curiosità, storia e segreti del Medioevo asolano. È inclusa nella visita anche l’interno alla Torre Civica e il camminamento della Rocca. E, per finire in bellezza, aperitivo per tutti nei pressi della Loggia della Ragione. La quota di partecipazione è di € 8 a persona, comprensivo di biglietto di ingresso ai due siti. Bambini con meno di 6 anni gratis. Prenotazione obbligatoria. Il ritrovo è alle ore 14.45 presso il Museo Civico, in via Regina Cornaro 74. Necessario Green Pass.

INFO: tel 347/5735246 o info@museoasolo.it

A Verona si ammirano i Tramonti UNESCO

Sabato 16 ottobre, si può approfittare dell’occasione per ammirare, a Verona, i Tramonti UNESCO, grazie a visite guidate delle Mura, che si svolgono tutti i sabati di ottobre alle 15. I tour guidati hanno una durata di 2 ore e si svolgono sia in italiano che in inglese, qualora fossero presenti turisti stranieri. Il tour si svolge in collaborazione con l’Ufficio UNESCO del Comune di Verona e Legambiente. Si parte dal Bastione delle Maddalene e si toccano Punta Vescovo, la Salita Santo Sepolcro e le mura di Cangrande della Scala.

Si prosegue in via San Zeno, si visita all’interno Batteria della Scarpa e si continua lungo il Sentiero sterrato delle mura Scaligere. È prevista poi una visita all’interno della Rondella di San Zeno in Monte e si termina a Casamatta di San Zeno in Monte. La quota di partecipazione è di € 12 a persona, gratis per i ragazzi fino a 14 anni accompagnati. Il punto di ritrovo è il Bastione delle Maddalene, in vicolo Madonnina 12. Prenotazione obbligatoria.

INFO: 045/8068680, www.visitverona.it

A Pecorara (PC) c’è la Rassegna Provinciale del Tartufo

Domenica 17 ottobre, dopo un anno di pausa, torna a Pecorara, in Alta Val Tidone, la “Rassegna provinciale del tartufo e dei prodotti del sottobosco”, che quest’anno festeggia la sua 30° edizione. Sarà un’edizione speciale, che segna la ripartenza e che sarà diffusa in tutto il paese, dal campo giochi alle vie del centro, con inizio alle 10.30. Dopo il taglio del nastro, nella piazza principale, si svolgerà una divertente gara del gusto dal titolo “Indovina il tartufo sbagliato”, che testerà le capacità gustative dei partecipanti.

Alle 12, invece, è in programma la valutazione dei migliori tartufi e funghi esposti sia in piazza sia in via Veneto. Non mancheranno nemmeno le bancarelle dei prodotti tipici e delle associazioni. Nell’area del campo giochi, invece, ci sarà l’area food, con un menù a base di tartufi, funghi e altri prodotti tipici, curata dai volontari della Pro Loco. Nel pomeriggio, alle 14.30, è prevista la gara di ricerca per i cani da tartufo. La premiazione è prevista alle 16, mentre alle 17, sempre nell’area del campo giochi, grande polentata con funghi.

A Pisa per il Food & Wine Festival

Dalle 17 di venerdì 15 alle 22 di domenica 17 ottobre, Pisa ospita il Food & Wine Festival, dedicato al vino e ai prodotti tipici. Nella centralissima Piazza Vittorio Emanuele II ci sarà un grande spazio dedicato ai prodotti delle Terre di Pisa, con presentazioni delle eccellenze del territorio, menù a tema e spettacolo per i più piccoli. Ci saranno gli stand di più di 80 produttori agroalimentari e vitivinicoli che faranno degustare ai partecipanti tipicità e delizie a Km zero.

Si potranno poi acquistare formaggi, salumi, pasta, olio, tartufi, miele, cioccolato, birra, liquori, dolci, conserve e molto altro. I ristoranti e i bar della Piazza proporranno poi esperienze enogastronomiche con piatti nuovi e della tradizione abbinati a vini del territorio. Gli esperti guideranno i partecipanti alla scoperta dei sapori locali con degustazioni guidate. Ci saranno poi masterclass dedicate al Vino delle Terre di Pisa con qualificati relatori e con i sommelier delle associazioni nazionali AIS e FISAR.

INFO: https://pisafoodwinefestival.it/

A Napoli c’è “Fuori di zucca”

Inaugura il 15 ottobre, alla Mostra D’Oltremare di Napoli (in viale J.F Kennedy) “Fuori di zucca”, un grande salone dedicato alle zucche pensato per i più piccoli, ma che farà divertire anche gli adulti. Ci saranno grandi aree verdi totalmente ricoperti di zucche e, all’interno del Parco, i bambini potranno svolgere attività ricreative e divertenti degli appositi laboratori.

Potranno imparare a intagliare la propria zucca, per decorare la casa in occasione di Halloween, ascoltare le favole del Racconta Storie, sfidarsi nel labirinto di balle di fieno. Nell’area food, poi, si potranno gustare piatti a base di zucca. Ingresso € 13 per gli adulti ed € 10 per i minori di 12 anni. Gratuito da 0 a 3 anni, inclusa la raccolta e la decorazione di una zucca. Orario: lun-ven 10-13 e 15-20; sab, dom e festivi 10-21. Fino al 28 novembre.

INFO: www.mostradoltremare.it

Palermo come Monaco di Baviera per l’Oktoberfest

Venerdì 15 e sabato 16 ottobre, nel giardino di Sanlorenzo Mercato (in via San Lorenzo 288) di Palermo si festeggia l’Oktoberfest con una grande kermesse dedicata alle birre siciliane artigianali. Nel porticato esterno saranno allestite cinque postazioni in cui altrettanti produttori presenteranno e racconteranno le loro birre artigianali, che saranno disponibili per l’occasione a un prezzo speciale di 2,50 a birra. Alcune di queste pregiate birre siciliane sono tra le più apprezzate al mondo e premiate con riconoscimenti internazionali.

Le postazioni saranno attive dalle 19 e saranno quelli di “24 Baroni” di Nicosia (EN), Fratelli Birrafondai di Misterbianco (CT), Irias di Torrenova (ME), Epica di Sinagra (ME) e Birra dei Vespri da Altavilla Milicia (PA). Ognuno offrirà in degustazione le proprie birre più pregiate, dalle bionde alle ambrate, dalle rosse alle weiss, da quelle più corpose e quelle più leggere, con retrogusto floreale o di caffè, frutti esotici, senza glutine e tante altre da scoprire. Ingresso gratuito, ogni birra costa € 2,50. Previsto un ticket speciale di 10 euro che dà diritto ad assaggiare 4 birre a scelta e di avere un quinto bicchiere in omaggio. Non mancherà nemmeno la buona musica per tutta la durata dell’evento. Ingresso libero, senza prenotazione, Green Pass necessario per accedere agli spettacoli.

INFO: www.sanlorenzomercato.it