super 4x4 WEEKEND-CAR PREMIUM

Toyota Hilux Arctic Trucks alla conquista dell’Antartide: una sfida impossibile a -56° C

image_pdfimage_print

La storia dell’off-road estremo è costellata di avventure leggendarie che uomini temerari hanno affrontato con la forza e la determinazione di chi non si scoraggia fino al raggiungimento dell’obiettivo prefissato. Tra queste storie, divenute ormai leggenda, troviamo la storia di un coraggioso equipaggio che con quattro speciali pick-up Toyota Hilux è partito 10 anni fa alla conquista dell’Antartide.

Una sfida ai limiti dell’impossibile

I quattro veicoli battezzati “Toyota Hilux Arctic Trucks” si sono quindi spinti fino al Polo sud sfidando venti da record ed un freddo estremo. Quest’ultimo in più occasioni ha raggiunto temperature fino a -56°. Non è un caso che per una sfida di questo calibro è stato scelto il pick-up nipponico: parliamo di un veicolo globale venduto dal 1969 in oltre 19 milioni di esemplari, famoso per le sue doti fuoristradistiche e di affidabilità.

Modifiche speciali

Per questo modo Toyota ha deciso di organizzare una spedizione in Antartide ai limiti dell’impossibile. Per raggiungre il risultano hanno messo a punto questi speciali Hilux con un allestimento creato ad hoc. In primo luogo sono stati scelti pneumatici extra-large in grado di percorrere neve, ghiaccio, terra e fango.

Le novità hanno interessato anche il reparto sospensioni e la modifica della trasmissione. I tecnici hano adotatto anche speciali marce ultraridotte,in modo da affrontare i passaggi più impegnativi. Incredibilmente il propulsore diesel D-4D da 3.0 litri non è stato minimamente modificato, dimostrando così la sua incredibile affidabilità anche a temperature che raggiungevano i -56° C.

Trasporto da pesi massimi

Come se non bastasse, gli Hilux Arctic Trucks avevano il compito di trasportare anche tutte le attrezzature necessarie alla missione. Senza dimenticare i pezzi di ricambio dei veicoli da utilizzare in caso di guasto o emergenza. Per questo motivo i veicoli hanno dovuto trasportare un carico di ben 1,5 tonnellate nel cassone e carrello contenente un secondo carico da 3 t.

Una missione completata in tempo record

Nonostante tutte le difficoltà incontrate, la missione al polo nord è stata un vero e proprio successo. Gli HiLux hanno percorso 4.600 chilometri in tempo record: ovvero dal 10 novembre al 5 dicembre 2010.