È il weekend di Pasqua!

Ci aspetta il lungo weekend di Pasqua. Un momento da condividere con la famiglia o con gli amici. Magari in occasione della tradizionale “gita di Pasquetta”. E non può mancare anche questa settimana il nostro appuntamento con i consigli e gli eventi da non perdere. Ecco i nostri suggerimenti dal 30 marzo al 1° aprile.

A Milano per visitare il Museo della Scienza

Dal 28 marzo al 1° aprile, Il Museo della Scienza e della Tecnica, in via San Vittore 21, a Milano, sarà aperto per tutto il weekend di Pasqua con un fitto calendario di attività per grandi e piccoli, incluse nel biglietto di ingresso. Per esempio, nel laboratorio Base Marte, si potrà partire per una divertente missione e divertirsi con un gioco di ruolo.

Nel iLab Alimetazione, invece, si potrò giocare con gli ingredienti e sperimentare la ricetta perfetta per il gelato. E, ancora, nel laboratorio ILab Viaggi si potrà salire a bordo di una caravella del Cinquecento per solcare i mari in tempesta, tra il rollio delle onde e simpatici topolini in cambusa. Nel iLab Bolle di Sapone, invece, si potrà scoprire il magico mondo creato dall’incontro di acqua e sapone giocando con la schiuma e creando bolle di tutte le forme e dimensioni.

INFO: www.museoscienza.org/it

Al Castello di Roccabianca (PR) una due giornate con i rapaci

Domenica 31 marzo e lunedì 1° aprile, lo splendido Castello di Roccabianca, in provincia di Parma, dedica due giorni all’affascinante tema della Falconeria in occasione delle festività Pasquali. All’interno della corte della rocca i falconieri sveleranno i segreti di questa antica arte venatoria in compagnia dei loro rapaci.

Grande passione dei nobili di un tempo, la caccia con il falcone era un passatempo molto amato anche dal Marchese di Roccabianca Ludovico Rangoni, che amava cacciare nei fitti boschi attorno al suo maniero, nella Bassa Parmigiana, in compagni dei suoi rapaci. Prenotazione obbligatoria.

INFO: info@castellidelducato.it , www.castellidelducato.it

A Firenze una caccia al tesoro “botanico”

Lunedì 1° aprile, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17, nella splendida cornice del giardino di Villa Bardini, in Costa San Giorgio 2, a Firenze, è in programma una divertente Caccia al tesoro botanico, per i bambini e per gli adulti che li accompagneranno. Si andrà quindi alla scoperta della natura, dei luoghi e delle curiosità legati alla villa e al suo giardino.

All’ingresso, tutti i partecipanti riceveranno una mappa con cui esplorare il giardino e raggiungere punti particolari di osservazione. Per trovare il tesoro, poi, si dovranno risolvere quesiti e superare alcune prove. Una volta completato il percorso, i partecipanti otterranno il certificato botanico e un premio a sorpresa. L’iniziativa è rivolta a bambini dai 6 ai 10 anni. La partecipazione è gratuita e la prenotazione obbligatoria.

INFO: edu@stazioneutopia.com

A Roma una visita guidata tra fontane e giochi d’acqua

Domenica 31 marzo, a Roma, è in programma uno splendido tour urbano guidato alla scoperta delle fontane e dei giochi d’acqua della Capitale, dalle più nota quelle meno conosciute. Si potrà così ammirare la loro straordinaria architettura e le loro poderose sculture, ma sarà anche un’occasione per raccontare storie, aneddoti e curiose leggende che si celano dietro la maestosità e l’eleganza delle fontane romane.

Lungo il percorso si avrà poi la possibilità di ammirare gli edifici più importanti posti nelle vicinanze. Dalla celebre Fontana di Trevi alla Barcaccia di Piazza di Spagna ai Dioscuri al Quirinale, ma anche tante altre meno note e più particolari. Il ritrovo per la partenza è alle ore 16 in Piazza del Quirinale, davanti alla Fontana dei Dioscuri. Durata circa un’ora e mezzo. Quota di partecipazione: € 12. Prenotazione obbligatoria.

INFO: Ass. Culturale l’Asino d’Oro, tel 346/5920077, info@lasinodoro.it

A Pasquetta a Napoli si sale sul Vesuvio

Lunedì 1° aprile, a Napoli, torna l’eco escursione nel Parco Nazionale del Vesuvio all’insegna della sostenibilità della natura e del trekking su uno dei sentieri più belli e verdi della Riserva Forestale. Il percorso attraversa il famoso Piano delle Ginestre, per lo più pianeggiante e adatto anche ai bambini dai 6 anni in su. Sarà possibile osservare scenari differenti e una variegata biodiversità. Il sentiero è fiancheggiato da muretti a secco e permette di attraversare uno dei tratti più belli e panoramici dell’intero parco, dominati dalla veduta del Gran Cono del Vesuvio. Si potranno poi osservare bellissime formazioni vulcaniche tra tunnel lavici e lave a corda, si incontreranno poi tre colate laviche risalenti all’eruzione vulcanica del 1944, colonizzate da diverse specie botaniche, tra cui il famoso lichene del Vesuvio.

La meta finale è un meraviglioso piazzale panoramico che si affaccia al centro del Golfo di Napoli, dove sembrerà di poter toccare con mano l’Isola di Capri, abbracciata da un lato dalla penisola sorrentina e dall’altro da Napoli e dai Campi Flegrei. Sono previste due partenze: una al mattino, con partenza alle 10 e ritorno alle 13, e una al pomeriggio, con partenza alle 14.30 e rientro alle 17.30. Quota di partecipazione: adulti € 20, bambini e ragazzi fino a 18 anni € 10. Prenotazione obbligatoria indicando nome, numero di persone e telefono.

INFO: info@econote.it, www.econote.it

A Palermo una Pasquetta con i rapaci e gli asinelli

Lunedì 1° aprile, presso la Tenuta Volpignano, in strada Provinciale 78 a Bagheria (PA), è in programma una Pasquetta in compagnia degli asinelli e dei rapaci. Durante l’esperienza, si imparerà a conoscere l’asino, un animale fondamentale, in passato, per il lavoro e i trasporti, interagendo con esso e conoscendo la sua natura. Compagno di avventure sarò Hope, un giovane rapace con cui si andrà alla scoperta dell’antica arte della Falconeria. Dopo una breve passeggiata nel Bosco di Volpignano si visiterà l’azienda agricola di Manfredi Colombo e la mattinata si concluderà con una grigliata in compagnia.

Il ritrovo per la partenza è presso il Bar Diva, svincolo autostrada di Bagheria, alle 9. Rientro previsto per le 18. Indossare abbigliamento sportivo adatto alla stagione. Quota di partecipazione: adulti € 30, ragazzi fino a 10 anni € 20. La quota comprende: cura degli asinelli, spettacolo di falconeria e grigliata. Prenotazione obbligatoria tramite WhatsApp o sms indicando numero dei partecipanti ed età dei bambini/ragazzi e contatto telefonico.

INFO: www.facebook.com/FalconWalks/




Nel weekend tornano le Giornate Fai di Primavera

Il prossimo weekend, quello del 23 e 24 marzo, tornano le Giornate FAI di Primavera, il più grande evento dedicato al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese con l’apertura eccezionale, a contributo libero, di 750 luoghi diversi in 400 città, tra capoluoghi e piccoli comuni, dai centri storici alle province, da Nord a Sud.

Sul sito ufficiale potete trovare tutti gli eventi divisi per città e le modalità di partecipazione. Se, invece, cercate qualcosa di alternativo, ecco le nostre proposte nella rubrica dedicata ai consigli per il weekend.

A Torino “La Pasqua è reale”

Nel weekend del 23 e 24 marzo, la Palazzina di Caccia di Stupinigi di Nichelino (TO), in Piazza Principe Amedeo 7D, splendida residenza Sabauda Patrimonio UNESCO, ospita “La Pasqua reale”, un evento dedicato alla Pasqua. Dalle 10 alle 20, le Scuderie Reali, riscaldate e coperte, ospiteranno un vero e proprio villaggio pasquale con attività e sorprese per tutta la famiglia. Al centro ci sarà il mercatino pasquale, con lo Street Food, a ingresso libero e gratuito.

Sulle bancarelle si potranno trovare artigianato pasquale, oggetti di design, bijoux e tante proposte gastronomiche a Km zero, tra cui deliziose merende della caffetteria, frizzanti aperitivi e piatti da gustare a pranzo e a cena. Non mancheranno nemmeno gli spettacoli teatrali, degustazioni guidate, laboratori creativi per adulti e bambini, attività ludiche e di intrattenimento. In programma anche la mostra benefica “Dolci pasquali con l’autore”, realizzata in collaborazione con il Comitato Gianduiotto di Torino, con opere d’arte e pezzi unici artigianali, bizzarre uova di cioccolato realizzate dai Maestri del Gusto, cioccolatieri e pasticceri.

INFO: www.pasquareale.it

Nel capoluogo lombardo torna la Stramilano

Domenica 24 marzo, torna la Stramilano 2024, l’appuntamento podistico più atteso dell’anno nel capoluogo lombardo, che quest’anno festeggia la 51° edizione. Piazza Duomo e Piazza Castello sono pronte ad accogliere le migliaia di atleti, appassionati e famiglie che dal 1972 invadono la città per una giornata di sport e di festa. Come da tradizione, la corsa si dividerà in tre grandi eventi: Stramilano 10 km, Stramilanina 4 km e Stramilano Half Marathon. Sarà proprio quest’ultima a inaugurare l’evento, con partenza alle 8.30 da Piazza Castello e, dopo un percorso di 21,097 km, si concluderà ai piedi del Castello. L’evento è dedicato agli atleti professionisti e agli appassionati maratoneti.

Alle 9.30, invece, da Piazza Duomo partirà la Stramilano 10 km, la corsa non competitiva che vedrà corridori di ogni età percorrere le vie più caratteristiche della città, da Corso Venezia a Piazza V Giornate, da Piazza XXIV Maggio a molte altre. Infine, alle 10, sempre da Piazza Duomo, partirà la Stramilanina, con protagonisti i piccoli corridori, che attraverseranno il centro storico su un percorso i 5 km. Per entrambe le corse non competitivo l’arrivo è previsto, come da tradizione, presso l’Arco della Pace, dove tutti i partecipanti riceveranno la loro medaglia e dove li attenderà un punto ristoro. Iscrizioni sul sito della manifestazione.

INFO: www.stramilano.it

A Verona c’è il “Dantedì”

Domenica 24 marzo, a Verona si celebra il “Dantedì”, un interessante itinerario urbano alla scoperta di Dante e del suo legame con la città scaligera. Il giorno scelto è la vigilia di quel fatidico giorno, il 25 marzo 1300, scelto da Dante per intraprendere il suo straordinario viaggio nei tre regni d’Oltretomba nella sua Commedia.

Si parte alle 10 da Piazza Bra, presso la statua di Vittorio Emanuele, e si va alla scoperta del Dante contemporaneo, quasi femminista, che per tutta la vita volle rivolgersi a un pubblico di donne, ma anche del Dante mago, del Dante templare segreto e di tutte le leggende, le dicerie e le storie che si raccontano attorno alla figura del Sommo Poeta. Infine, si indagherà sul giallo del furto delle sue ossa, trafugate nel 1500 e ritrovate tre secoli dopo. Quota di partecipazione: € 10. Prenotazione obbligatoria.

INFO: tel 329/3123931 WhatsApp o info@infoverona.it

A Venezia arrivano “Bollicine in Villa”

Il 23 e 24 marzo, nella splendida cornice di Villa Farsetti, a Santa Maria di Sala (VE) si tiene la 7° edizione di “Bollicine in villa”, la grande manifestazione con il meglio delle bollicine provenienti da tutta Europa con più di 2500 bottiglie di qualità e una selezione di prodotti gastronomici d’eccellenza. Dalle 10 alle 20 si potrà intraprendere un viaggio nei territori più importanti per la produzione di spumanti, dalla Francia all’Italia, dalla Spagna alla Slovenia all’Austria.

Tra gli ospiti di quest’anno ci sarà l’Ungheria e si potranno degustare vini biologici, biodinamici, naturali, convenzionali, di pianura, di collina, di montagna da viticoltura eroica, di mare, ma anche prodotti da vignaioli indipendenti e da piccole realtà emergenti o affermare. Si potrà poi imparare a conoscere la differenza tra vini frizzanti e spumanti, da Metodo Classico, Ancestrale, Rifermentali o Martinotti italiani e i principali spumanti europei: Champagne e Crèmant Francesi, Cava Spagnoli e poi Spumanti da Slovenia e Austria

INFO: www.bollicineinvilla.it

Ai Fori Imperiali di Roma tornano i Giochi di Strada

Domenica 24 marzo, dalle 10 alle 17, in via dei Fori Imperiali, a Roma, tornano i Giochi di Strada, un grande evento dedicato ai giochi di una volta. Grandi e piccoli potranno cimentarsi gratuitamente in tante attività che un tempo si potevano praticare nelle vie delle città spopolate da auto e pericoli. Tra queste: bocce, acchiapparella, ciclotappo, gioco quattro, campana, rubabandiera, salto della corda, corsa con i sacchi, birilli, ferro di cavallo, gioco del cerchio, uno-due-tre-Stella, Mosca Cieca, i trampoli, Quattro Cantoni, Palla Prigioniera, Pallatamburello e molti altri.

Inoltre, sarà allestita un’area con ottanta giochi di legno che riprendono le tradizioni popolari, tra cui giochi da tavola e a terra, costruiti con materiali di recupero. Non mancheranno le attività ludiche, mirate alla cooperazione, all’intuizione, alla precisione e all’intelligenza. Spazio anche alla magia, con un abilissimo prestigiatore con il suo teatrino viaggiante, che stupirà i presenti con giochi con le carte e altre sorprese.

INFO: Giochiamo ai Fori Imperiali | ASI C.R. Lazio (asilazio.it)

A Napoli arriva il “Mercato della Terra”

Sabato 23 marzo, dalle 9 alle 15, presso il Giardino Torre del Real Bosco di Capodimonte, a Napoli, si tiene il grande evento “Verso il Mercato della Terra”, ospitato per la prima volta in quello che fu il Giardino di Delizie dei Borboni per dare voce e visibilità a piccoli produttori e artigiani del cibo che ogni giorno si impegnano per coltivare eccellenze agroalimentari nel rispetto dell’ambiente, dell’ecosistema e dei diritti dei lavoratori. Saranno presenti circa dodici agricoltori del territorio campano, scelti per presentare e raccontare i prodotti biologici di loro produzione che rispettano i principi Buono, Pulito e Giusto.

Protagonisti saranno la frutta e la verdura di stagione, fresca e trasformata, ma anche legumi, miele, vino, pane e specialità agroalimentari, che saranno messi in vendita a prezzi equi. Grande spazio sarà dedicato, poi, ai prodotti provenienti dai Presidi Slow Food come l’antico pomodoro di Napoli, il fagiolo di Controne, le papaccelle del Vesuvio, i piselli centogiorni e le albicocche pellecchiella del Vesuvio. In esposizione anche le primizie del Giardino Torre ed i prodotti a marchio Delizie Reali: marmellate di agrumi, confetture di mela annurca e di fragola, passate di pomodoro, melanzane sottolio e succhi di frutta. Non mancheranno neanche attività ludico ricreative per sensibilizzare i presenti sui temi della biodiversità, salvaguardia della natura e l’importanza di una dieta sana ed equilibrata.

INFO: www.deliziereali.it




È il weekend della Festa della Donna

L’8 marzo si celebra la Festa della Donna. Quale migliore occasione, allora, per prolungare i festeggiamenti per tutto il weekend? Ecco allora, qualche suggerimento su che cosa fare e dove andare in quello del 9 e 10 marzo.

A Torino per la Fiera del Disco e del Fumetto

Domenica 10 marzo, dalle 9 alle 18, presso il Mercato Coperto, in piazza Madama Cristina, a Torino, si tiene la Fiera del Disco e del Fumetto, un’edizione speciale che unisce due manifestazioni con una storia ormai ventennale. Saranno circa 80 gli espositori provenienti da tutta Italia, con anche qualche straniero, che porteranno a Torino il meglio della musica e dei comics degli ultimi 80 anni. Tra le chicche un EP del 1981 in edizione limitata e numerata dei New Order e il secondo album di Mina “Il cielo in una stanza”, del 1960, che contiene il brano omonimo e “Una zebra a pois”.

Tra le rarità anche il terzo album di Raffaella Carrà del 1972, “Senzarespiro”. Spostandosi in ambito rock, si potrà ammirare l’album di debutto dei Suicide del 1977, inserito dalla rivista Rolling Stone nei migliori 500 album di tutti i tempi e il primo introvabile album del Fleshtones “Blast off” del 1978. Per quanto riguarda il fumetto, invece, da segnalare i primi numeri di Topolino in libretto degli anni Quaranta, e il numero 1 dell’edizione italiana dell’Uomo Ragno del 1970. Non mancheranno nemmeno manga, graphic novel, figurine da collezioni e molto altro per collezionisti e appassionati.

INFO: Facebook

A Milano arriva Book Pride

Dall’8 al 10 marzo, presso il Superstudio Maxi di Via Moncucco 35 dalle 10 alle 20, , torna Book Pride, la Fiera Nazionale dell’Editoria Indipendente. In pià di 1000 mq saranno presenti oltre 200 marchi editoriali e tanti superospiti, tra cui la stella del basket Gigi Datome, che firmerà l’organizzazione di tre appuntamenti che esploreranno i temi dello sport, della musica e della letteratura.

Ci saranno poi, tra gli altri, il critico John Freeman, che con la sua rivista letteraria Freeman’s ha fatto conoscere i grandi autori contemporanei, e Naoise Dolan, stella della letteratura irlandese, autrice dei romanzi amati dai Millennials. Nella sezione Book Young, invece, si potranno trovare titoli dedicati agli adolescenti e ai giovani adulti con una sezione dedicata alle scuole.

INFO: www.bookpride.net

A Valeggio sul Mincio (VR) riapre il Parco Giardino Sigurtà

Venerdì 8 marzo, in occasione della Festa della Donna, riaprono i battenti del Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio (VR). Per l’occasione, tutte le donne potranno entrare gratis, mentre gli uomini accompagnatori avranno il biglietto ridotto a 14 euro. Si potranno scoprire in anteprima i grandi spazi verdi del parco per ammirare i primi tulipani, anticipazione della spettacolare Tulipanomania, l’evento che consente di ammirare più di un milione di bulbi fioriti, che si tiene dalla seconda metà di marzo ad aprile.

Ci saranno anche i crocus, i narcisi, il giallo della forsizia, e poi ninfee, dalie, piante annuali e molto altro in più di 600 mila mq. Da non perdere, poi gli edifici storici con l’Eremo e il Castelletto, il Labirinto, tra i più belli del mondo, i Giardini Acquatici e il Grande Tappeto Erboso e ben diciotto specchi d’acqua e panorami mozzafiato. Il giardino, aperto al pubblico nel 1978, si può visitare a piedi, in bicicletta, con i golf-cart elettrici, oppure a bordo dei trenini panoramici o dello shuttle elettrico. Orario: tutti i giorni fino al 10 novembre ore 9-19.

INFO: www.sigurta.it

A Firenze un itinerario alla scoperta di “Tutte le donne di Dante”

Sabato 9 marzo, è possibile partecipare a un itinerario alla scoperta di Firenze, sulle tracce di “Tutte le donne di Dante”. Beatrice, Gemma, Tana, Antonia, Pia, Francesca e tutte le figure femminili importanti nella vita e nell’opera del Sommo Poeta. Sarà un percorso emozionante alla scoperta del rapporto che Dante aveva con le donne, ripercorrendo i momenti e i luoghi che lo hanno ispirato e plasmato per la sua concezione della figura femminile in rapporto con l’amor cortese. Ritroviamo infatti il tema fin dalla sua prima opera riconosciuta, la “Vita nova”, e fino al suo capolavoro, la Divina Commedia.

È l’Amore infatti la spinta che lo induce a intraprendere il viaggio nei tre regni dell’Oltretomba e a dedicare l’opera alla sua Musa, Beatrice. Si scoprirà anche chi era quest’ultima e il rapporto tra lei e la moglie del poeta, Gemma Donati. E le altre? Sono state solo presenze letterarie o no? L’esperienza sarà anche un’occasione per scoprire il ruolo della donna nel Medioevo e i luoghi cari a Dante. Quota di partecipazione: intero € 16, bambini 6-12 anni € 8. Auricolari € 1,50. Durata circa 2 ore. Prenotazione obbligatoria.

INFO: tel 055/5520407, turismo@archeologia.it, www.enjoyfirenze.it

A Carini (PA) per visita notturna nel castello della Baronessa

Sabato 8 marzo, nella suggestiva cornice del Castello La Grua Talamanca, in Corso Umberto I, a Carini (PA) è in programma l’entusiasmante visita notturna teatralizzata “The lady of Carini”, durante la quale si potrà conoscere la storia e incontrare il fantasma della baronessa e i suoi assassini, grazie ad attori che faranno rivivere con azioni e dialoghi la tragica storia di Laura Lanza.

Inoltre, una guida illustrerà le meraviglie del maniero e, al termine della visita, si potrà assistere alla scena del celebre omicidio nella stanza dove, ancora oggi, l’impronta di una mano insanguinata ricorda quello che accadde cinquecento anni fa. Sono previsti due turni, alle 21 e alle 22.30. Quota di partecipazione: € 5. Bambini fino a 5 anni gratis. Prenotazione obbligatoria.

INFO: tel 366/2796576 anche WhatsApp, o info@liberituttinoprofit.it

A Catania una visita guidata a Palazzo Biscari

Domenica 10 marzo, alle 11, è in programma una bellissima visita guidata a Palazzo Biscari, in via Museo Biscari 10, a Catania, la più importante dimora aristocratica catanese e tra le più imponenti e belle di tutta la Sicilia. I suoi ornamenti e le sue architetture spaziano dal gusto tipicamente barocco e quello neoclassico e il palazzo è stato scelto per numerosi set cinematografici, tra cui i Viceré di Federico De Roberto. Le sue sale custodiscono numerose particolarità e curiosità, grazie soprattutto alla stravaganza dei principi Vincenzo e Ignazio. Il padrone di casa, Ruggero Moncada, accompagnerà i partecipanti in un suggestivo tour guidato in cui si ripercorrerà la storia della Catania settecentesca.

Si ammireranno le grandi vetrate sul mare, la sala delle feste e la facciata monumentale posteriore rivolta verso il mare e riccamente decorata allo scopo di presentare il palazzo come porta di ingresso alla città per i navigatori. Tanti gli ospiti illustri che sono passati di qui nei secoli, tra cui Goethe, che visitò il palazzo nel 1787 e ne descrisse la bellezza nel suo “Viaggio in Italia”. Quota di partecipazione: € 10, bambini con meno di 10 anni € 7. Pagamento in loco. Prenotazione obbligatoria. Durata circa un’ora.

INFO: tel 392/8079089




Arriva il primo weekend di marzo. Ecco che cosa fare

E siamo arrivati anche al primo weekend di marzo, quello di sabato2 e domenica 3. La Pasqua si avvicina e la primavera bussa alle porte. E si moltiplicano gli eventi dedicati a piante e fioriture. Ma, se preferite, potete scegliere un’escursione, una visita guidata o una fiera. Ecco qualche suggerimento nella nostra rubrica settimanale dedicata ai consigli per il weekend.

A Milano per “Soffio di Primavera”

Sabato 2 e domenica 3 marzo, presso Villa Necchi Campiglio, in via Mozart 14, a Milano, dalle 10 alle 18 si tiene l’iniziativa del FAI “Soffio di Primavera”, la grande mostra mercato che celebra i primi fiori della bella stagione. Gli appassionati di giardinaggio potranno così conoscere le specie botaniche degli ellebori, erbacee perenni, note anche con il nome di “rose di Natale”, perché i loro fiori splendidi e delicati, dipinti anche da Botticelli sotto i piedi di Venere ne “La Primavera” sbocciano prima di tutti. Il loro colore spazia dal bianco al rosa, dal giallo al viola al verde. Si potrà passeggiare nel giardino della villa e nel padiglione vetrato, curiosando tra le fioriture e confrontarsi con più di venti vivaisti provenienti da tutta Italia. In mostra ci saranno anche piante perenni, annuali e biennali, viole e ciclamini, piante aromatiche, piante da orto e da cortile.

Non mancheranno neanche camelie, mimose, gelsomini, magnolie, ciliegi e sementi. Ci sarà spazio anche per incontri e lezioni di giardinaggio tenute da vivaisti e presentazioni di libri e sarà possibile chiedere agli esperti consigli sulla progettazione di giardini e terrazzi. I più piccoli potranno poi partecipare alla “Caccia al fiore” e saranno proposte speciali visite guidate alla villa alla scoperta dei motivi floreali e laboratori creativi. Sabato, dalle 18 alle 21, nella Caffetteria sarà possibile assaggiare originari cocktail a base di fiori, da votare nell’ambito di un Concorso per giovani Barman. Ingresso: € 7, bambini 4-14 anni e iscritti al FAI € 4.

INFO: www.fondoambiente.it

A Verona si va alla scoperta dell’Arena e della città imperiale

Domenica 3 marzo, alle 10, è in programma una splendida visita guidata alla scoperta dell’Arena di Verona e della città imperiale. Si parte da Piazza Bra, (davanti all’ingresso 1) oggi cuore della città scaligera, ma, quando l’Arena fu costruita dai romani, era collocata fuori dalle mure dall’urbe. Simbolo della città, l’Arena di Verona concentra in sé quasi venti secoli di storia. In epoca romana era usata per gli spettacoli tra gladiatori, nel Medioevo e fino alla metà del Settecento si tenevano giostre e tornei.

Nel 1913, dopo varie ristrutturazioni, cure e restauri, assume le funzioni che detiene ancora oggi, con il primato di essere il primo e più importante teatro lirico all’aperto del mondo. La durata della visita è di circa 3 ore. Il percorso si snoda all’interno dell’Arena e tocca l’Arco dei Gavi, Porta Borsari, Piazza delle Erbe, il Ponte Romani e l’esterno del Teatro Romano. Quota di partecipazione: € 12, ragazzi € 6, gratuito fino a 11 anni. Prenotazione obbligatoria.

INFO: 349/1668419

A Contignano (PR) c’è la “Caccia al Tesoro in Castello”

Sabato 2 marzo, alle 10.45, e Domenica 3, alle 10.45 e alle 15, presso il suggestivo Castello di Contignaco, nel parmense, si tiene l’evento per bambini e genitori “Caccia al tesoro in Castello: favole antiche e mostri danteschi”, un divertente gioco in cui grandi e piccoli possono imparare divertendosi. Prima di iniziare, i bambini potranno farsi truccare dai Truccabimbi, e anche i grandi potranno chiedere di essere truccati per l’occasione. La caccia al tesoro prevede una forte interazione tra bambini e adulti, in modo da fare divertire tutti. Il percorso porterà i partecipati a scoprire alcune delle più belle favole che, nei secoli, nutrono l’immaginario collettivo e hanno fatto sognare generazioni di fanciulli.

Durante alcune tappe, poi, si incontreranno alcuni mostri ispirati all’Inferno di Dante, proposti in maniera giocosa e divertente. Il gioco è adatto ai bambini dai 5 ai 14 anni. Al termine è possibile effettuare una visita guidata al Castello, sia all’interno che all’esterno, che si potrà concludere con una degustazione guidata dei vini prodotti dalle cantine della fortezza, durante la quale i proprietari racconteranno la storia antichissima dell’azienda di famiglia. Ai vini si potrà inoltre abbinare un tagliere di salumi e misti e Parmigiano Reggiano prodotto dall’Azienda agricola del Castello. Prenotazione obbligatoria.

INFO: info@castellidelducato.it, www.castellidelducato.it

A Genova arriva Megacon

Sabato 2 e domenica 3 marzo, nel Padiglione Blu della Fiera di Genova, in piazzale J.F. Kennedy, al Porto Antico, sbarca Megacon, il grande evento dedicato al fumetto, al gioco e alla cultura pop. Dalle 10 alle 19, in ben 20 mila mq, ci si potrà immergere in una grande mostra mercato con una vasta offerta di comics, manga, gadget, action figures e giochi di ogni tipo, tra passato e presente, dall’analogico al digitale. Dai giochi da tavolo ai videogames, centinaia di cabinati arcades e retroconsole attendono i visitatori per fare rivivere loro le atmosfere delle sale giochi degli anni Ottanta e Novanta, ma anche per riscoprire i classici dell’home gaming.

Nell’area mattoncini, sarà possibile ammirare una grandiosa panoramica delle creazioni dei più talentuosi costruttori italiani, tra città in miniatura e mondi immaginari. Non mancheranno nemmeno i cosplayer che daranno vita ai loro personaggi preferiti, imitandoli negli abiti e nelle movenze e che si cimenteranno in contest e attività a tema. Presso l’Artist Valley saranno presenti ben cinquanta autori di talento, tra cui Yumiko Igarashi, la mangaka disegnatrice di Candy Candy e Georgie, e Yoshiko Watanabe, collaboratrice di Osamu Tezuka, creatore di serie storiche come Astroboy e La Principessa Zaffiro. Su ben cinque palchi si alterneranno poi personalità del mondo del doppiaggio, del cinema, del web e dei social.

Tra questi Giorgio Vanni, Cristina D’Avena, Chef Hiro, Giovanni Muciaccia e gli attori dei “Cesaroni” e “Un medico in famiglia” Marco Branciamore e  Margot Sikabonyi. Imperdibile l’incontro con Paolo Nespoli, primo italiano a partecipare a una missione di lunga durata sulla Stazione Spaziale Internazionale. Ingresso: giornaliero € 15, due giorni € 26, bambini fino a 6 anni gratis.

INFO: www.megacon.it, info@magacon.it

A Roma tornano l’Hippie Market e Foodstock

Nel weekend del 2 e 3 marzo, dalle 11 alle 21.30, presso l’Hacienda, in via dei Cluniacensi 68, in zona Tiburtina, a Roma, si tengono in contemporanea l’Hippie Market e Foostock, per un totale di 1000 mq al chiuso e altrettanti all’aperto. Ci si potrà quindi divertire tra la bellezza dei prodotti fatti a mano e tra le golosità dello street food, e non mancherà nemmeno un ricco programma di musica e spettacoli. Presso l’Hippie Market si potranno trovare prodotti di artigianato, vintage, piante e fiori, esclusive creazioni tra gioielli, floral design, acchiappasogni, borse, abiti, penne in legno, moda etica, lampade, cappelli, occhiali, complementi d’arredo di design, cosmetica naturale, candele, corner dedicati a cristalli, incensi, preparazioni erboristiche e molto altro.

Nell’area street food, invece, tante simpatiche “cucina su ruota” ospiteranno chef qualificati che faranno venire l’acquolina in bocca con oltre cento proposte culinarie per celebrare i piatti più popolari della cucina italiana e internazionale, con ampia scelta di ricette anche vegetariane e vegane. Per i più piccoli sono disponibili tante attività e laboratori tra trucca bimbi, torte di fango e “crea il tuo segnalibro”. Per gli adulti ci saranno invece, sabato, il laboratorio Spezie e Mandala e Danza creativa. Domenica, invece, laboratorio no stop di Inchiostri naturali e arte del mosaico. In programma anche spettacoli e musica live. Ingresso gratuito.

INFO: Facebook

A Palermo “Una stanza unica al mondo”

Sabato 2 marzo, (con turni alle 10, 10.40, 11.20, 12 e 12.40) eccezionalmente si potrà ammirare la Camera delle Meraviglie, una stanza unica al mondo, in via Porta di Castro 239 a Palermo. Questo prezioso scrigno è nascosto in un palazzo nei pressi del mercato di Ballarò e torna visitabile grazie ai proprietari della dimora ottocentesca che nel 2013, durante la ristrutturazione, scoprirono le meravigliose pareti blu nascoste sotto strati di intonaco. Emergono a poco a poco caratteri arabi in oro e argento su sfondo blu. Anche la volta è decorata e le porte erano dipinte.

Viene coinvolto un radiologo dell’UNESCO che effettua una tac sulla porta che rileva un disegno ancora più ricco di quello allora visibile, anch’esso nascosto sotto vari strati di vernice. Due professori dell’Istituto di Lingue Orientali e Asiatiche dell’Università di Bonn, identificano la fase “Sia lodato Dio, niente è simile a lui” ripetuta su tutte le pareti, sulle lucerne e sul soffitto. Una simbologia che fa pensare a un committente vicino alla cerchia dell’arabista Michele Amari. Quota di partecipazione: € 10, ridotto 5-10 anni € 5. Per partecipare alle visite è necessario acquistare i biglietti in anticipo sul sito dell’evento.

INFO: eventi@terradamare.org e www.terradamare.org

 




Arriva l’ultimo weekend di febbraio!

Sta arrivando anche l’ultimo weekend di febbraio, quello del 24 e 25, con il quale saluteremo anche il secondo mese dell’anno. Ecco allora qualche consiglio su che cosa fare e dove andare nella nostra rubrica dedicata agli eventi del fine settimana.

A Milano c’è l’Asian Street Food e il Mercato del Baratto

Domenica 25 febbraio, presso il Tempio del Futuro Perduto, in via Luigi Nono 9, a Milano, dalle 11 alle 19, si tiene l’Asian Street Food Festival, il primo dedicato ai sapori orientali nel centro di Milano. Saranno presenti furgoncini, stand e degustazioni di cibo di strada provenienti da diversi regioni e paesi dell’Asia, grazie ai quali i visitatori potranno sperimentare il gusto, le tradizioni, ma anche la musica di culture diversi.

In contemporanea, si tiene anche il Mercato del Baratto, lo swap market più grande d’Italia. All’ingresso, si potranno lasciare gli oggetti che si desiderano barattare, tra piccoli elettrodomestici, Dvd, Cd, oggettistica di vario tipo, per un massimo di 20 pezzi. Per ogni oggetto donato verrà rilasciato un token, che potrà essere barattato con altrettanti oggetti presenti sulle bancarelle. Ingresso gratuito.

INFO: facebook.com

A Genova torna il Festival del Luppolo e del Gusto

Dal 22 al 25 febbraio, presso il MOG  -Mercato Orientale di Genova, in via XX settembre, si tiene la seconda edizione del Festival del Luppolo e del Gusto, dedicato al mondo della birra, con 11 birrifici artigianali tra i più significativi del panorama italiano e una speciale selezione di birre ceche. Alle 48 birre italiane alla spina, proposte a rotazione, per un totale di 100 birre in quattro giorni, si accompagneranno le degustazioni di piatti di terra e di mare della tradizione genovese, ma anche piatti con spezie del Kenya e del Perù, senza dimenticare il sushi, le pizze, gli hamburger e una vasta scelta di piatti di carne.

L’evento è a ingresso libero, le consumazioni saranno fruibili acquistando tasca e bicchiere al costo di 2 euro e dei gettoni disponibili sul sito della manifestazione e in loco. Ogni gettone costa € 1.20, ogni birra ha un costo da 3 a 6 gettoni.

INFO: www.moggenova.it

A Roma arriva il Festival del Giappone

Fino a domenica 25 febbraio, presso il Mercato Centrale di Roma, in via Giolitti 36, si tiene il Festival del Giappone, un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti della cultura nipponica, che potranno cimentarsi nella realizzazione di squisiti piatti tipici, come sushi e sake, gyoza, dorayaki, il melonpan e Nerikiri, imparare una nuova lingua con un corso di giapponese, comporre colorati bento e creare fantasiosi origami.

I corsi si tengono presso lo Spazio Fiere, al primo piano del Mercato Centrale, al quale si può accedere gratuitamente. Per partecipare ai masterclass, invece, è necessario acquistare un biglietto in cassa il giorno dell’evento. I costi variano da € 15 a € 35.

INFO: info.roma@mercatocentrale.it.

A Napoli si va alla scoperta delle Residenze Nobiliari

Sabato 24 febbraio, si parte da Piazza San Domenica Maggiore, alle 10, per un interessante tour Alla scoperta delle Residenze Nobiliari Napoletane che permetterà di esplorare il centro storico, ma soprattutto i cortili segreti e le dimore delle nobili famiglie della città.

Palazzo Venezia

Dagli stemmi dei casati alla Loggia di Palazzo Venezia, dove ci si fermerà pe runa pausa caffè, al piano nobiliare del maestoso Palazzo Doria d’Angri, sarà un vero e proprio viaggio nella storia. Quota di partecipazione: € 23, comprensivi di tour guidato, radioguida, pausa caffè e Palazzo Venezia, ingresso a Palazzo Doria D’Angri e un esclusivo gadget. Prenotazione obbligatoria.

INFO: tel 366/3191005 WhatsApp, www.partenope.it

A Catania si tiene la Fiera del Disco

Sabato 24 e domenica 25 febbraio, presso Nu Doganae (Nuova Dogana), presso il Porto di Catania, dalle 10 alle 21 si tiene la Fiera del disco. Per l’occasione, si danno appuntamento espositori e collezionisti provenienti da tutta Italia che esporranno, scambieranno e venderanno dischi in vinile, cd, dvd, poster, gadget, T-shirt, musicassette, accessori e materiale musicale nuovo e di vario genere. Durante i giorni della fiera si potranno vendere e acquistare dischi anche rari e preziosi, avvalendosi del supporto di esperti ed espositori. Funzionerà ance un’area Food & Drink.

INFO: Facebook

A Palermo torna “Murder in Carini Castle”

Sabato 24 febbraio, alle 21, presso il Castello di Carini, in via Castello, torna l’intrigante evento Murder in Carini Castle, una performance mozzafiato che combina gli elementi del mistero e della suspense alla storia delle antiche mura del maniero.

I partecipanti potranno fare un viaggio indietro nel tempo grazie al quale, tra sussurri e ambientazioni gotiche, conosceranno la storia della fortezza, ma anche una delle tante leggende legate al castello, quella dell’anima dannata del monaco Ludovico Vernagallo, che torna ogni sera sul luogo di un terribile delitto, per attingere il sangue dalla mano della sua amata Laura Lanza, baronessa di Carini. Sarà un’esperienza unica e coinvolgente, che mescola intrattenimento e narrazione storica. Quota di partecipazione: € 5 a persona.

INFO: www.carinicittaparlante.it/prenotazioni

 




Un weekend di fiere, carnevale e mercatini

Il Carnevale è ancora nell’aria, ma per chi ha già messo da parte maschere e coriandoli, sono tantissimi gli eventi in calendario per il prossimo weekend del 17 e 18 febbraio. Ecco, allora, qualche consiglio nel nostro appuntamento settimanale.

A Bergamo c’è Agro e Slow Travel Expo

Il 16, 17 e 18 febbraio, presso i padiglioni della Fiera di Bergamo, in via Lunga, si tiene la nona edizione di Agri e Slow Travel Expo, una grande vetrina internazionale che promuove il turismo lento e sostenibile e valorizza i borghi e i territori, proponendo una tre giorni dedicati alle vacanze a chilometro zero. Negli oltre 13 mila mq sono in programma più di 150 eventi sportivi ed esperienziali dedicati ai temi della sostenibilità, enogastronomia, cicloturismo, montagna, cammini, accessibilità, vie d’acqua e folklore.

Tra le novità ci sarà un evento dedicato alla bicicletta organizzato da Gravel Franciacorta e l’area outdoor, dove si svolgeranno gli eventi sportivi grazie all’allestimento di una pista da fondo, due piste da discesa dedicate ai giovani per il primo approccio sugli sci, una pista da discesa con ciambelloni gonfiabili per bambini, una parete di arrampicata e tante altre attrazioni per tutti i gusti e le età. Nei padiglioni, poi, si potranno incontrare più di 200 espositori, tra enti pubblici e privati, tra cui le regioni italiane, i Treni Storici, la rete europea del turismo rurale e i Cammini d’Italia per scoprire borghi, opere d’arte, monumenti e paesaggi. Non mancherà nemmeno l’associazione Trekking d’Italia e tante proposte per chi viaggia con gli amici a quattro zampe. Ingresso gratuito.

 INFO: www.agritravelexpo.it

A Fontanellato (PR) è ancora San Valentino

Domenica 18 febbraio, presso la Rocca Sanvitale di Fontanellato, a 18 km da Parma, è in programma la visita guidata con aperitivo Gli amori del Castello. A partire dalle ore 17, si potranno conoscere le storie d’amore più celebri delle coppie della dinastia Sanvitale, tra cui Maria Luigia, Napoleone e il Conte Neipperg, Paola Gonzaga e Galeazzo Sanvitale, Albertina di Montenovo e Luigi Sanvitale, Bona Lombardi e Pier Brunoro Sanvitale.

Sarà un momento speciale per tutte le coppie, ma anche per chi desidera visitare il maniero in modo magico e suggestivo in una delle rocche più belle d’Italia, che custodisce il prezioso affresco del Parmigianino nella Saletta di Diana e Atteone. Per la prima volta, la visita sarà accompagnata da un violinista che eseguirà brani musicali e melodie tratte da un vasto repertorio romantico. Al termine, verrà propostor un ricco aperitivo. Quota di partecipazione: € 25 a persona. Prenotazione obbligatoria.

 INFO: rocca@fontanellato.ort, tel 0521/829055

A Bologna arriva il Nerd Show

Sabato 17 e domenica 18 febbraio, a Bologna Fiere arriva la sesta edizione di Nerd Show, la grande kermesse dedicata ai fumetti, ai giochi, al cosplay e a tutto l’universo nerd. Negli oltre 35 mila mq si potranno trovare fumetti, manga, action figure, carte gioco e molto altro ancora. Tantissime anche le aree interattive, come la retrogaming zone con più di 200 console e 100 cabinati arcade con i giochi di una volta, da Pac-Man a Space Invaders.  Per gli amanti dei video giochi tradizionali ci sarà invece la Gamers Arena con centinaia di console differenti e i titoli più amati, da Fortnite a Tekken, da Call of Duty a Mario Kart, con speciali tornei organizzati ad hoc.

Ci sarà anche la possibilità di mettere alla prova la propria creatività con i laboratori di modellismo per creare opere d’arte utilizzando esclusivamente i mattoncini Lego. Ci sarà anche un’area dedicata alla fantascienza con costumi e rappresentazioni ispirate a film, serie TV e saghe a tema. Inoltre, più di 150 fumettisti incontreranno i fan ed esporranno le proprie opere con possibilità di acquistare le tavole e gli sketches.

INFO: www.nerdshow.it

A Roma arriva il Mercatino delle Streghe

Domenica 18 febbraio, presso la Città dell’Altra Economia, in Largo Dino Frisullo, a Roma, torna il Mercatino delle Streghe , dedicato alla cultura delle antiche herbarie. Dalle 10 alle 19, si potrà andare alla scoperta delle antiche tradizioni delle erboriste, tra scope da strega e calderoni, grazie ai tantissimi espositori che nell’area market proporranno tanti oggetti di artigianato e curiosità, tra cristalli, incensi naturali, bacchette fatte a mano, talismani, orgoniti, pentasfere energetiche, abbigliamento, accessori, libri, tarocchi, manuali di magia e molto altro.

Dalle 14, poi, nell’area prati (davanti al bar) sono in programma esibizioni di Magia per Bambini, spettacolo di marionette e performance di musica e danza. Immancabili, poi, gli esperti di cartomanzia e divinazione, tarocchi, astrologia tradizionale ed evolutiva, carte sciamaniche e angeliche, divinazione con le rune tradizionali e delle streghe. Ingresso gratuito.

 INFO: www.facebook.com/events/932492385075682/

 A Napoli c’è Agrumi in festa

Sabato 17 e domenica 18 febbraio ricorre la Giornata Mondiale degli Agrumi e il Giardino Torre del Real Bosco di Capodimonte, via Miano 2, celebra i frutti più preziosi della Real Fruttiera dei Borbone con Agrumi in festa, una due giorni di incontro, laboratori, degustazioni e visite guidate per conoscere l’Agrumeto storico del sito, inserito nell’elenco degli Alberi Monumentali d’Italia nel 2021. Proprio qui, infatti, nel 1816 fu introdotto in via sperimentale il mandarino, oltre al quale sono presenti più di 50 specie di agrumi tra cultivar e ibridi.

Il programma prevede, sabato 17, alle 10.30, l’incontro “Gli Agrumi a Capodimonte: storia e valorizzazione”, nella corte settecentesca del Casamento Torre. A seguire, passeggiata guidata al Giardino e all’Agrumeto con un esperto botanico. Per l’occasione, poi, sarà allestito il mercato fresco degli agrumi, con possibilità di acquistare frutti, conserve e marmellate del marchio Delizie Reali. Per i più piccoli ci sarà invece il laboratorio didattico “Delle arance non buttiamo via niente”. Domenica 18, apertura alle 9 e, alle 11, ci sarà un laboratorio didattico per bambini in giardino. Alle 11.30, visita guidata al Giardino. Ingresso libero, visite guidate su prenotazione.

INFO: tel 081/2395653, arte@lenuvole.com

A Cagliari arriva il Carnevale Internazionale

Sabato 17 e domenica 18 febbraio, presso il Parco della Musica di Cagliari si tiene la prima edizione del Carnevale Internazionale. Grande protagonista sarà la Conga Cubana, il ballo popolare cubano di origine africana caratterizzato da un ritmo sincopato e scandito dalle percussioni, che accompagna le manifestazioni carnevalesche dell’isola caraibica.

La grande sfilata è in programma in tutti e due giorni alle 16 e, oltra al gruppo cubano, sfileranno quello della Repubblica Dominicana, del Perù e del Brasile, oltre al gruppo delle Mascotte. Al lungo trenino colorato e festoso si uniranno i vari ospiti presenti. A ogni tappa, la parata si fermerà per dare via alle esibizioni folkloristiche tipiche della nazione presente. Sono previsti anche premi per il costume più bello, street food tra arrosti, mega panini e birre artigianali, oltre agli immancabili dolci e fritti di carnevale. Una parte di ciascuna giornata, poi, sarà dedicata ai Carnevale dei Bambini.

INFO: Carnevale Internazionale | Facebook




Un weekend tra Carnevale e Capodanno cinese

Il Carnevale è entrato nel vivo e si moltiplicano le sfilate, le feste e le manifestazioni da Nord a Sud. Ma nel weekend del 10 e 11 febbraio si festeggia anche il Capodanno cinese che ci fa entrare nell’Anno del Drago. Ecco, allora, nella nostra rubrica dedicata ai consigli per il fine settimana, che cosa fare e dove andare.

A Usseglio (TO) per la Festa sulla Neve

Sabato 10 e domenica 11 febbraio, a Usseglio, in provincia di Torino, si tiene la Festa sulla neve con le racchette e la Notte delle Lanterne. Si comincia sabato alle 10, e fino alle 15.30, ci saranno i giochi rivolti ai più piccoli, che si concluderanno con una gustosa merenda a base di cioccolata calda offerta dalla Pro Loco. Alle 17.30, si partirà invece dalla Casa del Fondo per la Children & Family Color Run, una mini ciaspolata con animazione, musica e colori fluo. Quando caleranno le luci della sera, si darà spazio alla musica e ai balli franco provenzali nel salone comunale con Li Barmenk. Alle 23 lo spettacolare rogo della Masca, tradizionale falò propiziatorio, illuminerà il cielo notturno, accompagnato dalle lanterne volanti.

Domenica 11, la Festa sulla Neve prosegue alle 10.30 con una camminata con le ciaspole libera e aperta a tutti. Lungo il cammino ci saranno diversi punti ristoro. Alle 15 ci sarà invece la premiazione. Oltre al pettorale ricordo, tutti i partecipanti riceveranno uno scaldacollo in pile, prodotti tipici, gadget e un biglietto della sottoscrizione a premi “Tenta la fortuna con le ciaspole”. Alla società sportiva o al gruppo più numeroso, alla società o al gruppo che arriva da più lontano andranno una Toma di Lanzo IGP di 8 kg. Sono previsti anche premi special per il personaggio in maschera più originale, per il concorrente che viene da più lontano, per il più giovane e il più anziano e per gli animali da compagnia che avranno indossato il pettorale.

INFO: www.festasullaneve.it

A Milano per il Capodanno Cinese

Domenica 11 febbraio, a partire dalle 14, presso l’Arco della Pace, in piazza Sempione, si potrà assistere alla spettacolare Parata del Drago, che apre i festeggiamenti del Capodanno Cinese. Si tratta di una grandiosa manifestazione che include esibizioni di danza, musica e acrobazie e che coinvolge centinaia di artisti e figuranti che sfilano per le vie della città accompagnati da un grande drago colorato di cartapesta per inaugurare, appunto l’Anno del Drago. Accanto alla tradizionale Danza del Leone e del Drago sono in programma anche esibizioni di arti marziali e sfilate di abiti in costume, balli e canti popolari. Sotto l’Arco della Pace sarà posizionato un grande palco che ospiterà gli spettacoli in costumi per permettere a tutti gli intervenuti di ammirarli.

La Parata del Drago è l’evento clou del Capodanno cinese a Milano. Il Capodanno è una delle festività più importanti del calendario cinese, che segna la fine dell’anno vecchio e l’inizio di quello nuovo. I festeggiamenti durano due settimane e sono caratterizzati da una serie di tradizioni e rituali, tra cui la pulizia della casa per eliminare la sfortuna e l’accensione di fuochi d’artificio per scacciare gli spiriti maligni.

INFO: Capodanno Cinese 2024 – MILANO Città delle donne – Comune di Milano

A Ferrara si celebra il Carnevale degli Este

Sabato 10 e domenica 11 febbraio Ferrara celebra il Carnevale degli Este, che quest’anno è incentrato sulla figura di Isabella d’Este Gonzaga, figlia primogenita di Ercole I e di Eleonora d’Aragona, nata nel maggio del 1474, esattamente 550 anni fa. Isabella ricevette un’educazione di alto livello tra poesia, musica e danza ma praticò anche attività riservate ai maschi. Una volta cresciuta, non si limitò a essere una pedina delle politiche matrimoniali dei principi italiani, ma interpretò magistralmente il ruolo di marchesa, trasformando Mantova in una capitale dell’arte europea.

Il Carnevale degli Este sarà un’occasione per approfondire la sua figura con incontri e tavole rotonde, ma anche per incontrare cortigiani, dame, principi, cantastorie e cavalieri dell’antica corte Estense, che sfileranno per le vie del centro storico, nelle piazze, e tra i palazzi rinascimentali, arrivando fino alle mura del meraviglioso castello. Senza dimenticare le degustazioni dei deliziosi prodotti locali e gli scenari ricostruiti dai rievocatori storici del Palio di Ferrara, grazie ai quali turisti e maschere potranno rivivere cene, banchetti, aperitivi e spettacoli ispirati alle feste che si tenevano in città in occasione del Carnevale del XV e XVI secolo.

INFO: www.paliodiferrara.it

A Roma c’è il Carnevale sul Tevere

Domenica 11 febbraio, torna a Roma il Carnevale sul Tevere, un evento ludico sportivo che vede protagoniste maschere di adulti e bambini, che possono percorrere le sponde del Tevere a piedi e in bicicletta, oppure navigare sul fiume con canoe, sup e gommoni da discesa. Lo scopo dell’evento è quello di promuovere lo sport e il turismo lungo il territorio del bacino del Tevere a Roma, divertendosi e favorendo il benessere psicofisico.

L’appuntamento è alle ore 10 dallo Scalo del Pinedo (metro Flaminio) per l’accoglienza delle maschere e la partenza per la sfilata guidata in acqua e lungo le sponde. I bambini e le famiglie saranno accolti dagli animatori e, alle 11, partirà la sfilata che arriverà a Castel Sant’Angelo alle 13 circa.

INFO: 11.2.24 III Carnevale Tiberino – Tiber Tour

A Pozzuoli (NA) torna la Festa del Cioccolato Artigianale

Dal 9 all’11 febbraio torna a Pozzuoli, in Corso della Repubblica, la Festa del Cioccolato Artigianale con un ricco calendario di eventi dalle 10 fino a tarda sera. L’alimento che i Maya e gli Aztechi consideravano “il cibo degli dei” verrà proposto in tante declinazioni e ricette regionali, dagli spezzati alle praline, dal gianduiotto al cioccolato speziato e con frutta secca. Per la gioia dei più piccoli e per chi desidera fare un regalo dolce e originale il cioccolato sarà proposto anche in centinaia di forme artistiche, dai personaggi dei cartoni animali alla riproduzione di borse e scarpe, attrezzi e altri simpatici oggetti.

La caratteristica del cioccolato artigianale è quello di essere senza additivi e conservanti, a differenza di quello industriale, ed è quindi prodotto in quantità limitate e difficile da trovare in commercio. Durante la tre giorni, non mancheranno nemmeno i laboratori didattici di Choco Play per i bambini e non solo. E, siccome il periodo è quello del Carnevale, ci sarà una gara rivolta a tutti i bambini che verranno alla festa mascherati. Naturalmente, le maschere più belle riceveranno premi a base di cioccolato.

INFO: www.festadelcioccolato.it

A Palermo il Carnevale è in stile medievale

Sabato 10 e domenica 11 febbraio, a Villa Filippina, in Piazza San Francesco di Paola 18, a Palermo, si tiene il Carnevale in Stile Medievale, con dame, cavalieri e arcieri che riporteranno i partecipanti indietro nel tempo. La mattinata si aprirà, sabato mattina alle 9, con il tradizionale appuntamento “Contadini in villa” con possibilità di acquistare prodotti tipici a Km zero. Alle 10 sono in programma dimostrazioni di duelli e combattimenti in stile medievale. Accanto alle attività del villaggio medievale, ci sarà spazio anche per gli eroi Marvel e per le principesse Disney per la gioia dei più piccoli, sia sabato che domenica. Dalle 10 alle 13, i più piccoli avranno la possibilità di cavalcare i dolcissimi pony mentre alle 12 di sabato va in scena lo spettacolo di bolle di Le Cirque Rouge nel prato della villa.

Alle 16.30, grande festa di Carnevale al Planetario con sfilate, animazioni e giochi con tanti premi a sorpresa e una merenda genuina (ingresso € 10 a bambino, accompagnatori gratis). Alle 20.30 seguirà il Carnival Party riservato agli adulti. Domenica 11, alle 12 ci sarà la sfilata dei Supereroi Marvel e delle Principesse Disney che intratterranno il pubblico con un grande spettacolo musicale dal vivo. Sia sabato che domenica, i bimbi potranno divertirsi con i gonfiabili e con i laboratori creativi per imparare a realizzare maschere, ma che biscotti e dolci. Per tutti e due i giorni funzionerà il punto ristoro Monsù della Villa con panini, pizze e menù bimbi. Per rispettare la natura non sono ammessi coriandoli e stelle filanti.

INFO: www.villafilippina.it, tel 091/6113262

 




Un weekend all’insegna del Carnevale!

Avete tirato fuori maschere, costumi, coriandoli e stelle filanti? Il prossimo weekend, quello del 3 e 4 febbraio, il Carnevale entra nel vivo in tutta Italia. Ma se preferite dedicarvi ad altro, ci sono anche alcune interessanti fiere. Ecco i nostri suggerimenti.

A Torino c’è il Carnevale Storico del Balon

Sabato 3 e domenica 4 febbraio, a Torino si tiene il suggestivo Carnevale del Balon, un vero e proprio raduno dei gruppi storici del Piemonte e anche di altre regioni, in rappresentanza di diverse epoche. Tra questi ci saranno: il Gruppo Storico Nobilità Sabauda, il Gruppo Storico “Conte Occelli” di Nichelino, il Gruppo Storico Okelum, la Corte di Venaria Reale, i Bersaglieri “La Marmora”, il Gruppo Storico di Sanità Militare, il Gruppo Storico 2194 del periodo della II Guerra Mondiale, Balastorie e Tradizioni Sabaude.

La festa entra nel vivo sabato 3, nello storico quartiere del Balon, alle 11.30, con la sfilata delle maschere tradizionali con Giandyja e Giacometta, che dallo storico mercato del Balon si dirigeranno verso il Palazzo Civico attraverso il Mercato di Porta Palazzi. Il sindaco consegnerà poi ai gruppi le chiavi della città. Il clou domenica 4, alle 9.30, con l’apertura dell’edizione straordinaria del Mercato dell’Antiquariato, vintage e collezionismo. Alle 11 si prosegue con le maschere di Gianduja e Giacometta, le maschere di Torino che apriranno la sfilata lungo le vie del borgo. Alle 15, raduno dei gruppi storici nel Cortile del Maglio. Dopo la sfilata, alle 16.30, la Giuria eleggerà il gruppo vincitore.

INFO: www.turismotorino.org/it/esperienze/eventi/antico-carnevale-del-balon

Ad Asiago (VI) torna ART & CIOCC

Dal 2 al 4 febbraio fa tappa ad Asiago (VI) ART & CIOCC, il tour del Cioccolatieri. Per l’occasione, in Piazza Carli sarà allestita una grande tensostruttura per ospitare i Maestri Cioccolatieri, che presenteranno diverse varietà di cioccolato e prodotti di pasticceria, ognuno legato alle regioni di origine.

Sarà inoltre possibile assaggiare diverse tipologie di cioccolata, come ganache  di cioccolato, cioccolato alla frutta e alle spezie, praline, cuneesi, cremini, cioccolato bio, vegan, senza glutine, crudo, cioccolato di Modica IGP, tartufi “spezzati” di infiniti gusti, liquori al cioccolato, pasta di mandorle, sfogliatelle napoletane, crepes con creme spalmabili e tanto altro ancora.

INFO: www.iltourdeicioccolatieri.com

A Verona torna l’Antiquaria

Domenica 4 febbraio, torna nel quartiere San Zeno Verona Antiquaria, la grande fiera dell’antiquariato, modernariato, vintage e collezionismo che animerà Piazza San Zeno dalle 8 alle 17. Saranno presenti più di 200 espositori provenienti da tutto il Nord Italia, che offriranno ai visitatori arte e oggettistica di antiquariato, mobili, soprammobili, tappeti, oggetti, abiti vintage, modernariato e e collezionismo.

E, siccome a febbraio si celebra la Giornata Mondiale della Radio, Verona Antiquaria celebrerà questi straordinari dispositivi che hanno raccontato e accompagnato generazioni intere attraverso programmi, eventi storici e musica e hanno visto nascere tante storie d’amore.

INFO: https://www.facebook.com/veronantiquaria

A Firenze torna Pitti Taste Toscana

Dal 2 al 4 febbraio, torna a Firenze, nella Fortezza da Basso, la 17° edizione di Pitti Taste Toscana, il grande salone dedicato alla cultura contemporanea del cibo e dei professionisti del settore food & beverage.  Il tema scelto per il 2024 è “Colors are served”. Saranno presenti più di 660 aziende che rappresentano l’eccellenza del panorama gastronomico italiano, con più di 150 nuove realtà che faranno il loro debutto proprio alla fiera.

Tra le novità più significative si sarà un’estensione dell’area Spirits con una sezione dedicata a 24 etichette di punta. Non mancheranno nemmeno i temi dei Ring e dei Taste Talk che offriranno spinti interessanti e dibattiti su argomenti di attualità nel mondo della gastronomia. Si parlerà anche del progetto NEW EGG sui pollai domestici mentre il Fuoriditaste offrirà un’opportunità davvero unica per esplorare le eccellenze gastronomiche di Firenze al di fuori dei confini della fiera.

INFO: TASTE (pittimmagine.com)

Tutti a Ronciglione (VT) per il Carnevale

Domenica 4 febbraio, Ronciglione, in provincia di Viterbo, diventa la Città del Carnevale con le celebri sfilate, corsi di gala, maschere, artisti di strada e appuntamenti gastronomici. Alle 11 i lavori si apriranno con il Carnival Street Artist Show, il Festival degli Artisti di Strada, seguito dall’apertura degli stand di prodotti tipici e gastronomici. A seguire, alle 15, passeggiata ed esibizione della Banda Cittadina seguita dalla Parata Storica degli Ussari.

Fulcro della manifestazione, alle 15.45, il Grandioso Corso di Gala con maschere, carri allegorici, gruppi mascherati e bande folcloristiche. Al termine, tutti in piazza della Nave a ballare il Saltarello di Carnevale. Si replica anche domenica 11 febbraio. Ingresso: € 7.50 a persona con biglietto della lotteria di Carnevale in omaggio. Gratuito per i ragazzi fino a 15 anni e sconti per le famiglie.

INFO: www.carnevaledironciglione.org/it/

A Napoli il Carnevale si festeggia alla Galleria Borbonica

Sabato 3 febbraio, a Napoli è in programma un inedito Carnevale sotterraneo alla Galleria Borbonica (in via Domenico Morelli 61) che, in occasione della festa, aprirà al pubblico anche negli spazi normalmente non visitabili. L’inizio è alle 21 e si tratterà di una festa unica nel suo genere, con una corte di maschere immerse in una atmosfera misteriosa e suggestiva, complice la profondità del sottosuole che accoglie artisti e visitatori da via Morelli all’area terrazze, con le zattere e le gigantesche cisterne quattrocentesche, illuminate in multicolor.

Non mancheranno naturalmente, canti, balli, performance di bizzarri personaggi vestiti con abiti di scena creati ad hoc e diversi set fotografici allestiti per l’occasione in cui scattarsi foto e selfie. Gli ospiti possono dare libero sfogo alla fantasia e scegliere il vestito e la maschera che preferiscono e potranno vivere la magia del Carnevale attraverso un ballo in maschera ricco di suggestioni. Quota di partecipazione: € 30.

INFO: www.galleriaborbonica.com/it/eventi/festa-di-carnevale/?i=1181

 




Voglia di weekend? Ecco che cosa fare

È vero, le feste sono finite con l’Epifania, ma che cosa c’è di meglio per consolarsi che organizzare un altro weekend? Ecco, allora, qualche consiglio per il fine settimana del 13 e 14 gennaio.

A Verona c’è la Borsa scambio giocattoli d’epoca

Domenica 14 gennaio, presso VeronaFiere, in viale dell’Industria 31, si tiene la 75° edizione della Borsa Scambio giocattoli d’epoca e automodelli. Sarà una splendida occasione di divertimento sia per gli adulti, che avranno la possibilità di rivivere i momenti di gioco della loro infanzia, sia per i bambini e i ragazzi di oggi, che potranno scoprire i giocattoli dei loro genitori e dei loro nonni.

Saranno presenti 200 espositori provenienti da tutta Italia e dall’estero che proporranno per lo scambio o la vendita giocattoli a partire dall’Ottocento e fino agli anni Novanta tra automodelli, trenini, soldatini, action figures, giocattoli degli anni Ottanta e Novanta e Lego.

INFO:  75^ Borsa scambio giocattoli d’epoca e automodelli Verona | Facebook

Al Castello di Contignaco (PR) arriva Calici in Castello

Sabato 13 e domenica 14 gennaio, nella splendida cornice del Castello di Contignaco, in provincia di Parma, si tiene Calici in Castello con visite guidate, giochi, enigmi, caccia al tesoro per i più piccoli e degustazione dei vini nelle cantine del castello. Per le famiglie con bambini l’appuntamento è alle 10.45 e alle 15 con “Caccia al Tesoro in castello: favole antiche e mostri danteschi”. Per chi invece vuole partecipare ad aperitivi e degustazioni, alle 17.30 si tiene la speciale visita guidata serale “La magia e gli enigmi della notte”, a lume di candela e con un divertente gioco di abilità.

Le degustazioni si tengono invece nelle sale interne del castello, tra pietre millenarie e al tepore dei suoi antichi camini. Si degusteranno i pregiati vini prodotti nelle cantine del castello: Bianco Ignatius, il Bianco Contignaci Turris, il Bianco Zelinda, il Rosso del Sasso, il Rosso del Rio dei Predoni, il Rosso Rubeum Durantis, prodotti con metodi antichi di vinificazione. Sarà anche possibile pranzare o cenare presso il castello accompagnando la degustazione con assaggi di salumi locali e Parmigiano Reggiano ottenuto con latte di vacche di razza Bruna Alpina, ricco di proteine. Prenotazione obbligatoria.

INFO: www.castellidelducato.it, info@castellidelducato.it

A Genova un magico weekend sul Lago delle Lame

Sabato 13 e domenica 14 gennaio, in località Rezzoaglio, in provincia di Genova, si possono vivere due giorni all’insegna del “Mistero e Magia del Lago Incantato”, alla scoperta del Lago delle Lame e delle sue leggende. Si tratta di un incantevole specchio d’acqua di origine glaciale immerso nel Parco della Valle d’Aveto e, si dice, che in alcune notti, sulla sua superficie splendente compaia una misteriosa Dama Bianca. I partecipanti ascolteranno la sua storia e cercheranno di risolvere il mistero legato a questa figura, al lago a un infante, spezzando un’antica maledizione.

Il programma prevede, sabato 13, arrivo al lago dalle 17 alle 19, sistemazione nelle camere dell’Hotel Lago delle Lame, aperitivo di benvenuto, cena alle 21. A seguire, serata con astrologi e cartomanti e “I racconti del caminetto” sulle leggende del lago. A mezzanotte, incanto della fortuna alla luce dell’astro nascente. Pernottamento. Domenica 14, dopo la colazione a buffet, passeggiata alla scoperta dei misteri che si celano attorno al lago magico, al megalite dai mille volti e al Nemeton, l’albero secolare. Quota di partecipazione: € 85, comprensivi di cena, festa, pernottamento, prima colazione. Possibilità di pranzo della domenica al costo aggiuntivo di € 20 a persona. Si raccomanda di indossare abbigliamento da montagna invernale. Prenotazione obbligatoria.

INFO: tel 348/3947872 solo WhatsApp

A Empoli (FI) si tiene la Fiera del disco e del fumetto

Per tutto il weekend del 13 e 14 gennaio, presso il Palazzo delle Esposizioni di Empoli (FI), in Piazza Guerra 13, a Empoli, si tiene la 25° edizione della Fiera del Disco e del Fumetto. Più di 70 espositori provenienti da tutta Italia esporranno un vasto assortimento di musica in vinile e CD che spaziano dal jazz al soul, dal reggae al rock e al pop.

Spazio anche ai fumetti con grandi titoli da collezione, tra cui Tex, Diabolik, Dylan Dog, Uomo Ragno, manga giapponesi e carte da collezione tra cui Pokemon, Dragonball e Yu -gi -oh! Non mancheranno nemmeno i videogiochi, tra quelli del passato e i titoli per la Playstation, oltre alle collezioni di figurine per tutti gli appassionati. I visitatori potranno vendere direttamente i loro pezzi agli esperti del settore e avere da loro una valutazione gratuita. Orario: sab 9-19, dom 9-18. Ingresso gratuito.

INFO: info@fumettiedintorni.it, 348/4410579 e 338/7390387

A Palermo una ciaspolata nel Parco delle Madonie

Domenica 14 gennaio, in provincia di Palermo, è in programma una bella ciaspolata nel cuore del Parco delle Madonie. L’appuntamento è alle ore 10 al bivio di Portella Colla, tra Piano Zucchi e Piano Battaglia, e saranno consegnati ai partecipanti che li avranno richiesti all’atto della prenotazione le ciaspole e i bastoncini. Si proseguirà quindi verso Piano Mirabilici accompagnati dalla guida Aigae Antonio Mirabella, naturalista, che durante il tragitto illustrerà la flora, la fauna e le rocce che si incontreranno. Sono previste numerose soste prima di arrivare alla tappa finale, il Pagliaio dei Cervi, dove si consumerà il proprio pranzo al sacco.

Lunghezza 7 km, difficoltà media, adatta anche a ragazzi dai 12 anni. Abbigliamento: scarpe da trekking a collo alto, pantaneve, abiti a strati con maglietta intima, pile, giacca e vento, cappellino, sciarpa, occhiali da sole e protezione solare. Portare con sé uno zainetto leggero con acqua, frutta secca, cioccolata e panini per il pranzo al sacco. Quota di partecipazione: € 15, supplemento affitto ciaspole e bastoncini € 10. Prenotazione obbligatoria entro il giorno precedente.

INFO: www.ilcamminaparco.it

Ad Alberobello (BA) una domenica al sito UNESCO

Domenica 14 gennaio, ad Alberobello (BA) è in programma una visita guidata nel centro storico della “Città dei Trulli”, Patrimonio dell’Umanità UNESCO dal 1996. Si parte alle ore 18 da Piazzale Biagio Miraglia e si esploreranno i luoghi meno noti della città, apprendendone la storia. Si andrà alla scoperta del rione Aia Piccola, un’area ancora libera da strutture commerciali e in cui è possibile ammirare l’aspetto storico.

Si arriverà poi al Santuario dei Santi Medici, progettato da Antonio Curri, uno tra i più grandi architetti dell’Ottocento in Italia, ascoltando la storia della trasformazione di Alberobello da un piccolo centro abitato a città moderna. Quota di partecipazione: € 15, comprensivi di visita con intermezzo teatrale. Prenotazione obbligatoria.

INFO: tel 340/3394708 solo WhatsApp




Arriva la Befana! Ecco che cosa fare nel weekend

Il prossimo weekend, quello del 6 e 7 gennaio, sarà quello dell’Epifania, “che tutte le feste porta via”. Ma, soprattutto, è la festa dei più piccoli, che potranno ancora ritagliarsi momenti divertenti e anche un po’ magici con la vecchina portatrice di doni. Dove? Ecco qualche idea nella nostra rubrica settimanale dedicata agli eventi del weekend.

A Torino l’Epifania è al Museo del Cinema

Sabato 6 gennaio, a Torino si può festeggiare l’Epifania nel suggestivo Museo del Cinema, in via Montebello 20, con una serie di iniziative dedicate ai più piccoli. Alle 17, per esempio, è in programma “Vola vola la Befana!”, un laboratorio di trucchi cinematografici ed effetti speciali per bambini dagli 8 anni. E, siccome al cinema tutto è possibile, si potrà volare sulla scopa della Befana, animare oggetti e anche creare una copia perfetta di se stessi. Tutti i partecipanti riceveranno poi il video realizzato durante il laboratorio. Quota di partecipazione: € 6 + ingresso ridotto al Museo.

Domenica 7 gennaio, invece, alle 15 si può prendere parte alla visita guidata “Alla scoperta del Museo del Cinema” per conoscere le sue meraviglie, dal teatro d’ombre ai fratelli Lumière, fino alle grandi produzioni moderne. Quota di partecipazione: € 6 + ingresso ridotto al Museo. Durata un’ora e mezzo. Prenotazione obbligatoria. Sabato 6 e domenica 7, infine, alle 10.20, alle 14 e alle 16.40 si potrà prendere parte alla “Salita a piedi sulla Mole Antonelliana” , dal piano terra alla terrazza panoramica, a 85 metri di altezza. La visita non è consentita ai bambini di età inferiore ai 6 anni, Quota di partecipazione € 10.

INFO: www.museocinema.it

Al Castello di Gropparello (PC) Festa della Befana con avventura

Sabato 6 gennaio, dalle 11.30 alle 17.30, al Castello di Gropparello, in provincia di Piacenza, si potrà vivere una fantastica avventura animata tra le mura e nel Parco delle Fiabe, tra dame e cavalieri. Si potranno anche conoscere molti personaggi dei racconti celtici e medievali, come il mitico Re Artù o il Re Pescatore, ma anche il mito della vittoria della luce sulle tenebre, del calore sul gelo dell’inverno.

Gli antichi romani, poi, raffiguravano questa vittoria con la figura del Sol Invictus, l’astro bambino che torna a nascere dopo essersi quasi spento nell’avanzata del buio e del freddo. Oltre a tutti questi personaggi, poi, si potrà conoscere anche la Befana, che avrà bisogno dell’aiuto del Cavaliere e dei piccoli partecipanti per distribuire i suoi doni. Quota di partecipazione: € 25, Prenotazione obbligatoria.

INFO: www.castellodigropparello.net/epifania

A Urbania (PU) c’è la Festa Nazionale della Befana

A Urbania, in provincia di Pesaro-Urbino, nelle Marche, la Befana vive tutto l’anno in una casa a due passi dal Municipio. Tuttavia, dal 4 al 6 gennaio si tiene la grandiosa Festa Internazionale delle Befana, arrivata alla 27° edizione. Si comincia giovedì 4, alle 10, con l’apertura dell’ufficio postale della Befana e con la consegna delle chiavi della città alla Vecchina (alle 15). Per tre giorni, infatti, sarà lei a dettare legge e a guidare spettacoli e divertimenti, tra sfilate di moda, balli, giocoleria. Alle 16, poi, ci sarà la prima discesa della Befana dalla Torre Civica, che sarà ripetuta alle 17.

Alle 18.15, presso il Teatro Bramante, sfilerà la Calza più lunga del Mondo, che quest’anno ha raggiunto la bellezza di 70 metri. Alle 21, spettacolo “La Principessa sul Pisello”. Il 5 e 6 gennaio, fin dal mattino sono in programma workshop, spettacoli di giocolieri e attrazioni per tutti i gusti. Sabato 6, poi, le discese acrobatiche della Befana saranno quattro, con uno spettacolo speciale alle 13. Per tutti e tre i giorni di festa sarà attiva la Fiera della Befana, con bancarelle, espositori di artigianato e prodotti tipici, street food e sapori da tutto il mondo.

INFO: www.festadellabefana.com

A Empoli (FI) c’è Giocoliamo

Sabato 6 e domenica 7 gennaio, presso il Palazzo delle Esposizioni di Empoli, in via Guido Guerra 13, si tiene la seconda edizione di Giocoliamo, la grande esposizione dedicata ai giocattoli artigianali in legno e ai giochi di una volta, tra enigmi, rompicapo, giochi matematici e di ingegno, sfide impossibili e giochi di cooperazione. Non mancheranno nemmeno i laboratori e gli spettacoli dedicati alle letture animate e alla fantasia. Tra le diverse aree ci sarà “Ludus in tabula”, con una spettacolare pista di biglie e più di 50 giochi artigianali in legno.

Nell’area “Gioca la Mente”, invece, si potrà dare libero sfogo all’ingegno e all’intuito con venti postazioni di giochi matematici, rompicapo ed enigmi da risolvere. Un’altra postazione, sarà poi dedicata alle fiabe animate e ci sarà la nuova area “Pirati in volo”, un laboratorio creativo in cui grandi e piccoli potranno cimentarsi nella costruzione di aeroplani di carta. Spazio anche ai più piccini, da 1 a 3 anni, con “Gioca Kid”, con giochi atossici e certificati che stimolano la creatività e la motricità. Ingresso: € 10, bambini fino a 2 anni e disabili gratis.

INFO: www.facebook.com/GiocoliamoFestival , tel 348/7695994, anche WhatsApp

A Roma per la Corsa del Giocattolo

Sabato 6 gennaio, si rinnova a Roma l’appuntamento con La Corsa del Giocattolo, che quest’anno celebra la sua 46° edizione. Il ritrovo per la partenza è alle ore 9, dalla Terrazza del Pincio a Villa Borghese, il cuore della Città Eterna e, come quota di partecipazione, ogni partecipante dovrà portare con sé un giocattolo, nuovo o usato in buone condizioni, che sarà donato ai bambini meno fortunati.

Alle 11, poi, avrà inizio la corsa non competitiva di 5 km, ormai diventata un appuntamento fisso per gli appassionati di running. Ogni anno, infatti, partecipano alla Corsa del Giocattolo migliaia di podisti provenienti da tutto il Lazio e non solo. Una corsa sportiva che è anche una gara di solidarietà, della generosità, della condivisione e della volontà di fare, anche nei piccoli gesti quotidiani, qualcosa per gli altri.

INFO: www.facebook.com/p/Corsa-del-Giocattolo

A Napoli una Grande Festa della Befana a Città della Scienza

Sabato 6 gennaio la Befana atterrà alla Città della Scienza, in via Coroglio, a Napoli, per una grande festa a lei dedicata. Dalle 10 alle 17, infatti, sono in programma laboratori, giochi e attività all’insegna della scienza e del divertimento. Per esempio, nel laboratorio Coloriamo la Befana, si potranno realizzare e colorare disegni della Befana, mentre con Una Befana di Caffè, si realizzeranno mosaici e collage a tema. Facepainting, invece colorerà i visi dei piccoli ospiti con fatine, gnomi, folletti e piccole befane. Candele in festa consentirà invece di realizzare candele in cera d’api, mentre si potrà conoscere la Scienza degli Origami e imparare a piegare fogli di carta per realizzare splendide sculture.

Con Catapultiamo la Befana, invece, si scoprirà come funzione una catapulta e se ne costruirà una con materiali di riciclo. La mostra interattiva Giochi dal passato, permetterà a grandi e piccoli di riscoprire i giochi dell’infanzia dei nostri nonni, mentre “La Befana e le stelle”, permetterà di ascoltare un avvincente racconto sull’universo e l’astronomia. Infine, nel science show Epifania, la chimica svelata, si potrà assistere a spettacolari reazioni chimiche per svelare i misteri della più affascinante tra le scienze.

INFO: www.cittadellascienza.it

 




È il weekend della Vigilia!

Manca davvero pochissimo a Natale. Il prossimo weekend, quello del 23 e 24 dicembre, sarà quello della Vigilia. Nell’attesa di buttarvi nei festeggiamenti, però, potete ritagliarvi una giornata in famiglia o con gli amici, con i nostri suggerimenti.

A due passi da Milano c’è il Villaggio di Natale

Negli spazi del Carroponte, in via Granelli 1, a Sesto San Giovanni (MI) fino al 7 gennaio si può visitare il magico Villaggio di Natale con un milione di luci colorate distribuite in più di 25 mila metri quadrati. Sarà un vero e proprio viaggio in un paese incantato, che trasporterà grandi e piccini in Lapponia, il paese di Babbo Natale, per vivere un’esperienza unica ed entusiasmante, tra animali magici, elfi e i soldatini dello Schiaccianoci.

Abeti innevati, grandi orologi e cioccolate calde animeranno il villaggio e non mancherà nemmeno un Fabbrica dei Giocattoli con trenini, bambole, orsacchiotti e tamburelli. Senza dimenticare un’antica giostra a cavalli a due piani, unica nel suo genere. Spostandosi nel magico Borgo degli Elfi, invece, si potranno conoscere le dimore dei piccoli abitanti con le orecchie a punte. Numerosi anche gli spettacoli, tra show di magica, bolle di sapone, balletti, musical e gospel. Ingresso: adulti € 21,50, bambini € 16,50. Fino a 3 anni gratis.

INFO: www.carroponte.net

A Grezzana (VE), per il Trekking di Natale

Per chi anche a Natale non rinuncia alle passeggiate nella natura, sabato 23 dicembre si parte dalla frazione Lugo di Grezzana, in provincia di Verona, per il Trekking di Natale, un facile percorso di 7 km adatto a tutti per esplorare una zona poco conosciuta, ma affascinante, nella profonda Valpantena. Si raggiungerà poi una contrada molto cara a Babbo Natale, che aspetterà i camminatori seduti su una panchina, contornato dai presepi che sono parte integrante della natura. E se ne potrà ammirare anche uno realizzato all’interno di una fontana.

Lungo il percorso si potranno anche ammirare una Carega gigante e un mulino quattrocentesco e un Baito in cui si producevano burro, ricotta e formaggi. Alla fine del trekking, possibilità di mangiare un panino gigante alla Taverna di Rometta e Giulieo, un locale in cui si preparano mega panini da mangiare in compagnia da 1,2 a 2 kg. Il ritrovo per la partenza è alle 9.45 davanti alla Taverna di Rometta e Giulieo, in via Bellori 11, a Lugo di Grezzana. Quota di partecipazione: € 12, comprensivi di ingresso al Mulino e al Baito. Prenotazione obbligatoria.

INFO: tel 339/8717091, info@infoverona.it

Ad Asiago (VI) la ciaspolata “Un cancello sul paradiso”

Domenica 24 dicembre, si parte alle 9.30 dallo Chalet Grizzly di Loana, in Località Verenetta, ad Asiago (VI) per la ciaspolata guidata “Un cancello sul paradiso”, alla volta delle malghe del monte Verena. Il suggestivo itinerario porta alla scoperta di pascoli innevati, tra sentieri poco frequentati, per respirare aria pura e ammirare spazi sconfinati. Con un po’ di fortuna, si potranno avvistare galli cedroni, lepri alpine e altri animali di montagna, ma anche incontrare le tracce degli armamenti utilizzati durante la Prima Guerra Mondiale.

Il percorso ad anello non presenta particolari difficoltà ed è adatto a tutti. Il dislivello, tra sentieri di montagna e strade sterrate, è inferiore a 250 m, senza tratti esposti. Si raccomanda di indossare scarponi da montagna impermeabili, vestiario a strati, giacca impermeabile, acqua o tè caldo per tutta la durata dell’escursione, un piccolo snack come frutta secca, occhiali da sole, berretto e guanti. Quota di partecipazione: € 15, ragazzi con meno di 15 anni € 10.

INFO: 009 Un cancello sul paradiso – Asiago Guide

A Genova torna la Camminata dei Babbi Natale

Sabato 23 dicembre, torna a Genova la 7° Camminata dei Babbi Natale, a favore dell’ospedale Gaslini, una camminata non competitiva di beneficenza adatta a tutti nel centro storico cittadino. Si parte alle 10.30 da Piazza De Ferrari, rigorosamente vestiti da Babbo Natale, si balla e si cammina ma, soprattutto, ci si diverte. La camminata sarà accompagnata dalla Banda Musicale, dal Dj set e dall’insegnante di ballo.

Quota di partecipazione: € 15, comprensivi di iscrizione e costume da Babbo Natale, che rimarrà ai partecipanti, e gadget degli sponsor. € 10 per iscrizione e gadget degli sponsor per chi ha già il costume, minori di 5 anni gratis. Per ogni quota verranno devoluti € 5 al Reparto di Trapianto di Midollo Osseo dell’Ospedale Gaslini.

INFO: tel 335/1779367 o info@mytrekking.it, per iscrizioni cliccate sul seguente link

A Roma c’è il Natale Solidale

Dal 22 al 24 dicembre, presso la Città dell’Altra Economia, in largo Dino Frisullo, a Roma, si tiene la prima edizione del Natale Solidale, con mercatino dell’artigianato artistico, etico e sostenibile, che si tiene nelle sale Asia e Oceania e nel piazzale antistante. Sarà un’ottima occasione per acquistare regali dell’ultimo momento, scegliendo tra creazioni originali e realizzate a mano da sapienti artigiani. Dall’abbigliamento sartoriale agli articoli di design, dalle ceramiche ai saponi artigianali.

Inoltre, l’associazione culturale EticArte devolverà in beneficenza ad Amnesty International una parte dei proventi. Nel piazzale esterno ci saranno poi diversi punti street food e altri stand degli artigiani. Non mancheranno nemmeno i laboratori creativi, tra cui il workshop per confezionare il proprio biglietto di auguri personalizzato. In programma anche spettacoli di danza e musicali. Orario: ven 15-20, sab 10-20, dom 10-16.

INFO: greenmarketfestival@gmail.com e fb.me

A Napoli un horror tour con Santa Claus e i Krampus

Per un’atmosfera natalizia alternativa, sabato 23 dicembre, a Napoli, è in programma il Christmas Horror Tour per conoscere il lato più misterioso di alcune tradizioni natalizie, fin dalla loro origine pagana che ruota in particolare attorno alla figura del “portatore di doni”, che in Italia conosciamo come Babbo Natale e nei paesi anglofoni come Santa Claus e del suo diabolico assistente, il Krampus. Si partirà dal presepe napoletano con una visita alla chiesa settecentesca di San Nicola della Carità, svelando il significato esoterico dei personaggi che popolano il presepe. Si scoprirà poi l’antico rituale che si tramanda nella notte più antica dell’anno e come ancora oggi viene praticato in gran segreto.

Si avrà anche modo di conoscere che cosa conduce fino a noi la presenza dei lupi mannari che sembrano essere figli proprio della tradizione natalizia, insieme agli strumenti che nel corso dei secoli sono stati utilizzati per difendersi dalla loro furia. Un percorso che si trasforma quindi in un racconto di tradizioni e storie, avvolti nelle magiche atmosfere dei Decumani addobbati per il Natale. Durante il tour si visiteranno le zone più misteriose del centro storico, e si entrerà in un palazzo monumentale per scoprire che cosa si cela nel fondo di un antico pozzo. Si incontrerà poi lo Spirito del Natale Presente e i suoi oscuri accompagnatori, i Krampus. Il ritrovo per la partenza è alle 17.30 in Piazza della Carità, davanti al monumento a Salvo D’Acquisto. A seguire, drink in un rinomato bar e ristorante del centro storico con possibilità di prenotare la cena. Quota di partecipazione: € 16, ridotto 7-13 anni € 12. Prenotazione obbligatoria.

INFO: tel 351/1258465, anche WhatsApp

 

 




Manca poco a Natale! Ecco che cosa fare nel weekend

Ancora un po’ di pazienza e sarà Natale. Nel frattempo, però, si possono vivere le atmosfere delle feste in tutta Italia, tra mercatini, fiere, sagre ed eventi dedicati ai più piccoli. Ecco quelli che abbiamo selezionato per voi per il weekend del 16 e 17 dicembre.

A Torino c’è il Xmas Comics & Games

Nel weekend del 16 e 17 dicembre, presso l’Oval Lingotto Fiere di Torino si tiene la 9° edizione di Xmas Comics & Games, il grande evento natalizio dedicato a fumetti, videogiochi, giochi, cinema e cosplayer. Quest’anno, la manifestazione è stata ribattezzata Nightmare Before Xmas, per celebrare i 30 anni dell’uscita del celebre film di Tim Burton.

Il pubblico avrà infatti la possibilità di immergersi nel magico mondo di Jack Skeletron passando attraverso le porte degli alberi che rappresentano le diverse festività, da Halloween Town a Christmas Town, in un percorso emozionante e creativo. Ospite d’onore dell’evento sarà l’attore Steven John Ward, interprete di Dracul Mihawk nella serie Tv Netflix One Piece, che incontrerà i fans con possibilità di selfie e autografi. Ingresso: intero € 16,50, ridotto 7-12 anni € 14,50. Cosplayer € 11,50.

INFO: www.xmascomics.it

A Domodossola arrivano i Mercatini di Natale

Sabato 16 e domenica 17 dicembre tornano a Domodossola (VB) gli incantevoli Mercatini di Natale, uno degli eventi più attesi delle Val d’Ossola. Il centro storico, splendidamente illuminato e decorato con installazioni luminose e con l’imponente albero di Natale ospiterà le pittoresche bancarelle con i tetti rossi che in Piazza della Chiesa offriranno prodotti artigianali, delizie enogastronomiche e creazioni hobbistiche di qualità.

I Mercatini di Natale di Domodossola sono un appuntamento fisso dal 1997 e offrono occasioni uniche per trovare idee regalo da mettere sotto l’albero. Il tutto nella splendida cornice del borgo.

INFO: Pro Loco Domodossola, tel 327/9203110, prolocodomo@gmail.com

A Verona torna la Corsa dei Babbi Natale

Domenica 17 dicembre, si rinnova a Verona l’appuntamento con la Agsm Aim Verona Christmas Run, la suggestiva Corsa dei Babbi Natale. Per l’occasione, sono attesi in città più di quattromila “babbi” che accenderanno il cuore della città scaligera con partenza alle 9.40 da Piazza Bra, dove torneranno anche per il tradizionale brindisi di auguri per le festività e l’arrivo del nuovo anno. Si può correre o camminare e i due percorsi, di 5 o 10 km, sono adatti a tutti.

Parte del ricavato dell’evento sarà devoluto da Veronamarathon a UILDM che lo utilizzerà per supportare un progetto di ricerca Telethon. Quote di iscrizione: €6 solo pacco gara e pettorale per minorenni (bambini fino a 10 anni gratis senza pacco Natale), € 12 pacco gara e pettorale per maggiorenni, € 18 pacco gara, pettorale e vestito da Babbo Natale (fino a esaurimento scorte). I ragazzi sotto i 15 anni devono essere accompagnati. Iscrizioni sul sito dell’evento o in Piazza Bra sabato e domenica.

INFO:  www.veronachristmasrun.it/

A Roma per la mostra immersiva Lights in Nature – Life

Inaugura il 14 dicembre, e rimarrà aperta fino al 18 febbraio 2024, la splendida mostra immersiva “Lights in Nature – Life”, ospitata ai Giardini Brancaccio, in via delle Terme di Traiano 4, a Roma. L’evento illuminerà il cuore della Capitale trasformando lo spazio verde romano in un luogo magico dove, al calar della sera, si potrà ammirare la bellezza della natura in un’atmosfera poetica e scintillante, tra suoni proiezioni straordinarie e giochi di luce che richiamano il Natale.

Il percorso, attento alla sostenibilità ambientale, si snoda attraverso quattro aree tematiche ispirate agli elementi della natura: Biosfera, una zona dedicata alla speranza e all’impegno per il futuro del pianeta; Terra, dove i visitatori possono scoprire le caratteristiche di tanti piccoli animali e i danni provocati a questo elemento dall’uomo; Acqua, in cui la vegetazione si trasforma in un fondale marino abitato da una balena di 6 metri, centinaia di pesci e meduse, ma anche rifiuti, il tutto tra onde, bolle e una musica avvolgente; Aria, dove, tra il canto degli uccellini, le libellule e le cicogne, si possono ammirare immagini ecosostenibili di un Pianeta che deve essere protetto dall’inquinamento. Ingresso: da € 20

INFO: https://lightsinnature.com/

A Napoli arriva il Villaggio di Natale del Grinch

Ultimo weekend, quello del 16 e 17 dicembre, per visitare il Villaggio di Natale ispirato al Grinch, l’irriverente, cinico e simpatico personaggio interpretato da Jim Carey nell’omonimo film di Ron Howard del 2000. Il Regno del Grinch è stato realizzato negli spazi dell’Oasi Flegrea, in via Terracina 221, a Napoli.

Il tema del film, il “furto del Natale” è il punto di partenza per una divertente esperienza interattiva per i più piccoli, che saranno accompagnati dagli operatori alla scoperta del mondo del Grinch, tra storie e racconti. Inoltre, i bambini dovranno superare una serie di prove in otto steps per sconfiggere il Grinch e riprendersi il Natale. La durata dell’esperienza è di circa 90 minuti. Orario: dalle 10 alle 20. Ingresso: € 15 a bambino, gratuito per i genitori.

INFO: www.facebook.com/OasiFlegrea/

A Roccapalumba (PA) torna il Presepe Vivente

Sabato 16 dicembre, dalle 16 alle 22, e domenica 17, dalle 10 alle 22, a Roccapalumba, in provincia di Palermo, torna il suggestivo Presepe Vivente, una rievocazione della Natività ambientata all’interno di una delle suggestive grotte naturali che si aprono nelle pareti della maestosa rupe calcarea che sovrasta l’abitato. A fare da cornice saranno le vecchie abitazioni circostanti che per l’occasione riprenderanno vita diventando “putie”, taverne, “zammatariè”, botteghe del fabbro, del falegname, “zaccanu”, ovili,  laboratori del pane, della pasta, dei dolci tipici natalizi, simulando uno spaccato del quotidiano contadino-pastorale della Sicilia di fine ‘800.

Le numerose comparse in abiti d’epoca, poi, interagiranno con i visitatori per riportarli indietro nel tempo attraverso un percorso emotivo e sensoriale, in un’atmosfera quasi surreale, per riscoprire un mondo ancora genuino e semplice. Da non perdere la degustazione delle pietanze della tradizione contadina e pastorale. Non mancherà nemmeno il suono delle cornamuse e le nenie in dialetto in onore di Gesù Bambino.




È il lungo weekend dell’Immacolata! Ecco che cosa fare

Quello che sta per arrivare sarà un lungo weekend. Prepariamoci quindi al Ponte dell’Immacolata, che va dall’8 al 10 dicembre e inaugura il lungo periodo delle festività. Ancora non avete deciso che cosa fare? Ecco qualche consiglio nella nostra rubrica settimanale per entrare nella magica atmosfera delle feste.

A Milano c’è il Christmas Magic, il villaggio di Natale più grande d’Italia

Dal 7 dicembre al 7 gennaio, a Milano, presso Allianz Mico, nel cuore di CityLife si può vivere la magia del Natale con A Christmas Magic, il villaggio di Natale coperto più grande d’Italia con tante irresistibili attrazioni per grandi e piccoli. L’enorme spazio di più di 20 mila mq si trasformerà in un luogo incantato, tra luci, installazioni e magia.

Tra le attrazioni più spettacolari c’è la Via del Ghiaccio, la pista di pattinaggio interna più lunga d’Italia, che si inoltra fra sentieri incantati pensati per esploratori e pattinatori di tutti i tipi e si snoda lungo l’intero spazio del villaggio. Non può mancare, poi, un bosco incantato vero e proprio, con suoni misteriosi, apparizioni di animali magici e un tunnel segreto che porterà ad ammirare una splendida aurora boreale. Chi preferisce esplorare lo spazio, invece, avrà a disposizione il Luna Express, per scoprire che il Natale si festeggia anche nel cosmo! Ingresso: da € 22.

INFO: https://christmasmagic.it/

A Ornavasso (NO) torna la Grotta di Babbo Natale

Dall’8 al 10 dicembre, dalle 9 alle 15, a Ornavasso, in provincia di Novara, si può visitare la magica e unica Grotta di Babbo Natale, ricavata nell’antica cava da cui fu estratto anche il marmo per costruire il Duomo di Milano. Si percorre una galleria di 200 metri con installazioni natalizie e si arriva quindi al cospetto di Babbo Natale, che accoglierà i bambini e sarà anche possibile ritirare una foto omaggio direttamente in loco, dopo la fine della visita.

Per la visita alla Grotta si lascia l’auto a Ornavasso e si sale a bordo del trenino turistico in piazza XXIV maggio. Dopo essere scesi dal trenino, ci si incammina lungo il sentiero dei Twergi, gli elfi di Babbo Natale, di circa 600 metri, e si ammirano le loro casette in legno. Si entra poi nella grotta di Babbo Natale e ci si incammina nel tunnel di magiche luci. Durata complessiva circa 2 ore. La grotta si potrà visitare anche il weekend del 16 e 17 dicembre, il 23 e il 26 dicembre. Da Ornavasso, poi, in 15 minuti si può raggiungere Stresa per visitare i mercatini di Natale e le vie dello shopping con decorazioni a tema. Ingresso alla grotta: da € 17,90.

INFO: www.grottadibabbonatale.it

A Genova si visita la Città Vecchia di Faber

Venerdì 8 dicembre, alle 15, a Genova si può prendere parte a una passeggiata urbana gratuita sui luoghi cari a Fabrizio De André. Si visiteranno alcuni dei luoghi più cari al cantautore nel centro storico di Genova e quelli che lo hanno ispirato nelle sue canzoni. Da “Via del Campo” a “La città vecchia” fino a quelle contenute nel celebre album “Creuza de ma” del 1984.

Si parte alle 14.45 dallo spazio-museo Viadelcampo29rosso, in via del Campo 29r, dedicato alla scuola genovese dei cantautori, dove si potranno ammirare dischi in vinile originali, memorabilia e la mitica “Esteve 97”, la chitarra che accompagnò Faber nel suo ultimo tour 1997/98. È prevista anche una degustazione di prodotti tipici del territorio presso “Pesto per amore” al Porto Antico, durante una delle tappe della passeggiata. Il tour si tiene anche sabato 30 dicembre. Prenotazione obbligatoria.

INFO: tel 320/8809624 – 010/2474064, info@viadelcampo29rosso.com, www.solidarietaelavoro.com

A Bologna arriva la magia di Harry Potter con Magolandia

Sabato 9 dicembre, nella splendida cornice di Rocca Isolani (in via Garibaldi 1), a Minerbio, in provincia di Bologna, gli appassionati della saga di Harry Potter, grandi e piccoli, potranno vivere una magica esperienza a Magolandia. Una volta giunti a Palazzo della Torre si verrà smistati nelle varie Case dal Cappello Parlante. Dopodiché i Professori della Scuola di Magia e Stregoneria terranno ognuno una lezione. Si comincia da Pozioni, per apprendere l’antica arte che consentirà di “stregare la mente, irretire i sensi e imbottigliare la fama”. Seguirà Divinazione per imparare a leggere il futuro nelle antiche Rune e, infine, Erbologia, per imparare a invasare la propria Mandragora.

L’esperienza ha una durata di 70 minuti e sono previsti turni alle 10, 11.30, 14.30, 16 e 17.30. Biglietto unico: € 20. L’esperienza è adatta a tutti coloro che vorranno mettersi in gioco. Bambini a partire da 1 metro. I minori di 12 anni devono essere accompagnati da un adulto, dai 12 ai 18 anni da soli solo con liberatoria dei genitori.

INFO: experienze.it

A Roma torna Giftland, la Città del Regalo

Dall’8 al 10 dicembre, torna presso i locali dell’Ex Deposito ATAC, in via Tuscolana 179, a Roma, Giftland – La città del Regalo. Dalle 10 alle 20 si potrà passeggiare in un’area di seimila mq e trovare tante idee regalo uniche tra artigianato locale, opere di artisti e illustratori, vintage, handmade, home decor, design e stilisti, vinili e libri, abbigliamento, giocattoli, cosmesi bio, decorazioni natalizie, ghirlande, piante, fiori, panettoni artigianali e dolci natalizi. E, a fare da colonna sonora, ci saranno i live delle band emergenti, che proporranno i classici natalizi in versione indie.

Non può poi mancare lui, Babbo Natale, che si aggirerà tra gli stand e sarà disponibile per foto, stories e tik tok in un vero e proprio set fotografico allestito per l’occasione. Per i più piccoli, ci sarà un’area giochi e una zona in cui potranno vedere in diretta come nascono alcuni prodotti venduti al mercatino. All’appello non mancheranno nemmeno biscottini natalizi, cioccolate calde, panettoni artigianali e spezie. Ci sarà anche la Casetta di Babbo Natale con lo spazio per scrivere e imbucare le letterine e tanti laboratori a tema. Ingresso gratuito con offerta libera.

INFO: www.vintagemarketroma.it

A Napoli arriva il Villaggio Contadino di Natale

Dal 7 al 9 dicembre, in Piazza Municipio, a Napoli, dalle 9 alle 23, torna il Villaggio Contadino di Natale di Coldiretti, che offre la possibilità di vivere una giornata da contadino tra le aziende agricole e i loro prodotti, sui trattori, a tavola con le specialità 100% italiane, in sella ad asini e cavalli o nelle fattorie didattiche per imparare a preparare la mozzarella, impastare il pane o fare l’orto. Sarà anche l’occasione per acquistare regali di Natale unici con i prodotti di Campagna Amica a km zero, direttamente dai produttori provenienti da tutta Italia.

Non mancheranno nemmeno buoi, asinelli, maialini e altri animali della fattoria per sostenere le stalle e i pascoli a rischio scomparsa. Si va dalla mucca Agerolese della penisola sorrentina alla pecora Laticauda, dalla coda grassa e larga, fino alla capra Napoletana che pascola alle falde del Vesuvio. SI potranno anche scoprire le golosità regionali di Natale con i tutor dei dolci della nonna, scoprire le curiosità della pizza nei diversi continenti e imparare le ricette regionali italiane con i cuochi contadini.

A soli 8 euro, poi, si potranno gustare le specialità della tradizione campana e non solo, tra cui ziti spezzati con ragù di maialino nero casertano, carne cà pummarola, lagane e ceci di Cicerale, pappacelle, lardiata con pomodorino del piennolo, salsiccia e friarielli, frittata con cipolla ramata di Montoro, pasta fagioli e cozze e polpo alla lucana. Si potranno frequentare anche lezioni di agricosmesi e scoprire i trucchi di bellezza della nonna, imparare a realizzare decorazioni natalizie green e scoprire i pacchetti vacanza degli agriturismi di Campagna Amica Terranostra.

INFO: www.coldiretti.it




È arrivato dicembre! Ecco che cosa fare nel weekend

Con l’arrivo di dicembre lo spirito del Natale entra nel vivo. Tra mercatini, luminarie, eventi dedicati allo shopping e ai regali da Nord a Sud c’è solo l’imbarazzo della scelta. Ecco allora i nostri consigli su che cosa fare e dove andare il 2 e 3 dicembre nella nostra rubrica settimanale dedicata agli eventi del weekend.

A Torino il Mercato Centrale si accende con la magia del Natale

Dal 1° al 3 dicembre, il Mercato Centrale di Torino, in Piazza della Repubblica 25, si accende con un grande evento dedicato al Natale. Si comincia venerdì 1° dicembre, alle 19.30 con la festa di apertura che prevede l’esibizione a cappella, all’esterno, del Free Voices Gospel Choir, al quale seguirà l’accensione delle luminarie che per tutto il mese di dicembre coloreranno la facciata del Mercato. I visitatori saranno poi ospitati all’interno per un brindisi di Natale e l’esibizione del Coro Gospel.  Sabato 2, dalle 11 alle 12, si potrà prendere parte al divertente Live test Thimus, un test neuroscientifico per esplorare come reagisce il cervello agli stimoli olfattivi e gustativi, grazie alle degustazioni di gelato offerte dalla bottega Il Gelato di MOOU – Gelateria Artigianale.

Alle 12, invece, è prevista una degustazione di panettone e Prosecco della Valdobbiadene di Val d’Oca, mentre alle 15 è in programma la premiazione dei 30 migliori artigiani produttori di panettoni e pandori con gli esperti di Dissapore. Domenica 3 dicembre, dalle 10 alle 18, presso lo Spazio Fare al 2° piano, sarà allestito un mercatino natalizio con artigiani e produttori. Sarà un’ottima occasione per acquistare i regali e farsi confezionare cesti natalizi. Per i più piccoli, alle 16, nel plateatico delle Antiche Ghiacciaio, ci sarà lo spettacolo natalizio di pupazzi parlanti “Zimba e la magia del Natale”. Per tutto il periodo delle feste, poi, il Mercato Centrale ospiterà l’installazione di Marco Lodola “Tutti giù per terra”. Tutti gli eventi sono gratuiti, ma con prenotazione obbligatoria.

INFO: www.mercatocentrale.it , info.torino@mercatocentrale.it

A Milano torna Artigiano in Fiera

Inaugura sabato 2 dicembre, e si potrà visitare fino al 10, la 27° edizione di Artigiano in Fiera, che come sempre sarà ospitata nei padiglioni di Milano Fiere (Strada Statale Sempione 28, a Rho). Dalle 10 alle 22.30 si potrà vivere un fantastico viaggio tra creatori di bontà e di bellezza provenienti da tutto il mondo e scoprire le culture e le tradizioni dei diversi Paesi con oggetti e decorazioni natalizie interamente realizzati a mano.

Quest’anno, poi, la manifestazione è stata estesa a otto padiglioni, uno in più dell’anno scorso. Il tema scelto per l’edizione 2023 è “Creatori di bellezza e di bontà” per valorizzare il lavoro e il talento di migliaia di artigiani che si ritroveranno per nove giorni in un’unica casa per lavorare e fare conoscere al pubblico le loro opere uniche e originali.  L’ingresso è gratuito.

INFO: www.artigianoinfiera.it

A Monghidoro (BO) un trekking sulla Via dei Presepi

Domenica 3 dicembre, nel bolognese, è in programma un trekking sull’Alpe di Monghidoro, il paese di Gianni Morandi, incastonato sull’Appennino bolognese al confine con la Toscana. Si camminerà nella natura, tra panorami, risate e vin brulé. Dalla cima, poi, si godrà di una splendida vista panoramica che spazia da San Luca alle Alpi innevate.

Imperdibile la Via dei Presepi, un sentiero che attraversa un bosco e tocca alcune rappresentazioni della Natività. Il percorso è di circa 12 km, il dislivello di 500 metri. Difficoltà: medio -facile e alla portata di chi è abituato a fare escursioni. La partenza è alle ore 10 da Monghidoro, con possibilità di organizzarsi da Bologna per il trasferimento con mezzi propri. Quota di partecipazione: € 18. Prenotazione obbligatoria.

INFO: tel 331/4057605, samuele@scomfortzone.com

A Firenze arriva il Mercatino di Natale nordico

Nel weekend del 2 e 3 dicembre, la Sala dei Marmi del Parterre, in Piazza della Libertà 12, a Firenze, ospita il Mercatino di Natale nordico. I visitatori potranno immergersi in un’atmosfera natalizia del Nord Europa, scoprire e acquistare prodotti artigianali, decorazioni natalizie, libri, giocattoli, oggetti vintage e di design.

Non mancheranno nemmeno dolci, cioccolato, caramelle e altre golosità provenienti dal Nord Europa e tante idee regalo da mettere sotto l’albero. In programma anche attività pensate per i più piccoli, fra cui laboratori didattici e letture di fiabe sotto l’albero. Si potrà anche visitare un’esposizione di opere di artisti finlandesi e assistere a un’esibizione di brani tradizionali natalizie nordici.

INFO: www.joulutorifirenze.it

A Villa Borghese (Roma) c’è il Villaggio di Natale più grande d’Europa

Aprirà il 1° dicembre il Christmas World, il più grande Villaggio di Natale d’Europa, che sarà ospitato fino al 7 gennaio 2024 presso il Galoppatoio di Villa Borghese, a Roma.  Nello storico parco della Capitale sarà allestita un’area di 50 mila mq per celebrare il Natale nelle diverse città del mondo, riprodotte da artisti italiani. Christmas World vuole infatti essere un viaggio immaginario in otto città della Terra: Roma, Parigi, Londra, Tokyo, New York, Berlino, Nuova Delhi e la Lapponia di Babbo Natale, esplorando esperienze e tradizioni uniche e autentiche, dalla cultura all’enogastronomia.

Oltre al parco tematico, poi, quest’anno sono in programma 6 musical con musiche e sceneggiature originali che coinvolgeranno 700 attori e 2000 spettatori seduti. Non mancherà nemmeno una pista di pattinaggio di 800 mq, il Presepe più Grande d’Italia, concerti Gospel, parate e tante attività per grandi e piccini. Tra le novità di quest’anno l’area Wonka, dedicato alla magia del film ispirato alla Fabbrica di Cioccolato che uscirà in concomitanza delle festività natalizie.

INFO: www.christmasworld.net

A Bagheria (PA) una visita notturna alla Villa dei Mostri

Sabato 2 dicembre, Bagheria, è in programma una serata di visite serate alla misteriosa Villa dei Mostri. Si tratta di Villa Palagonia (in Piazza Garibaldi 3, a Bagheria), una splendida dimora nobiliare fatta costruire nel 1715 da Ferdinando Francesco I Gravina Cruyllas, principe di Palagonia e famosa per le statue mostruose che circondano la villa, fatte aggiungere dal nipote del committente, Ferdinando Francesco II, detto il Negromante, che valsero alla dimora il nome di “Villa dei Mostri”.

Le visite si effettuano su turni (alle 18, 19.20, 20.40 e 21.20) e sono a numero chiuso e su prenotazione obbligatoria. Si potranno ammirare lo scalone monumentale a doppia rampa in marmo di Billiemi, la misteriosa Sala degli Specchi, gli affreschi settecenteschi raffiguranti le Fatiche di Ercole e i “mostri” che circondano la villa, ma anche la Sala dei ritratti, la sala neoclassico, l’alcova con decorazioni orientali e la sala cinese. Quota di partecipazione: intero € 7, ridotto € 3.

INFO: eventi@terradamare.org




Un magico weekend tra dolcezze, bazaar e mattoncini

Il prossimo weekend, quello del 25 e 26 novembre, sarà l’ultimo del mese, prima di immergersi nell’atmosfera delle feste natalizie. Ma chi già scalpita per una gita fuori porta o ama andare per mostre e mercatini, può seguire uno dei nostri suggerimenti nel nostro consueto appuntamento settimanale.

A Milano una grande mostra sui Lego

Una mostra imperdibile per tutti gli appassionati dei mattoncini Lego, quella in mostra tutti i giorni fino al 4 febbraio 2024, presso il Museo della Permanente di via Filippo Turati. Protagonisti sette grandi diorami, cioè dettagliatissime riproduzioni in scala di mondi, realizzati con più di mezzo milione di mattoncini Lego.

Tra questi il Grande Diorama City, di circa 160 mila pezzi, a tema cittadino, i Fori Imperiali, di circa 60 mila pezzi, che riproduce il Foro di Augusto nel 2 a.C, il Diorama medievale, di 120 mila pezzi, ispirato all’aspetto di Roma nel Medioevo, il Grande Diorama Pirati, di 220 mila mattoncini, che riproduce gli insediamenti caraibici dei coloni del 18° secolo, il Diorama Artico, di 80 mila pezzi, una riproduzione in scala di una porzione della calotta polare artica in cui è installata una base per gli studi delle risorse naturali, e il Diorama Classic Space, di 35 mila pezzi, che riproduce un insediamento minerario lunare. Non mancheranno nemmeno una sala immersiva con una mostra di opere ispirate alla storia dell’arte in chiave Lego, un laboratorio dove i bambini possono divertirsi con le costruzioni e tanti giochi da tavolo e di ruolo. Orario: tutti i giorni 10-19. Ingresso: € 14.

INFO: www.lapermanente.it

A Cerea (VR) una Cena con le Principesse

Sabato 25 novembre, nella splendida dimora storica di Villa Dionisi, in via Cà del Lago 70, a Cerea, nel veronese, si tiene una magica Cena con le principesse, un emozionante cena spettacolo per i bambini di ieri e di oggi con intrattenimento a tema fiabe, tra principi e principesse, giochi e un banchetto incantato che porterà i commensali nel cuore delle storie più amate.

La cena, dall’antipasto al dolce, comprende per gli adulti: Aperitivo di Cenerentola (Flan di Zucca con fonduta di formaggi), Primo di Arendelle (Lasagne goccia d’oro), Secondo di Biancaneve (Arrosto alle mele con patate), Dessert di Ariel (Tenerina al cioccolato), acqua, vino e caffè. Per i bambini: Primo dei Madrigal (Pasta al pomodoro), Secondo di Gustave (prosciuttino arrosto con patate). Quota di partecipazione: adulti € 35, bambini € 25. Durata circa 2 ore e mezzo. Inizio alle ore 20.

INFO: La Cena con le principesse a Villa Dionisi – feshion eventi

A Genova torna il Bazaar di Natale

Domenica 26 novembre, dalle 10 alle 18 torna ai Magazzini del Cotone (modulo 7 con ingresso al modulo 8), al Porto Antico di Genova, l’annuale Bazaar di Natale, il cui ricavato sarà interamente devoluto a opere benefiche. Si potrà trovare un’ampia scelta di specialità gastronomiche, originali cesti dono natalizi, lavori di cucito realizzati a mano, un mercatino dell’usato con capi di abbigliamento vintage e accessori “second hand” di ogni genere e per tutte le età.

Non mancheranno naturalmente le decorazioni natalizie, giocattoli, libri in inglese e in altre lingue per bambini, ragazzi e adulti e tante altre curiosità. Non mancherà nemmeno la lotteria con estrazioni ogni ora, nel pomeriggio, con premi donati da amici e simpatizzanti. Da non perdere l’American Lunch, con pulled pork slides, waffel e chili. Per i più piccoli, spazio giochi con animatrice americana bilingue.

INFO: www.aiwcgenoa.org/Christmasbazaar/

A Bologna la prima edizione di Passione Giappone

Nel weekend del 25 e 26 novembre, presso Bologna Fiere, in Piazza della Costituzione 3, si tiene la prima edizione di Passione Giappone (dalle 9 alle 18), un grande evento dedicato al Sol Levante, alla sua cultura e tradizioni. Saranno disponibili molti prodotti tradizionali da provare e acquistare, a cui si aggiunge un ricco programma di intrattenimento “made in Japan” e dimostrazioni di molte cerimonie in stile giapponese.

Tra queste, il pubblico potrà interagire con maestri attraverso dimostrazioni pratiche, esibizioni e la possibilità di porre domande ai numerosi esperti che si alterneranno negli stand. Si potrà inoltre visitare una mostra dedicata ai bonsai e alla loro arte millenaria. Non mancherà nemmeno un’esposizione di suiseki, un’arte giapponese che utilizza le pietre scolpite dall’acqua e dal vento. Ingresso: € 7.

INFO: www.eventopassionegiappone.it

A Roma c’è la Festa del Cioccolato Artigianale

Dal 24 al 26 novembre, dalle 10 alle 23.30, Piazza dei Re di Roma sarà invasa dal profumo di cioccolato grazie alla dolcissima Festa del Cioccolato Artigianale, dedicata al cioccolato confezionato con materie prime di qualità e senza aggiunta di additivi, non reperibili nella grande distribuzione.

I visitatori potranno passeggiare tra gli stand di un vero e proprio villaggio del gusto, immerso nel profumo di cacao, e degustare e acquistare migliaia di prodotti in varie ricette regionali, proposte dai maestri cioccolatieri dell’Associazione Nazionale Choco Amore. Ricchissimo anche il calendario di eventi collaterali, come la divertente animazione per bambini Choco Play e i laboratori didattici aperti a pubblico a tutti gli orari.

INFO: www.festedelcioccolato.it

A Lecce arriva Dolcissima

 Dal 23 al 26 novembre, in Piazza Sant’Oronzo, nel centro storico di Lecce, si tiene Dolcissima, una grande rassegna dedicata al cioccolato, alla pasticceria ai vini dolci e alle bollicine. Si potrà degustare e acquistare cioccolato di qualità proveniente da tutta Italia, tra fondente, al latte e bianco, con diverse percentuali di cacao e aromi unici, dalle tavolette alle praline. I maestri pasticceri presenteranno poi le loro creazioni uniche, dalle torte decorate con maestria ai pasticcini delicati e intricati.

Si potranno poi conoscere gli abbinamenti perfetti con Vini Dolci e Bollicine, grazie alle degustazioni guidate da esperti, che mettono in risalto l’armonia tra il cioccolato, le prelibatezze pasticcere e una selezioni di vini e bollicine. Non mancherà nemmeno il Mercato Gourmet, per la delizia di tutti coloro che vorranno portare a casa un assaggio di questa esperienza, tra cioccolatini, dolci artigianali e vino. L’atmosfera sarà poi animata dall’accensione delle luminarie che preannunciano l’arrivo del Natale a Lecce.

INFO: fb.me

 




Un weekend tra quattro zampe e buoni sapori

Nell’aria c’è giù profumo di weekend e quello del 18 e 19 novembre è ricco di appuntamenti, tra fiere, sagre e manifestazioni dedicati ai sapori autunnali. Ecco, allora, nella nostra rubrica settimanale, i consigli su che cosa fare e dove andare.

A Torino una versione natalizia di Quattrozampeinfiera

Nel weekend del 19 e 19 novembre, presso Lingotto Fiere (in via Nizza 294) a Torino, si tiene una speciale edizione natalizia di Quattrozampeinfiera, la manifestazione dedicata ai nostri amici a quattro zampe. Sarà una splendida occasione per provare una vasta gamma di attività coinvolgenti pensate sia per i cani che per i gatti, mirate al divertimento, al benessere e al rafforzamento dei legami tra animali e proprietari.

I visitatori, umani e pelosi, poi, saranno accolti da un suggestivo clima natalizio, con possibilità per i cani di tuffarsi nella piscina AquaDog, sfidare la propria agilità in sessioni di Dog agility, Disc Dog, Hoopers, Treibbal e tanti altri. Non mancheranno nemmeno le ultime novità su prodotti e servizi per gli animali da compagnia e, per chi cercasse un nuovo membro della famiglia, gli incontri con allevatori e associazioni che si occupano di trovare una casa ai trovatelli. Orario: sab e dom 10-19. Biglietto: intero € 12, gratuito per bambini 0-10 anni, cani e gatti.

INFO: www.quattrozampeinfiera.it

A San Floriano in Valpolicella (VR) torna il Mercato della Terra

Domenica 19 novembre, nella splendida cornice del borgo medievale di San Floriano in Valpolicella, in provincia di Verona, torna l’appuntamento con Il Mercato della Terra Slow Food, che si svolge dalle 9 alle 13 attorno alla pieve romanica. Tra i prodotti che si potranno trovare, degustare e acquistare c’è il cioccolato artigianale, dalle tavolette di vari gusti e tipologie alla cioccolata calda.

Non mancheranno nemmeno i biscotti, dolci e salati, ispirati ai prodotti locali, come i Caseus con formaggio, i Gardesani con olio extravergine di oliva DOP e limone, i Piperiti con menta piperita delle colline veronesi e cioccolato e i Grappini con grappa di Amarone della Valpolicella. A conclusione della stagione dell’alpeggio, poi, dalla Val Camonica arrivano i formaggi biologici di latte crudo di brune alpine, tra cui il formaggio Silter, Presidio Slow Food; e i formaggi della Lessinia, oltre alla nuova produzione di cotechini e salamelle. Gli amanti dello street food, invece, potranno deliziarsi il palato con gli arrosticini di pecora e molto altro.

INFO: www.mercatidellaterra.cloud

Alla Stazione Leopolda per Pisa Vintage

Un intero weekend, quello del 18 e 19 novembre, dedicato alla moda intramontabile. Presso la Stazione Leopolda, a Pisa, si tiene infatti la 21° edizione di Pisa Vintage. Dalle 10 alle 20, si potranno incontrare 40 espositore qualificati da tutta Italia con abbigliamento, accessori, oggettistica, vinili e tanto altro, sia nel salone al chiuso che nel piazzale esterno alla Leopolda.

Tantissimi anche gli eventi a tema, che coinvolgeranno il pubblico in magiche atmosfere retrò. Tra questi la possibilità di farsi fare un’acconciatura vintage, visitare una mostra di auto d’epoca, fare aperitivi e colazioni a tema, scoprire la figura di Mary Quant, inventrice della minigonna, scomparsa recentemente, ma anche assistere a presentazione di libri, imparare i balli d’altri tempi e partecipare a workshop e laboratori. Ingresso: € 5.

INFO: www.pisavintage.it

A Foligno torna Milinumbria

Le api e il miele saranno al centro della 25° edizione di Mielinumbria, la mostra mercato che si tiene a Foligno, presso Palazzo Trinci, sabato 18 e domenica 19 novembre. L’Umbria, infatti, è la culla dell’apicoltura, con circa 30 mila alveari, in ognuno dei quali vivono 50 mila api che producono 4 o 5 kg di miele. Ricchissimo il calendario degli eventi in programma, a partire dalla tradizionale mostra mercato con una quindicina di operatori presenti. In calendario anche un convegno sulle problematiche e le prospettive del settore (sabato alle 9.15).

Non mancheranno nemmeno degustazioni di mieli in abbinamento a ricette locali per scoprire i benefici dei prodotti delle api e delle tisane. I più piccoli, poi, potranno scoprire il mondo delle api attraverso laboratori didattici, imparando a creare le bolle di sapone al miele. Non mancheranno poi le visite guidate per scoprire Palazzo Trinci e i luoghi più caratteristici di Foligno.

INFO: www.facebook.com/naturalmiele/

A Roma c’è Ficus al Massimo

Sabato 18 e domenica 19 novembre, presso il Garum Museo e Biblioteca della Cucina, in via del Cerchi 87, davanti al Circo Massimo, si tiene Ficus al Massimo, una manifestazione che ospita il meglio del Made in Italy contemporaneo. Si potrà trascorrere un weekend a tu per tu con orafi, artigiani, illustratori, designer, stilisti e ammirare antichi ricettari, utensili e macchine per preparare il cibo e altre eccellenze contemporanee. Tra queste, ci saranno: Le Lupae, artiste della luce che creano lampade a mano, con petali, foglie e rami; Lalì Natural Cosmetics, una realtà artigianale italiana, che produce cosmetici naturali con materie prime vegetali biologiche.

I gioielli Zujie si ispirano invece alla natura, Fiori dagli schemi poi propone pezzi unici con fiori secchi e frammenti di natura. PLUMILLA Atelier propone sensuali Capsule Collection in edizione limitata. OOST reinventa in modo creativo camicie da uomo dismesse e tovaglie vintage rimodellandole e rielaborandole in capi nuovi e unici. Misterestereo8 offre invece una grande scelta di dischi in vinile e cd, dai grandi classici del rock in LP. La Fonderia coniuga il design alla nobile arte del dolce. Spiccano le opere dell’artista Iraniano Saleh Kazem, ha dipinto quasi tutti i locali della scena culturale della città, a partire da Trastevere. Tra le chicche, il primo gioco di cucina per bambini, prodotto da Ravensburger nel 1898 e la prima ricetta del supplì datata 1832.

INFO: www.museodellacucina.com/ficus-al-massimo/

A Napoli arriva Chocoland

Fino a domenica 19 novembre, in piazza Municipio a Napoli torna Chocoland, una delle più importanti fiere del cioccolato artigianale del Mezzogiorno. Saranno presenti tantissimi stand di cioccolatieri provenienti da tutta Italia, ma non mancheranno nemmeno presentazioni, show cooking e intrattenimento. Per esempio, sabato 18 (dalle 18) e domenica 19 (dalle 12) il pastry chef Augusto Palazzi si cimenterà nella preparazione di brownie rocher e ganache montata al cioccolato al latte e in un babà al cacao e arancia con ganache montata al caffè.

Sempre sabato, alle 17, è in programma l’incontro con la pastry blogger Valentina Cappiello, che preparerà una crostata morbida al cacao con ganache al cioccolato fondente e marmellata di arance. A seguire, alle 17.30, ci sarà lo show cooking di Ciro Scognamiglio della pasticceria Poppella che riceverà il Premio Chocoland 2023 per la sua innovativa creazione del “Fiocco di neve”.

INFO: www.chocolanditalia.com