Festa della donna: ecco gli ingredienti del prossimo weekend a Milano

Di Alessandra Paltrinieri, Personal Travel Coach presso Le metiér(e) de l’elegance

Questo weekend Milano festeggia le donne, il carnevale e nuove mostre e allestimenti da visitare, ma addentriamoci nei particolari.

Venerdì 7 marzo

Ore 21.00: cena al ristorante Da Giannino
Il ristorante Da Giannino, meta di Vip tra cui molti calciatori di serie A, offre un vasto menù a base di carne e di pesce. Al suo interno due sale,  una anche per  fumatori.
Sabato 8 marzo
Ore 10.00: visita al Museo del Duomo per l’evento “Il Grande Museo del Duomo rende omaggio alle donne”.
Il fascino delle opere del Museo del Duomo è unico nel suo genere. Proprio per renderlo fruibile sempre a  più persone i responsabili del Museo, in occasione della Festa della Donna, hanno deciso di celebrarla; infatti, l’8 e 9 marzo per  ogni visitatore pagante la sua accompagnatrice avrà diritto all’ingresso gratuito. La visita prevede un percorso non solo nell’arte dei diversi secoli , ma anche uno studio dell’evoluzione della  figura femminile che  ha accompagnato quella dell’arte.

festa della donna

Ore 13.00: pranzo da Obikà, presso La Rinascente
Entrare da  Obikà vuol dire entrare nel mondo gastronomico di Napoli. Qui si può assaggiare la migliore  mozzarella di bufala campana DOP oltre ad altri prodotti tipici provenienti da fattorie e aziende agricole  artigianali. Tutti questi prodotti diventano ingredienti di piatti semplici e tradizionali, vere e proprie delizie  per il palato.
Ore  14.00: visita alla mostra “Genesi dell’inconscio” presso la Costantini Gallery.
Si tratta della mostra che inaugura la stagione del 2014 delle esposizioni della galleria. Franco Zazzeri è un artista tra i più rappresentativi della scultura degli ultimi 50 anni. In particolare, questa mostra a lui dedicata vuole celebrare la poetica dell’artista che, attraverso le sue forme ovoidali e, in un certo senso, ancestrali, vuole rappresentare il ciclo della vita dalla nascita fino alla morte e poi alla rinascita, esattamente come  una fenice seguendo il principio che tutto ciò che nasce si trasforma e non muore, ma rinasce sotto forma diversa.
Ore 16.00: visita  alla mostra “Pompeo Mariani, Impressionista italiano” presso la Galleria Bottega Antica.
L’esposizione presenterà attraverso 100 capolavori dell’artista, ritenuto a ragione uno dei principali esponenti della pittura italiana dell’Ottocento, le tappe fondamentali della sua carriera artistica. Egli, grazie a un particolare e vivace uso del colore, ha rappresentato i protagonisti e i luoghi del suo tempo.

Pompeo Mariani

Ore 17.00: visita alla mostra Donne ad alta quota presso Palazzo Reale.
Si tratta di una vera e propria celebrazione dei venticinque anni di attività della Fondazione Marisa Bellisario, considerato uno dei migliori e più rinomati laboratori e osservatori che hanno come oggetto il  lavoro e le carriere femminili.
Ore 21.00: cena al ristorante  La Dolce vita
Questa  serata è dedicata alle donne e ai compagni che stanno trascorrendo il weekend insieme a loro. Questo è ciò che ha pensato il ristorante la Dolce Vita creando un “Pink menù” dedicato alle donne, ma che riuscirà a soddisfare il palato di entrambi. Infatti, la cena inizierà con un antipasto di salmone rosa, per passare alle deliziose caramelle rosa ripiene di ricotta ed erbette. Come secondo il maialino in salsa rosa con tortino di patate e salsa di melograno. Infine, come dessert, la panna cotta rosa alle fragole.

Domenica  9 marzo
Ore 13.00: brunch al Ristorante God save the food.
Delizioso locale che offre tutto ciò che si può desiderare per un ottimo brunch.
Si parte dai club sandwich, uova strapazzate e dolci di ogni genere. Il tutto accompagnato da ottimi succhi di frutta particolari e spremute fresche.
Ore 15.00: visita ad Affordable Art Fair presso Superstudio Più.
Questa quarta edizione della fiera continua a proporre un’arte che, pur essendo originale e validissima dal punto di vista qualitativo, è alla portata di tutti. Sempre allestita al Superstudio Più, la fiera riunirà art lovers, collezionisti e anche neofiti del mondo dell’arte moderna. Dall’altro lato si troveranno sotto lo stesso tetto new entry e veterani del mondo dell’arte moderna. La caratteristica che accomuna tutte le opere presentate è il tetto massimo fissato sotto i €5,000.

art

INFORMAZIONI
DOVE  ANDARE
Museo Del Duomo Rende Omaggio Alle  Donne
Museo del duomo
Piazza  Duomo, 12
L’iniziativa non è estesa ai gruppi.
Per poter usufruire di questa promozione, è possibile acquistare il biglietto presso i seguenti punti: alla Biglietteria centrale, collocata all’ingresso della Cattedrale in facciata sulla destra, all’altezza dell’inizio del Cantiere, nei pressi del portone mediano sud (Porta Lombardi); alla Biglietteria del Grande Museo del Duomo (Palazzo Reale – Piazza Duomo, 12).
Biglietti: Intero € 6,00 (Il biglietto per il Museo dà accesso anche al Battistero di San Giovanni alle Fonti). È disponibile un servizio di noleggio Audioguide utilizzando le quali la visita avrà una durata di 75 minuti circa.
Orari: Martedì-Domenica: 10.00 -18.00. Ultimo biglietto 16.50. Ultimo ingresso 17.00

Piazza del Duomo

Affordable Art Fair
Superstudio Più
Via Tortona, 27
Orari: Venerdì 7 Marzo 12:00 – 20:30. Sabato 8 Marzo 11:00 – 20:30. Domenica 9 Marzo 11:00 – 19:30.
Biglietti : 13,00 €

Genesi dell’inconscio
Costantini Art Gallery
Via Crema, 8
Tel. 02 87391434
06 febbraio – 22 marzo 2014
Orari:
Mart-Sab  10.00 – 12.30 / 15.30 – 19.30

Pompeo Mariani Impressionista italiano
Galleria Bottegantica
via Manzoni, 45
28 febbraio – 3 maggio 2014
Orari: martedì – sabato 10.00-13.00; 15.00-19.00. Chiuso la domenica e il lunedì.
Biglietti: gratuito
Tel. 02.62695489/02.62027120

Pompeo Mariani

Donne ad alta  quota
Palazzo Reale
Piazza Duomo, 12
Dal 19 Febbraio al 09 Marzo 2014
Orari: Lunedì: 9.30-14.30. Mart-Merc-Ven-Dom: 9.30-19.30. Giov-Sab: 9.30-22.30
Biglietti: ingresso gratuito
Tel. 02.0202/02.88451

marisa

DOVE MANGIARE
Ristorante Da Giannino
Via Vittor Pisani, 6
Tel. 02 66986998
Ristorante  God save the food
Via  Tortona, 34
Tel. 02 8373604
Obikà (c/o presso La Rinascente)
Via Santa Redegonda, 1
Tel. 02 8852453
Ristorante  La dolce vita
Via  Bergamini, 11
Tel. 02 58303843

DOVE  DORMIRE
NH President
Largo Augusto, 10
Tel. 02 77461




Proviamo la Mercedes Classe B: glamour, di classe e con un tocco di charme femminile.

Di Agnese Piazzalunga

Station wagon, Suv o monovolume? Quando devi acquistare un’auto il dilemma è grande, se poi aggiungi che la vuoi glamour, di classe e con un tocco di charme femminile, allora la scelta si riduce ulteriormente.
Mercedes con la Classe B sembra aver racchiuso in un’unica auto tutti questi concetti e, per scoprire se è vero, c’è solo una cosa da fare: provarla.

Mercedes Classe B
Abbiamo provato la versione B160 diesel, con un motore da 4 cilindri 1500 cc da 90 cavalli, ovvero il primo stadio per entrare nel mondo della Stella a 3 punte.
Il primo impatto è caratterizzato dalla linea, il frontale aggressivo e le linee morbide siglano una forma non troppo sagomata, ma dall’essenza semplice ed elegante. Dinamica e versatile nel contesto urbano della quotidianità, ottima per muoversi con tanti bagagli anche ingombranti (zaini, borsoni, attrezzature sportive) per poi trasformarsi nella sua duplice anima glamour per una serata chic o eventi mondani, ti mette a tuo agio anche perché emerge tutta la classe della casa tedesca.
Strumentazione completa e molto ricercata, facilmente accessibile. Interni molto curati nello stile Mercedes, la versione da noi provata era nera e bicolore bianco-nero nei rivestimenti interni, davvero molto glamour e chic.
In ripresa si sente il motore che spinge, ma poi in progressione l’insonorizzazione è buona, risulta silenziosa e confortevole. Si può parlare a bordo senza alzare la voce e ascoltare musica di sottofondo, anche questa è classe.
Il posto guida, abbastanza alto, consente un’ottima visuale, buona la visibilità durante le manovre a veicolo fermo.

Mercedes Classe B
La Classe B ha un comportamento dinamico onesto, cioè avvisa e ti fa capire cosa sta succedendo, per esempio su fondi scivolosi si sente la perdita di aderenza permettendo la correzione. Ovviamente si parla di condizioni estreme quando anche i controlli elettronici non possono fare di più. E in quanto a sicurezza questa Mercedes Classe B ha tutti gli ultimi ritrovati in materia di sicurezza, davvero uno step elevato offerti a un prezzo davvero contenuto se si confrontano altri modelli del segmento.
I consumi sono ottimi, con 50 euro abbiamo percorso circa 700 km tra strade montane, autostrade e centri urbani. Il piccolo diesel Mercedes non ha nulla da invidiare ai grandi, con la coppia necessaria a tirarsi di impaccio in ogni situazione. Davvero una gran bella sorpresa.
Classe B è la sintesi dell’auto della donna moderna, dinamica e di classe, ottima compagna per lunghi viaggi e all’occorrenza si trasforma in un mezzo di classe per un evento importante da ostentare come un bel gioiello in una serata chic.
La versione full optional da noi provata costa circa 27mila euro, si parte però da una base di 20mila euro. Anche questa è un’altra bella sorpresa firmata Mercedes.

Mercedes Classe B

PAGELLA – Mercedes classe B
Linea dinamica
Strumentazione buona, particolare il quadrante degli strumenti
Accelerazione/ripresa discreta
Cambio manuale a 6marce preciso e confortevole
Sterzo ottimo
Finiture ottime
Freni buoni
Posto guida molto confortevole con sedili con varie regolazioni
Abitabilità buona, sedili posteriori studiati per lunghi viaggi
Bagagliaio buono
Consumi ottimi, quasi 20 km con un litro
Su strada molto confortevole
Prezzo ottimo rapporto qualità prezzo



SUZUKI S-CROSS: i maghi del 4WD si sono fatti in 2WD

suzuki s cross

Porte Aperte sabato 23 e domenica 24 novembre, presso tutte le concessionarie ufficiali Suzuki, per il lancio di Suzuki S-CROSS 2WD, la versione a due ruote motrici del nuovo Crossover della Casa giapponese. Fino a fine mese la potete acquistare a 16.900 euro (a partire dalla versione Easy 1.6 2WD a benzina,IPT e vernice metallizzata escluse), sia in caso di rottamazione sia di permuta, con in aggiunta la promozione Suzuki Smile – Estensione di garanzia a 5 anni compresa nel prezzo.

suzuki s cross

Grazie a un design dalle linee dinamiche, sportivo e moderno, alla ricchezza degli equipaggiamenti, agli spazi intelligenti, al comfort per cinque passeggeri, alla posizione di guida alta e dominante, che garantisce una perfetta visuale durante la guida, la Suzuki S-CROSS ha già riscosso un notevole successo.

suzuki s cross

“Se dici che la prendi per la famiglia ti credono tutti”: interni salotto a prova di succo e patatine, tetto panoramico a doppio cristallo scorrevole con un’apertura di 55 cm, bassi consumi, sicurezza a 5 stelle, ampio bagagliaio dalla capacità minima di 430 litri, e 5 anni di garanzia compresi nel prezzo. Ma non solo: la S-CROSS rispetta anche l’ambiente grazie a consumi parchi e ridotti livelli di emissioni di CO2. In particolare, la versione 2 ruote motrici DDiS Start&Stop rilascia solo 110 g/km di CO2 e permette di percorrere ben 23,8 chilometri con un litro.

suzuki s cross

La Suzuki S-CROSS è ai primi posti anche in ambito sicurezza: è stata giudicata uno dei veicoli più sicuri sul mercato europeo, aggiudicandosi le 5 stelle da parte dell’EURONCAP.

Info: www.suzuki.it




Missione speciale per la nuova Range Rover Sport

all-new_range_rover_sport_daniel_craig_nyc_260313_LowRes

di Himara Bottini

Se siete già state a New York vi basterà chiudere gli occhi per immaginare una scena degna di un film hollywoodiano… se avete visto uno degli ultimi James Bond al cinema non serve che vi dica quanto è “figo” l’attore Daniel Craig (lo so, non piace a tutte, ma a noi sì…)… se pensate alla Land Rover più “alla moda” prima che la Evoque le scippasse il posto, non può che venirvi in mente la Range Rover Sport. Adesso amalgamate bene i tre ingredienti e vedrete chiaramente Daniel alla guida dell’ultimissima Range Rover Sport per le vie di Manhattan… Il quadro è abbastanza completo?
Ecco noi avremmo voluto essere lì ma non siamo arrivate in tempo… così abbiamo perso l’occasione di conoscere Daniel di persona, ma ci resta la possibilità di guidare la Range Rover Sport (vi faremo sapere com’è)…

A favore di S.A.F.E
Craig ha accettato questo incarico non soltanto perché ama il marchio britannico e i suoi veicoli, ma anche perché, come Land Rover, anche lui è molto vicino all’istituzione benefica S.A.F.E, della quale è un mecenate. Land Rover, che già nel passato ha donato un Defender all’ONG keniana e britannica, è lieta di rinnovare il suo supporto all’istituzione, alla quale, nel corso dell’anno, intende donare un altro veicolo.
Questo veicolo sarà assegnato a un Team impegnato nell’educazione e nel miglioramento sociale della popolazione.  Grazie al teatro di strada e ai programmi della comunità, i professionisti del S.A.F.E. svolgono un’importante azione educativa riguardo all’HIV, alla circoncisione femminile e all’acqua potabile.

New Range Rover Sport_Daniel Craig_Reveal

In vendita da settembre
A detta della casa brittanica, la nuova Range Rover Sport rappresenta un balzo in avanti, ingegneristico e tecnologico, è quasi mezza tonnellata più leggera della precedente, il che riduce sensibilmente le emissioni di CO₂, ed è più veloce, agile e dinamica che mai. In vendita dal terzo trimestre di quest’anno, abbina alle sue qualità dinamiche su strada le capacità in off-road, da vera Land Rover. La sua linea è ancora più decisa e vigorosa, i suoi interni più lussuosi, e in più offre la pratica opzione dei 5+2 posti.
Sfruttando le qualità delle innovative sospensioni leggere e delle tecnologie dello chassis, la nuova architettura in alluminio – un altro primato di categoria della Nuova Sport – ha reso possibile una riduzione del peso di oltre 500 kg (paragonando il 4 cilindri a benzina all’attuale V8 a benzina).

Info
www.safekenya.org
Ulteriori immagini e curiosità, oltre al film “The Delivery”, sono visibili su www.newrangeroversport.com

 




L’avventura si tinge di rosa elettrico

Foto IPP/Stucchi - Milano 04/07/2012 - Presentazione di Donne al Volante 2012

Partire da Milano e arrivare a Tokio! È stata una grande avventura.
Attraversare sedici paesi (19.242 km) dall’Europa dell’est alla Grande Cina non è un’impresa da poco. E a farlo sono state due donne: Mariella Carimini e Silvia Gottardi, con una grande auto Ibrida.
Ecco perchè stavolta non è stato il blu a essere elettrico ma il rosa.
“Quando abbiamo lanciato l’idea di Eurasia (Milano-Tokyo in auto), molti ci hanno dato delle pazze, ma abbiamo anche trovato chi ha creduto nel nostro progetto, a cominciare da Peugeot Italia, che ci ha messo a disposizione una 3008 HYBRID4, la prima diesel ibrida al mondo, che noi abbiamo fatto riverniciare in un inconfondibile rosa, in onore della Fondazione Candido Cannavò”.

Silvia al mercato di Lubiana
Silvia al mercato di Lubiana

Europa dell’Est
“Pensavamo che l’Europa dell’Est sarebbe stata noiosa e poco avventurosa, ma non è stato così. Ad esempio, abbiamo scoperto la Transnistria, Paese che si è autoproclamato indipendente e che abbiamo attraversato in tutta la sua lunghezza per passare dalla Moldavia all’Ucraina.
In tutto 10 chilometri. Eh, già, perché la Transnistria è davvero uno stato microscopico.
In Russia, poi, abbiamo scoperto il carattere aperto e amichevole del suo popolo. Come la giornalista che quasi si è buttata sotto le ruote della nostra 3008 HYBRID4 per fermarci. È rimasta strabiliata dalla nostra macchina rosa e quando ha visto la mappa con il percorso sul nostro cofano, ci ha trascinato nella sua redazione per intervistarci con un piccolo registratore dell’anteguerra…

Continuate a seguirci…. per proseguire il viaggio!!!

di Mariella Carimini e Silvia Gottardi

 

 

 

 




Auto&Donna… A volte ritornano

Era il 1999 quando Auto&Donna apparve in edicola per la prima volta, precorrendo i tempi.
Da allora sono cambiate così tante cose che non basterebbero cento comunicati per elencarle tutte. Ma noi abbiamo deciso di partire da com’è cambiato il rapporto delle donne con l’auto, e abbiamo individuato quelle che secondo noi sono le caratteristiche della donna alla quale ci rivolgiamo: la forza, lo charme, l’eleganza, lo spirito della viaggiatrice e quell’autonomia proprie del sesso femminile d’oggi, sempre in movimento, multi tasking ma allo stesso tempo sensibile e rispettoso dell’ambiente.

AUTO&DONNA…ORA SU WEB

Un ritorno dettato anche da un trend sempre più in crescita: le donne, infatti, si stanno rivelando sempre più esperte e protagoniste della rete. Sono 10 milioni, infatti, le utenti donna tra i 18 e i 54 anni che hanno navigato sul web nel 2012 (registrando un +6 % rispetto al 2011).
Sempre più donne scelgono la rete per gli acquisti importanti, per il bisogno d’informazione, per utilità,senza intermediari…
Quindi
Auto&Donna torna come WEB MAGAZINE per la donna d’oggi sempre più autonoma e autorevole

Leggeteci su www.autoedonna.com
Interagite con noi sulla
PAGINA FACEBOOK
Contattateci su
Twitter
Guardateci sul canale
You Tube

EDIZIONI D’ARGENZIO
redazione@autoedonna.com
Himara Bottini
Silvia Terraneo
 
autoedonna