In Auto WEEKEND-CAR PREMIUM

Seat Leon e-HYBRID: la Weekend Car ricaricabile sfida Volkswagen Golf eHybrid e Mini Countryman Cooper SE

image_pdfimage_print

La Regina di questo lunedì è la nuova Seat Leon e-HYBRID, inedito punto di riferimento tra le Weekend car “elettrificate” perché equipaggiata con il nuovo e sofisticato powertrain ibrido plug-in da 204 CV sviluppato dal Gruppo Volkswagen. La Seat Leon e-HYBRID si presenta quindi come una vettura media di segmento C n grado di offrire prestazioni decisamente sportive quando richiesta, ma soprattutto permette di viaggiare in modalità a zero emissioni per alcune decine di km, sfruttando solo la “forza” del motore elettrico.

Ideale per vivere Weekend Premium indimenticabili, la Leon e-HYBRID è un’auto a dir poco sorprendente, per questo motivo abbiamo deciso di compararla con due concorrenti pronte a darle del filo da torcere: stiamo parlando della “cugina” Volkswagen Golf e-Hybrid e della Mini Countryman Cooper SE plug-in. Ora non ci resta che scoprire le caratteristiche e le qualità di questo trio di vetture a dir poco “elettrizzanti”.

Look aggressivo ed interni hi-tech

SEAT-Leon-e-HYBRID
Il tecnologico abitacolo della nuova Leon ibrida

SEAT Leon vanta un design particolarmente evoluto: il rinnovato linguaggio stilistico degli esterni e degli interni le conferisce una personalità ancor più decisa grazie alle proporzioni complessive migliorate, al frontale più grintoso e alle linee più filanti

La connettività in-car (Full Link che include Android Auto e CarPlay Wireless; funzioni e servizi online) consente di rimanere connessi con il mondo esterno. La combinazione di SEAT CONNECT e del sistema e-HYBRID assicura un controllo ancora maggiore sulla vettura, con una gamma più amplia di funzioni che possono essere monitorate tramite app (tra cui quelle di gestione della batteria), sia all’interno, sia all’esterno dell’auto.

Cuore plug-in

La Seat Leon e-HYBRID è il nuovo punto di riferimento tra le Weekend car “elettrificate”

La quarta generazione di Leon aumenta l’efficienza con un sistema ibrido plug-in (e-HYBRID) composto da un propulsore benzina TSI 1.4 da 150 CV (110 kW) e un motore elettrico da 115 CV (85 kW) in grado di erogare complessivamente una potenza di 204 CV (150 kW) e una coppia di 350 Nm (combinata). La dinamica che ci si aspetta da un modello SEAT si combina con l’efficienza richiesta da una società in evoluzione. La nuova SEAT Leon e-HYBRID diventa così il modello più potente ed efficiente del marchio. Grazie alla batteria agli ioni di litio da 12,8 kWh, la SEAT Leon è in grado di viaggiare fino a 64 km (72 km nel ciclo NEDC) in modalità completamente elettrica. Combinando il motore elettrico e quello a benzina, SEAT Leon e-HYBRID può percorrere 800 km.

Perché comprarla?

La Seat Leon e-HYBRID mentre effettua una ricarica di energia

La Seat Leon e-HYBRID si presenta come un’auto completa, in grado di accontentare le esigenze di spazio di una famiglia, ma risulta perfetta come auto sportiva per single e coppie che amano la guida sportiva. Il suo asso nella manica si nasconde nella possibilità di viaggiare a zero emissioni per ben 64 km.

[Gira pagina per scoprire le concorrenti della nuova Seat Leon e-Hybrid]