Weekend Italy

San Lorenzo: Ecco due posti dove vivere la magia delle Perseidi

image_pdfimage_print

Un appuntamento che si rinnova e che cade al culmine dell’estate. Il 10 di agosto, quello con le stelle dei desideri. Sono le Perseidi, che sembrano cadere sulla Terra intorno alla notte di San Lorenzo, creando un legame tra sogni e realtà. Si dice che se si esprime un desiderio nel momento esatto in cui gli occhi si posano sulla scia di una “stella” che si stacca dal cielo questo si avvererà. Perché non provarci? Si passerà in ogni caso una serata in un luogo magnifico, e la disposizione d’animo felice agevolerà senz’altro il realizzarsi dei propri obiettivi!

Ma cosa sono le Perseidi?

Nonostante si parli di “stelle” cadenti, le Perseidi sono in realtà detriti (polveri e ghiaccio) abbandonati dalla cometa Swift-Tuttle nel suo passaggio intorno al Sole. La cometa è transitata vicino al nostro pianeta nel 1992 e non ripasserà fino al 2126, quando – se le previsioni sono corrette e verranno confermate – dovrebbe essere visibile a occhio nudo quanto la cometa Hale-Bopp nel 1997.

Hale bopp cometa

La Swift-Tuttle non è una cometa pericolosa per la Terra (almeno per i prossimi 1000 anni), ma è pur sempre molto grande: ha un diametro di quasi 10 km, più o meno come l’oggetto che ha colpito la Terra 65 milioni di anni, estinguendo i dinosauri. Questo sciame meteorico, uno dei più spettacolari e rilevanti tra tutti quelli incontrati dal nostro pianeta nella sua orbita intorno al Sole, deve il suo nome al fatto che tutte le scie sembrano provenire dalla stessa direzione, all’interno della costellazione di Perseo (tutti gli sciami meteorici prendono il nome dalla costellazione da cui le meteore sembrano arrivare)

Un meteoroide (come viene chiamato un detrito roccioso nello spazio) tipico delle Perseidi  viaggia a circa 214.365 km/h (59 km al secondo) quando colpisce l’atmosfera terrestre. L’evaporazione provocata dall’attrito produce scie luminose (chiamate meteore) lunghe fino a 20 km e perfettamente visibili per alcuni secondi anche a occhio nudo.

La maggior parte delle Perseidi sono minuscole, delle dimensioni di un granello di sabbia, ed è molto raro che qualche oggetto più grande sopravviva all’ingresso nell’atmosfera e arrivi fino a toccare terra (nel qual caso viene definito meteorite). La maggior parte dei frammenti sono visibili quando sono a circa 97 chilometri dal suolo.

Ma cosa c’entra San Lorenzo con le Perseidi? E perchè di esprimono i desideri? L’evento celeste, osservato per la prima volta nel 36 d.C., cade proprio a ridosso della data in cui si celebra il martirio di San Lorenzo, arso vivo su una graticola ardente il 10 agosto del 258 d.C. Per questa coincidenza temporale, le stelle che cadono nella notte di San Lorenzo rappresenterebbero le  dal Santo durante il suo supplizio, eternamente vaganti nei cieli ma che scendono sulla Terra ogni 10 agosto. Da qui la credenza popolare secondo cui tutti coloro che ricordano il dolore del Santo guardando le sue “lacrime” potranno veder realizzato un loro desiderio.

Ecco due luoghi suggestivi, dove accomodarsi al buio per ammirare lo spettacolo delle “stelle cadenti”.

B&B Garden Cactus

Il giardino incantato del Garden Cactus B&B di Favara (AG) è di per sé una meraviglia. Ospita oltre 30mila piante di cactus, in una collezione naturalistica unica in Italia, e qui, a bordo della piscina illuminata, ci si può sdraiare cullati dal silenzio della notte, per volgere lo sguardo al suo drappo blu. L’atmosfera fiabesca che si respira in questa oasi botanica suggerisce sogni e desideri, che si realizzeranno come in una favola. (www.bebgardencactus.it)

Sulle rive del lago si trova Antico Casale di Montegualandro e Spa di Tuoro sul Trasimeno (PG). Immerso in un giardino di ulivi, il casale settecentesco offre ai suoi ospiti una location speciale per trascorrere una serata di romanticismo e magia. L’unica luce che accompagna lo spettacolo della natura è quella delle candele che vengono accese intorno alla piscina, che rendono l’atmosfera intima agevolando l’ingresso nel mondo dei sogni.. che si avverano! (www.anticocasale.it).