Salone del Camper 2020: novità e segreti dell’evento dedicato alle vacanze in libertà

E’ finalmente partito l’attesissimo Salone del Camper 2020, primo evento fieristico italiano organizzato dopo lo scoppio della pandemia globale, inaugurato lo scorso 12 settembre alla Fiera di Parma e pronto ad accogliere al meglio e nella massima sicurezza migliaia di appassionati del settore fino al prossimo 20 settembre.

Si tratta quindi di una edizione decisamente particolare quella di quest’anno, perché l’estate 2020 è stata senza dubbio “l’estate del camper”, grazie ai numeri che il settore ha messo a segno durante la stagione di un’annata così particolare. Secondo l’APC (Associazione Produttori Caravan e Camper), infatti, oltre un milione sono stati i camperisti che hanno affollato la nostra penisola durante i mesi più caldi, confermando il veicolo ricreazionale come il mezzo più sicuro e ideale per la ripartenza.

Un mercato in controtendenza

Il mercato dei camper e dei caravan sta vivendo un successo senza precedenti e soprattutto in controtendenza, come sottolineano i numeri realizzati dopo il lockdown: a maggio, pur partendo in ritardo, sono state eguagliate le immatricolazioni del maggio scorso, a giugno è stato registrato un +50% rispetto allo stesso mese del 2019, a luglio +114% e ad agosto +104%. Praticamente in un solo mese sono state recuperate tutte le perdite registrate durante il lockdown.

Weekend in Van 2020

Il boom di questo settore, a dirla tutta, non ci ha per nulla sorpreso e non ha trovato impreparata la nostra Redazione di Weekend Premium, da sempre convinta sostenitrice dei veicoli dedicate alle “vacanze in libertà”.

Ricordiamo infatti che ogni anno Weekend Premium organizza l’importante riconoscimento dei Weekend Premium Awards battezzato “Weekend in Van 2020” che ha come obiettivo quello di premiare il miglior van dell’anno che più di tutti rappresenta l’essenza dell’outdoor. Manca meno di un mese per scoprire finalmente chi sarà il vincitore di questo premio che nella scorsa edizioneera stato assegnato al lussuoso e versatile Mercedes Marco Polo.

Di seguito elenchiamo i 10 concorrenti di Weekend in Van 2020

  • Citroen Campster
  • Fiat Ducato My2020
  • Ford Transit Custom Nugget
  • Mercedes-Benz EQV
  • Nissan E-NV200
  • Opel Zafira Life Crosscamp
  • Peugeot Expert Klubber
  • Renault TRAFIC  Camping-Car
  • Volkswagen California 6.1
  • Volkswagen Gran California

A Parma 200 espositori da tutto il mondo

Per quest’undicesima edizione del Salone sono confermati circa 200 espositori provenienti da tutto il mondo, tra cui naturalmente il gotha del camperismo internazionale con quelli che sono i marchi più in vista del settore: Adria, Airstream, Arca, Autostar, Benimar, Blucamp, Carthago, Challenger, Chausson, CI, Dreamer, Elnagh, Euramobil, FCA, Ford, Font Vendome, Giottiline, Itineo, Knaus Tabbert, Malibu, McLouis, Mobilvetta, Rapido, Rimor, Roller Team, Sun Living, Vantourer, Westfalia e XGo.

Per quanto riguarda l’accessoristica e componentistica: Fiamma, Euro Accessoires, Edi.car, Moscatelli, Gruppo Sigel, Prokuch, Teleco, Membrapol, Garmin e altri.

Tutte le novità più succulente del Salone

Fari puntati sul Gruppo Trigano, in particolare la casa Elnagh, che al Salone festeggia i suoi 70 anni di attività con una serie celebrativa dedicata alle gamme di motorhome Magnum e semintegrali con basculante T-Loft: i quattro modelli inediti saranno caratterizzati dall’appellativo “70 Anniversary Edition”; poi FCA col classico Ducato, la base camper più scelta e premiata di sempre, che evolve tecnicamente col MY2020, proseguendo la tradizione di successo del modello prodotto ininterrottamente dal 1981.

Ancora Made in Italy con la casa toscana Giottiline che presenta la sua nuova gamma di Van e il nuovo compatto 330 della fortunata gamma “Siena”; il colosso tedesco Carthago arriva con gli ultimi nati delle serie Chic C-Line, Chic E-Line, Chic SPlus, C-Tourer, C-Compactline ma anche con gli attesi nuovi modelli della linea Malibu.

La rampante Blucamp arriva invece con i nuovi 4 profilati della serie “Ocean” a cui si affiancano i nuovi furgonati “Laser 600” e “Laser 600 Max”.

Design moderno, elevata funzionalità e un incredibile comfort dei posti letto, fanno del Marco Polo la soluzione ideale sia per i lunghi viaggi, che per i tragitti urbani, nell’impiego quotidiano. Marco Polo coniuga massima funzionalità ed un livello di comfort e stile senza pari, grazie anche ad una moderna lounge che fissa inediti standard nel segmento. Marco Polo ACTIVITY si distingue, invece, per l’incredibile funzionalità. Può, infatti, essere personalizzato in base alle varie esigenze grazie all’abitacolo estremamente versatile, ai comodi posti letto per cinque persone, cinque motorizzazioni e tre varianti di trazione. È quindi perfetto per giovani famiglie e amanti degli sport e delle attività all’aria aperta, da vivere 365 giorni l’anno.

Viaggi e itinerari

Il Salone del Camper è anche, e soprattutto, turismo, voglia di viaggiare e di associare al camper itinerari indimenticabili: per questo, nella sezione “Percorsi e Mete”, sono presenti sempre nuovi percorsi consigliati per tutti coloro che amano la vacanza all’aria aperta.

Imperdibile il “Dante Tour” in Emilia Romagna, a bordo della propria mountain bike, ormai compagna inseparabile di ogni camperista: da Faenza a Ravenna, passando per Lugo e Marina Romea, alla scoperta dei territori dove vissero alcuni dei protagonisti della “Divina Commedia” del Sommo Poeta; oppure, sempre in bici, tre giorni alla scoperta della Romagna fra pinete, valli, fiumi, antichi tesori, paesaggi sorprendenti e ricchi sapori; infine, con la e-bike, 10 giorni e 9 notti alla scoperta del Delta del Po, Comacchio, Ravenna e Cervia, in una sorta di incontro spettacolare tra cielo e mare con visioni paradisiache come i fenicotteri rosa in riva al fiume.