Porsche Macan GTS (2020) : la più sportiva completa il cerchio

Porsche Macan GTS – Se mai dovesse venirvi la malsana idea di comprare un crossover, vi perdoneremmo solo se questo fosse la vostra scelta. Una gamma già “impegnativa” come quella della Macan è completata dalla più sportiva Porsche Macan GTS.
Esteticamente riprende gli stilemi più sportivi della casa di Stoccarda, ma senza esagerare. In effetti è meno estrema delle precedenti, più “civile”, ormai sinonimo di aperitivo e giretto in città. Quindi perfetta per un weekend a Milano, con aperitivo al Bar Magenta , “cinemino” in Vercelli.

La gamma, come citato prima, iniziata dal 2018, comprende motorizzazioni 4 cilindri dai 245 ai 440 Cv del V6 2.9 della versione Turbo. Il V6 2.9 bi-turbo con 380 CV di questa Porsche Macan GTS è lo stesso utilizzato per la Turbo, con lo zero-cento in 4,7 secondi, poco meno della scorsa GTS. La coppia è di 520 Nm, affidata al cambio PDK 7 marce. Quindi non è la più potente, ma incarna lo spirito più sportivo di Porsche, meno aggressivo, ma più centrato su precisione e stabilità.

L’interno non è molto differente dalle altre Macan della gamma. Unica particolarità sono le impunture rosse in contrasto. Il look non è aggiornatissimo, rimane invariato rispetto la presentazione del 2018. Tutto è chiaramente di grande qualità, dai materiali all’assemblaggio, in piena filosofia Porsche.

Lo schema delle sospensioni della Porsche Macan GTS  è il Porsche Active Suspension Management (PASM), che abbassa di 1,5 cm l’altezza rispetto le sorelle della gamma. Questo sistema, insieme ai forgies neri da 20″, dona uno sguardo molto aggressivo e “piazzato” alla Macan, compreso il bellissimo disegno della mascherina anteriore.
Il prezzo è di 80.916 euro, con il pacchetto Sport Design incluso. Così come tutto ciò che conferisce uno stile grintoso a questa Macan, dai sedili sportivi ai rivestimenti in alcantare, per finire con un dettaglio importante quale gli scarichi neri.