Weekend Green

Piante artificiali capaci di produrre gas naturale e benzina

Piante artificiali capaci di produrre gas naturale. Un grande passo in avanti verso la produzione di combustibili sostenibili.

Baragwanathia_artificial_model
Foto Wikimedia commons

Piante artificiali capaci di produrre gas naturale. In un prossimo futuro piante prodotte artificialmente potrebbero essere in grado di produrre benzina per le auto e gas naturale per il riscaldamento, ma senza l’emissione di gas a effetto serra nell’atmosfera. Il merito è di alcuni ricercatori dell’Università di Berkeley, che usando nanofili di semiconduttori e batteri sono stati capaci di creare una foglia artificiale in grado di produrre metano, componente principale del gas naturale; un grande passo in avanti verso la produzione di combustibili sostenibili.Una scoperta analoga la fatta il docente di chimica Peidong Yang, che di recente ha messo a punto un sistema ibrido, inorganico/biologico, per ottenere butanolo, un componente della benzina.

2011-07-09_gasometer_26
Foto Wikimedia commons

Entrambe le ricerche rientrano nell’ambito della fotosistesi sintetica, un processo simile alla fotosintesi delle piante che trasformano la luce solare, l’anidride carbonica e l’acqua in zuccheri. In questo caso però si producono combustibili liquidi, che possono essere stoccati e resi disponibili anche dopo diversi anni e quindi sono distribuibili attraverso le infrastrutture energetiche esistenti. Yang ha commentato: “Siamo bravi a generare elettroni dalla luce in modo efficiente, ma in passato la sintesi chimica ha sempre limitato i nostri sistemi. Uno degli scopi di questo esperimento è quello di mostrare che possiamo integrare i catalizzatori batterici con la tecnologia dei semiconduttori. Ciò consente di comprendere e ottimizzare un sistema di fotosintesi veramente sintetico”.