Pensieri on the road

“Nulla dies sine linea”, nessun giorno senza far qualcosa di buono. E noi?

image_pdfimage_print
Ultima settimana del 2020 e inizio della prima del 2021. Settimana di bilancio su quello che succede in Italia e anche nel mondo: disastroso, drammatico, tragico.  E del nostro  bilancio Weekend Premium, meglio non parlarne, meglio dimenticare? No, a prescindere dal risultato economico, bisogna chiedersi se abbiamo fatto tutto quello che potevamo per guardarci nello spietato specchio della nostra coscienza ed essere in pace con noi stessi.
Nulla dies sine linea, nessun giorno senza tracciare una linea, lo diceva Apelle, sì quello di “Apelle, figlio di Apollo, che fece una palla di pelle di pollo…” della filastrocca,  che in realtà è stato il più grande  pittore greco del IV secolo avanti Cristo. Non ci sono rimasti i suoi capolavori, ma questa massima, che rifletteva  il suo modo di vivere e lavorare. Non lasciava passare alcun giorno senza tracciare una linea, senza mettere un colore sulle sue opere. E così ci dice che non ci si deve  mai fermare, che ogni giorno bisogna far qualcosa di buono. Noi non siamo pittori, ma qualcosa di buono possiamo farlo? Io, noi , Weekend Premium se lo è chiesto, abbiamo messo linee in quest’anno, anche se è stato un anno difficile?
Un veloce sguardo nella colonna dei ricavi del 2020.
-I WEEKEND PREMIUM AWARDS, con cui abbiamo premiato i borghi, i resort, gli  agriturismi green sostenibili.
Sentiero dei Bersagli valsugana
Borgo Valsugana, eletto Borgo Green Premium 2020.
-Il Black In the World,  il premio  maglia nera vinto dagli Stati Uniti di Trump, per essere usciti dal protocollo  internazionale per la riduzione dei gas inquinanti. Trump non ha ritirato il premio.
-Il premio Eco-Weekendcar  e la nostra  preferenza per le  weekend car meno inquinanti, come  le elettriche e le ibride.
auto eco Audi E-tron
Audi E-Tron, eco weekendcar premium 2020
– L’Outdoor, dare sempre più spazio ai  weekend green, in Camping e Glamping.
Camper Van
Van Camper Ford transit Nugget, vincitore weekend in Van 2020
-La scoperta di Val Masino, una preziosa valle a poco più di un’ora da Milano
Val Masino veduta autunnale
Val Masino
-La nascita dei WEEKEND DREAMERS:  una “linea” importante  è stata quella che abbiamo cominciato a tracciare nel 2019, aiutando  ragazzi fragili a realizzare i loro sogni di un viaggio, di un weekend desiderato. Prima da soli, poi fondando un’associazione (che ho dovuto lasciare subito per essermi reso conto che gli obbiettivi degli altri soci in realtà erano diversi da miei). Ma importante è aver proseguito, con WEEKEND PREMIUM, a tracciar linee, a realizzare sogni  in questo anno difficile, e non a parlarne soltanto.
weekend dreamers i ragazzi
I Weekend Dreamers
Sì, nei ricavi del nostro bilancio di Weekend Premium  ci sono delle linee positive  e, seppure
il  2021 non sarà facile, noi promettiamo che  continueremo a tracciare le nostre linee e a guardarci allo specchio senza arrossire. Con il vostro aiuto.