WEEKEND-CAR PREMIUM

NOMINATION TOP WEEKEND CAR 2019: DS3 CROSSBACK, FORD MONDEO HYBRID WAGON E JEEP RENEGADE PHEV

image_pdfimage_print

Avete tempo fino al 10 maggio per votare la vostra Weekend Car  preferita, tra le quattordici in nomination per il titolo di “Top Weekend Car 2019”. La vincitrice sarà premiata nel corso di un evento alla presenza della stampa. Vota qui.

Settimana scorsa vi abbiamo presentato le prime tre vetture, oggi invece, é il turno del SUV compatto DS3 Crossback, e delle ibride Ford Mondeo Hybrid Wagon e Jeep Renegade Phev.

DS3 Crossback

DS3 Crossback é un SUV compatto lungo 4,12 metri elegante e dal carattere deciso. Il design della vettura é caratterizzato da una sorta di pulizia estetica: a partire dai profili dei vetri invisibili, fino alle maniglie delle portiere integrate nella carrozzeria, pronte a uscire soltanto quando serve.

Design elegante e sportivo e interni tecnologici

Il frontale presenta un aspetto elegante grazie alla calandra esagonale   in nero opaco con Logo DS e dettagli cromati e ai tecnologici gruppi ottici DS MATRIX LED VISION. Posteriormente, DS 3 CROSSBACK si esprime in maniera sportiva, a partire dallo spoiler, fino al doppio tubo di scarico cromato.

Gli interni sono da vettura premium con rivestimenti specifici per i sedili esaltati da impunture a vista, volante rivestito in pelle, e la plancia   che può essere rivestita con pelle Nappa o Alcantara. La console centrale é la stessa di DS 7 crossback. DS3 si riconosce anche a livello tecnologico, per la presenza di comandi a sfioro per la regolazione dell’areazione e per la spaziosità di bordo, grazie anche a numerosi vani portaoggetti.

Sistemi di sicurezza e motori

L’impostazione tecnologica di DS 3 CROSSBACK é evidente anche grazie al sistema di assistenza alla guida semi-autonoma DS DRIVE ASSIST. Il radar frontale e le telecamere di bordo adattano automaticamente la traiettoria all’interno della carreggiata, regolano la velocità in base alla distanza di sicurezza e se necessario arrestano completamente il veicolo. DS DRIVE ASSIST é utile anche in città e permette di facilitare ogni manovra di parcheggio: premendo il pulsante Park la vettura inizia la manovra senza che il conducente debba intervenire con mani e piedi. 

La gamma di motori offerti su DS 3 CROSSBACK é di ultima generazione e comprende versioni benzina e diesel, accompagnati dal cambio automatico EAT8. Per quanto riguarda il benzina, é disponibile un tre cilindri Turbo PureTech 1.2 da 100 e 130 CV o il piú potente 155 CV abbinato al cambio automatico EAT8. In alternativa il Diesel Turbo 1.5 BlueHDi da 100 o 130 CV. Presto DS 3 CROSSBACK sarà disponibile anche con una catena di trasmissione totalmente elettrica. La versione E-TENSE punterà su un motore da 100 KW, corrispondenti a 136 CV di potenza, per una autonomia di più di 300 km nel ciclo WLTP e 450 km nel ciclo NEDC.

Ford Mondeo Hybrid Wagon

Il Restyling di Ford Mondeo porta con sé anche la variante Hybrid nella versione Station Wagon. Sono tre gli allestimenti proposti sulla nuova Ford Mondeo: Titanium, ST-Line e Vignale. Il restyling ha portato una rinfrescata al design della vettura, grazie a nuovi gruppi ottici anteriori e posteriori, paraurti ridisegnati, nuovi disegni dei cerchi in lega e uno spoiler accresciuto nelle dimensioni.

Anche gli interni sono stati rinnovati e sono ora maggiormente personalizzabili grazie alla disponibilità di nuove tinte di tessuti. É inoltre presente il nuovo sistema di infotaiment Sync 3 con un display da 8 pollici, compatibile con Android Auto e Apple CarPlay.

Se a livello di allestimenti non vi é differenza fra la versione tradizionale e quella ibrida, la vera novità é sotto il cofano, dove compare un motore termico 2.0 benzina a ciclo Atkinson da 140 CV abbinato a un motore elettrico da 120 CV, per una potenza complessiva di 187 CV. Si unisce una seconda unità che serve esclusivamente per ricaricare le batterie agli ioni di litio da 1,4 kWh. La vettura presenta di serie un automatico eCVT a otto rapporti.

 

Jeep Renegade Phev

É Renegade che aprirà le danze dell’elettrico in casa FCA, rappresentando il punto di svolta del gruppo. La nuova Renegade prodotta nello stabilimento di Melfi sarà in vendita a partire dal 2020. Questo SUV dalle dimensioni compatte avrà come punto di partenza i nuovi motori 3 cilindri introdotti da poco e sarà equipaggiata con un motore elettrico posteriore, mantenendo la normale trazione anteriore.

Presentato in anteprima al Salone di Ginevra, Jeep Rengade Phev avrà un motore ibrido plug-in, dotato di batterie ricaricabili da una presa di corrente elettrica esterna e dunque capaci di immagazzinare un notevole quantitativo di energia elettrica. Questa scelta consente l’adozione di motori elettrici più potenti, per un’autonomia in full electric di circa 50 chilometri e una velocità massima di circa 130 km/h, sempre con il solo motore elettrico.

Anche l’off road migliora con l’elettrico

Grazie all’elettrificazione, la gamma Jeep migliora ulteriormente la sua leggendaria capability, grazie all’elevata coppia motrice assicurata dal motore elettrico e alla possibilità di regolarla con estrema precisione nelle fasi di spunto e nella guida off road più impegnativa, quando è necessario un rapporto di trasmissione molto ridotto. Con la nuova tecnologia di trazione elettrica integrale (eAWD), la trazione all’assale posteriore non viene fornita tramite albero di trasmissione ma con motore elettrico dedicato. Questo permette di svincolare i due assi e gestire la coppia erogata in maniera indipendente e migliore rispetto ad un sistema meccanico. Renegade é dotato di un quadro strumenti e di uno schermo di infotainment dedicati, che sono stati aggiornati per aiutare il cliente a gestire tutte le informazioni relative alla guida ibrida quotidiana.

 

Continua la lettura e scopri le altre vetture in nomination.