Weekend Italy

NOLI (Savona): Passeggiate dantesche e architetture medievali

 

PERCHE’ ANDARCI: Incastonata in una baia delimitata da Capo Noli e Punta Vescovato, Noli è uno dei più caratteristici insediamenti del Ponente ligure. Persino Dante Alighieri nella Divina Commedia (IV canto, Purgatorio) parla di come il suo “viaggio” lo condusse a scoprire questo luogo. Il passato di Noli è arricchito da figure illustri come Giordano Bruno e Cristoforo Colombo e rappresenta un mosaico affascinante, degno di uno dei Borghi più belli d’Italia.

1. Noli

DA VEDERE: L’abitato medievale di questa antica repubblica marinara conserva torri (8 delle 72 medievali, visitabile quella di San Giovanni), palazzi e la cinta muraria che sale all’antico Castello di Monte Ursino, nascosta tra due pieghe della montagna, protesa verso il mare. Dall’imponente torre circolare di avvistamento, le cinta murarie merlate scendono fino al mare e verso l’abitato: il castello è una delle principali attrattive. Parte del progetto Museo Civico Diffuso sono i seguenti itinerari: il “Sentiero del Pellegrino” e l’antica “Strada Romana di Voze”, con il complesso Monumentale di San Paragorio (sec. XI-XII) uno dei gioielli architettonici della Liguria, monumento nazionale dal 1890.  Noli è punto di ritrovo per gli amanti dello sport come il windsurf, la vela e le attività subacquee. Sulla spiaggia i pescatori di Noli portano con sé i segreti della pesca e della tradizione: da non dimenticare tra il loro pescato i cicciarelli, nominati presidio Slow Food.

1a. Noli

DOVE DORMIRE: Fra il Castello del monte Ursino e uno dei tratti di costa più suggestivi della Riviera ligure, l’Hotel Palazzo Vescovile è una dimora d’epoca dove vivevano i Vescovi di Noli. www.hotelvescovado.it/hotel.php

DOVE MANGIARE: Premiato con una stella e tre forchette rosse nella Guida Michelin 2014, il Ristorante Il Vescovado si trova nelle stanze del Palazzo Vescovile di Noli www.hotelvescovado.it/ristorante.php. U bucun du preve è un’ottima trattoria ligure in centro, con attenzione ai presidi Slow Food, tel. 019.7485289.

Info: www.comunenoli.gov.it