Mercedes Classe C Cabriolet
Weekend Car

Mercedes Classe C Cabriolet, aria nuova

La Mercedes Classe C Cabriolet, insieme alla sorella chiusa Coupé, segue il rinnovamento avviato con Classe C berlina e station wagon, mostrato al recente salone di Ginevra. Si tratta di un restyling, quindi i ritocchi stilistici si sommano agli aggiornamenti elettronici e meccanici. Arriverà nei concessionari a luglio, proprio in tempo per le vacanze estive. Perché una gita all’aria aperta in una Mercedes è sempre un eccellente modo di passare il weekend, sia esso al mare, in montagna, campagna o collina.

 

LE NOVITA’ DELLA MERCEDES CLASSE C CABRIOLET

Mercedes Classe C Cabriolet

Partendo dal design, la Mercedes Classe C Cabriolet concentra le novità all’anteriore su fari, paraurti e mascherina del radiatore. Ottimo tocco di raffinatezza per le luci a LED High Performance, completamente ridisegnate. Ad esse si possono accompagnare gli abbaglianti, sempre a LED, a lunga profondità e dal fascio intelligente, per non accecare chi arriva dall’altra parte. Dello stesso tenore gli interventi alla coda, quindi anche qui è stata rinnovata la grafica dei fanali, così come la forma di prese d’aria ed elementi cromati. Arrivano inoltre nuove tinte per la carrozzeria, particolari tonalità di grigio e argento. Gli interni sono raffinati e sportiveggianti. Entrano in gamma nuovi tipi di legno per le decorazioni, come noce marrone o quercia antracite a poro aperto. La capote si può azionare anche tramite il telecomando. La strumentazione può essere, a richiesta, completamente digitale. Per il massimo lusso c’è l’optional dei programmi Energizing, cioè particolari combinazioni di climatizzazione, funzioni massaggio, luci e musica. L’infotainment, le comunicazioni e i sistemi di assistenza alla guida arrivano pari pari dall’ultima Classe E.

MOTORI: ANCHE NELLA MERCEDES CLASSE C CABRIOLET L’IBRIDO LEGGERO

Mercedes Classe C Cabriolet

La principale novità meccanica della nuova Mercedes Classe C Cabriolet riguarda l’arrivo dei nuovi motori a benzina con sistema mild hybrid. La C 200 viene dotata quindi della funzione EQ Boost. Un piccolo motore elettrico da 10 kW (14 cavalli), alimentato da una batteria a 48 volt, assiste il propulsore a benzina (2.0 quattro cilindri da 184 cavalli) in partenza e accelerazione, per compensare il ritardo di risposta del turbocompressore nelle fasi iniziali del funzionamento, cioè prima che i gas di scarico consentano la piena pressione di sovralimentazione. Il motore elettrico integra anche alternatore e starter; inoltre, in fase di decelerazione e frenata funge da generatore di energia elettrica per ricaricare la batteria. Tutto questo consente interessanti risparmi di benzina. Le emissioni inquinanti sono ulteriormente diminuite grazie all’adozione del filtro antiparticolato per motori a benzina.

Mercedes Classe C Cabriolet

Interessante nella Mercedes Classe C Cabriolet anche l’ultima generazione del motore diesel, sulla C 220 d. La cilindrata è stata ridotta (ora è poco meno di due litri) ma la potenza è aumentata e i consumi sono diminuiti grazie ad una generale riprogettazione. Potenza di 194 cavalli e coppia massima di 400 Newton metri fin da 1.600 giri. Al top di gamma troviamo la potentissima Mercedes AMG C 43. Motore V6 3.0 da 390 cavalli e trazione integrale per pure emozioni sportive.