Weekend Italy

Mercatini, fiori e buoni sapori. Ecco che cosa fare nel weekend

image_pdfimage_print

Ormai le atmosfere sono quelle d’autunno, ma la voglia di regalarsi un weekend fuori porta è ancora irresistibile. Anche perché in tutta Italia si moltiplicano gli eventi dedicati ai buoni sapori, ma anche mercatini, fiere e rievocazioni storiche. Anche questa settimana, ecco gli eventi che vi proponiamo per il weekend del 9 e 10 ottobre.

A Bard (AO) torna il Marché au Fort

Nel weekend del 9 e 10 ottobre si rinnova nella splendida cornice del Forte di Bard, il Marché au Fort, la più importante mostra mercato dedicata alle eccellenze enogastronomiche della Valle d’Aosta. Nel corso della due giorni si potranno incontrare più di ottanta produttori regionali per assaggiare e acquistare le gustose specialità del luogo, tra salumi, formaggi, vini, miele, dolcie e distillati. In più, grazie a una tessera punti, ogni 50 euro di acquisti si avrà diritto a un buono di 15 euro.

Non mancheranno nemmeno spettacoli, incontri ed eventi collaterali. Presso il piazzale del Municipio ci sarà poi un punto ristoro dove poter mangiare con piatti da asporto piatti della tradizione valdostana. Evento gratuito, mentre è a pagamento l’ingresso per la visita al Forte di Bard. Per accedere al mercato è necessario il Green Pass. Servizio navetta gratuito dalle 8.30 alle 19.30 dai parcheggi lungo la SS 26 alla manifestazione.

INFO: info@fortedibard.it , www.fortedibard.it

Alla Palazzina di Stupinigi (TO) arriva FloReal

Dall’8 al 10 ottobre, nella splendida cornice della Palazzina di Stupinigi, (in Piazza Principe Amedeo 7) meravigliosa residenza sabauda alle porte di Torino, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, la storica mostra florovivaistica Flor si rifà il look in occasione dell’autunno e diventa FloReal, un vero e proprio festival di tre giorni con un format tutto nuovo. Non solo fiori, ma un cartellone ricco di ospiti e iniziative che metterà al centro il dibattito tra la Natura e le sue forme, tra presentazioni di libri e conferenze, proiezioni di documentari, performance teatrali, mostre, laboratori per grandi e piccoli, senza dimenticare i buoni sapori con le eccellenze del territorio.

Fulcro della manifestazione saranno gli stand dei migliori vivaisti italiani, dal Veneto alla Sicilia, dalla Lombardia alla Toscana alla Liguria, in un vero e proprio giro d’Italia all’insegna del green. Per i più piccoli, poi, ci saranno i laboratori di Flor Educational, che nei giardini delle Palazzina di Caccia avvicineranno le nuove generazioni alla natura. Ingresso € 5. Richiesto il Green Pass.

INFO: www.orticolapiemonte.it

Nel Varesotto per Maccagno Imperiale

Dall’8 al 10 ottobre si rinnova l’appuntamento con la rievocazione storica Maccagno Imperiale, che riporta il Comune del varesotto ai fasti medievali, quando era un feudo imperiale con tutti i suoi privilegi, inclusa una zecca per il conio delle monete. Fu infatti insignita del titolo di Città Imperiale a Ottone I, imperatore del Sacro Romano Impero, a seguito del suo salvataggio dalle acque del lago nel 962 d.C da parte di alcuni maccagnesi. Durante la tre giorni si potrà quindi rivivere quei tempi, attraverso l’artigianato, la cucina medievale, concerti, incontri, giochi, attività didattica, giochi storici come la corsa nei sacchi e il tiro alla fune, conferenze a tema.

Gli arcieri si esibiranno in dimostrazioni della loro arte e si potrà anche partecipare alle prove pratiche, falconieri e allevatori di rapaci illustreranno gli aspetti storici ed etologici, sensibilizzando a una detenzione responsabile di questi maestosi uccelli. I pranzi e le cene, tutti con menù d’epoca, offriranno di gustare il Medioevo mentre, sabato e domenica, per le vie, nei cortili, nelle piazze del borgo saranno presenti artigiani medievali, giullari, musicisti, teatranti e tanto altro. La partecipazione a tutti gli eventi è gratuita, a eccezione di pranzo e cene. Per gli eventi che si svolgono in aree delimitate sarà necessario il Green Pass.

INFO: www.prolocomaccagno.it, info@prolocomaccagno.it, prenotazioni pranzi e cene medievali tel 0332/562009

Trieste in festa per la Barcolana

Un intero fine settimana, quello del 9 e 10 ottobre a Trieste, in occasione della storica regata Barcolana 53 e di F@mu2021, la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare propongono un ricco calendario di appuntamenti e iniziative. Per esempio, sabato 9 ottobre, è prevista l’apertura straordinaria del Bagno Ducale dopo il recente restauro, con visita guidata dal personale tecnico del Museo. Le visite guidate sono gratuite e incluse nel biglietto di ingresso al museo, ma è previsto un massimo di 15 persone a turno (previsti tre turni, alle 10, alle 11 e alle 12). Per prenotare: eventi.miramare@beniculturali.it

Domenica 10 ottobre, invece, si potrà assistere alla Barcolana dalla Torretta del Castello, in via del tutto eccezionale. Sono previsti 6 turni ogni 30 minuti, a partire dalle 10, con ultimo turno alle 12.30. Obbligatoria la prenotazione scrivendo a eventi.miramare@beniculturali.it, indicando l’orario preferito. L’accesso alla torretta è consentito a un massimo di 8 persone per gruppo. Per l’ingresso al Castello di Miramare è necessario il Green Pass.

Per celebrare invece la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, il Museo Storico, in collaborazione con il WWF Area Marina protetta di Miramare, propone alle 10.30 una visita guidata all’interno del Biodiversitario Marino, per conoscere tutte le abitudini degli abitanti del mare. La visita si concluderà con una passeggiata al parco. Necessaria la prenotazione scrivendo a info@ampmiramare.it

Street food e sapori tradizionali per “Autunno a Vignola”

Nel weekend del 9 e 10 ottobre, nella splendida cornice di Vignola, borgo medievale sulle colline modenesi, si tiene “Autunno a Vignola. Sapori, saperi e tradizioni per le vie del centro storico”, che prevede un ricco calendario tra cibi della tradizione, piatti delle cucine nazionali e internazionali, street food, cottura dei mosti con l’aceto balsamico tradizionale e per l’agresto di mele, visite guidate alla rocca, alla storica villa e all’Acetaia Comunale, al Giardino Pensile Galvani, a Palazzo Barozzi con la sua celebre scala a chiocciola, ma anche mercatini dell’antiquariato e modernariato, mostra dei trattori e molto altro. In Piazza dei Contrari, ci sarà la cottura del mostro per la produzione di Aceto Balsamico Tradizionale, ma anche il Mercato del Gusto con degustazioni di prodotti tipici.

Nella piazza parcheggio Saba ci sarà invece l’Autumn Street food & Drinks con una grande varietà di cibi di strada, dal classico fish & chips ai ravioli giapponesi, ma anche specialità pugliesi e siciliane. In Piazza Carducci, domenica 10, ci sarà il mercatino “Cose d’altri tempi”, mentre in Piazza Boncompagni, all’interno del cortile di Palazzo Barozzi, va in scena “La magia dell’autunno”, con giochi, racconti e laboratori per i più piccoli. Per le visite guidate è necessario il Green Pass.

INFO: www.comune.vignola.mo.it

Pisa, alla Stazione Leopolda torna BeeRiver

Alla Stazione Leopolda di Pisa, dall’8 al 10 ottobre si svolge la 10° edizione di BeeRiver, la manifestazione dedicata alle birre artigianali di alta qualità. Saranno presenti dieci birrifici che offriranno il meglio della produzione artigianale italiana. I visitatori potranno partecipare alle degustazioni guidate delle birre artigianali selezionate dal giornalista e sommelier Simone Cantoni.

Venerdì 8, il laboratorio “Lager vuol dire fiducia” presenterà tre birre del filone della bassa fermentazione all’italiana. Sabato 9 si tiene invece il laboratorio “Alcol giusto, tanto gusto!”, dedicato alle birre del filone del basso tasso alcolemico. Domenica 10, il laboratorio “Amare. Acide. Affumicate. Selvatiche…le birre con le zanne” introdurrà il filone delle birre “estreme”. Nell’area esterna alla Leopolda, invece, ci saranno i vintage food truck che offriranno un’ampia scelta di proposte gastronomiche per accompagnare le birre artigianali, dalle specialità toscane a quelle della cucina indiana.

Come colonna sonora, invece, ci saranno i sei concerti del BluesRiver Festival, di altrettante formazioni della scena blues contemporanea. Richiesto il Green Pass, mascherina, distanziamento e ingresso contingentato. Le degustazioni avverranno in calici personalizzati BeeRiver dietro presentazione di gettoni in vendita all’ingresso (1 gettone per degustazione). Ingresso libero per chi vuole solo ascoltare la musica e partecipare all’evento senza degustazioni.

INFO: www.beeriver.it