In Auto

Maserati Ghibli Gran Sport : orgoglio italiano.

image_pdfimage_print

Maserati Ghibli Gran Sport – Il lusso Maserati è intramontabile, così come la sua incredibile storia sportiva. Il connubio perfetto si incontra in questo restyling di Ghibli,  che vi cullerà con il suono del V6 di origine Ferrari, dolcemente, ma anche con qualche calcio alla schiena ogni qualvolta vorrete.
Con l’arrivo del restyling Ghibli 2018  è stato presentato un nuovo allestimento votato allo sport. Il nome dell’allestimento è proprio GranSport. Prese d’aria all’anteriore più vistose, colori di carrozzeria di forte impatto e sedili sportivi. Questo condisce una rivisitazione di un modello in continua evoluzione ed aggiornamento, che offre sempre maggiori dotazioni. Maserati Ghibli supera i suoi limiti, di certo non estetici data la cura nei dettagli e la bellezza delle finiture esterne ed interne. Le forme non cambiano di molto rispetto al restyling precedente: la griglia si abbassa leggermente ed è contornata da un sottile profilo cromato. Cambiano leggermente le forme dei fari, adesso con uno “sguardo” più deciso, e la forma del paraurti posteriore.Gli interni sono splendidi come da copione. Per la versione GranSport l’aria che si respira è chiaramente più votata allo sport, con sedili profilati che ricordano quelli della GranTurismo. I materiali sono di altissima qualità, così come le finiture. La pelle è morbidissima, con colori ed abbinamento estremamente ricercati. Questo dona qualcosa in più alla Ghibli, che acquista lo spirito “artigianale” ed il gusto intramontabile di un marchio italiano come Maserati.
Certo non è solo forma. In questa nuova versione sono diversi gli upgrade tecnologici rispetto la sicurezza: proiettori Full LED adattivi con abbaglianti a matrice anti-riverbero, Highway Assist, Lane Keeping Assist, Active Blind Spot Assist, Adaptive Cruise Control e al Traffic Sign Recognition. Insomma, un’iniezione di sicurezza e tecnologia che oggettivamente mancava ad un modello di questo calibro.
Ma è comunque di sportività che si tratta: Maserati ha aggiunto alla ricetta anche Integrated Vehicle Control(IVC), un sistema di controllo della trazione cha migliora ulteriormente la dinamica di guida, aggiungendo alla già validissima esperienza di guida maggiore raffinatezza.
Ciò che ha subito minori modifiche è il motore: l’epico 3.o V6 Twin Turbo di Maranello si vede aggiungere 30 CV, arrivando a ben 430 e 580 Nm. Speriamo che la gloriosa voce di questo 6 cilindri non sia cambiata, ma siamo sicuri che non ci deluderà.