Weekend Italy

LE APP ECONOMY CHE DIVIDONO L’ITALIA

Cosa sono davvero le “App economy” e a cosa servono?

app-economy

 

Non possedere niente ma usare tutto, accedere a un servizio senza mai comprarlo, condividere oggetti,auto,tempo e spazi. C’è chi pensa che il capitalismo verrà seppellito dalla sharing economy. Per adesso l’effetto concreto in Italia sta facendo scricchiolare monopoli antichi, e quello che sta succedendo a Milano con i tassisti in sciopero da tre giorni ne è un esempio. La colpa è dell’app Uber, un servizio di trasporto, una via di mezzo tra il taxi e il noleggio di macchine private che ha fatto infervorare i tassisti. Il fenomeno app economy è destinato a crescere, solo nel 2013,  7 milioni di italiani le ha utilizzate almeno una volta, condividendono con sconosciuti auto, posti letto la baby sitter, le abilità ai fornelli, barattando oggetti. Un boom sicuramente dovuto alla crisi e al crescente utilizzo di social network e smartphone. Nell’universo in fermento della sharing economy, ci sono anche piattaforme che non dividono, che trovano il plauso generale come Locloc, la prima app italiana del noleggio tra privati. Qui potrete trovare qualsiasi cosa per i vostri viaggi se siete delle viaggiatrici, appartamenti per i vostri fine settimana, arredi di vario tipo, utensili da cucina e per finire persino i vestiti da sposa!!!