In Auto

Lamborghini Aventador S, richiamo alla Miura

Lamborghini Aventador S – La più potente di Borgo Panigale ha tanto da mostrare grazie alla ’S’.

«Un’icona non si può reinventare, si può solo sfidare. E solo Aventador poteva superare se stessa» recita l’incipit al nuovo modello di Lamborghini. Perché l’Aventador S raccoglie un’eredità importante. Prima di lei Miura, Islero, Countach e Urraco si erano fregiate della sigla ’S’, che significa maggiore potenza, aerodinamica e nel complesso emozioni.

Le linee sono state esaltate sotto ogni aspetto. Il mix tra dinamismo, raffinatezza e aggressività ispirati alla natura e dall’areonautica è incarnato nella sua massima espressione. Davanti ha una nuova calandra, più affilata e con le pinne di uno squalo. Lateralmente si notano le maggiori prese d’aria. che rinfrescano il vano dove risiede l’anima della Aventador S. Dietro infine si ha un nuovo scarico, dal tema esagonale. Pronto a fare fuoco e fiamme quando si decide di dare piede sul gas. Ma tutti questi accorgimenti non sono solo estetici. Perché aumenta la deportanza all’anteriore, migliora il sistema di raffreddamento alle parti meccaniche ed in generale l’efficienza. Perché l’aria, per supercar così, è sempre un nemico invisibile.

Anche dentro spazio al lusso sportivo. La configurazione S-Trim è per celebrare la supersportiva, con finiture e materiali ad hoc per ogni centimetro. Se invece si ama il nudo e crudo, il look Carbon Skin è quello adatto. Si avrà infatti il piacere di tastare e vedere il carbonio che ricopre la scocca. Ad ogni modo, per una vettura che va oltre i 350 km/h, la comodità sarà sempre garantita.

Il motore è il nuovo e potente V12 da 740 cavalli, soltanto 10 in meno dell’estrema SV. Il quale si unisce alla nuova dinamica di guida con tutte quattro le ruote sterzanti. Così la tecnologia LDVA permette di sfidare i propri limiti e quelli della Aventador S (ammesso che ne abbia). Di fatto questa supercar vuole essere un asso piglia tutto. Alle performance di una supersportiva si uniscono l’estrema agilità e maneggevolezza per una dinamica di guida senza precedenti. Inoltre è disponibile la funzione EGO. Si tratta di un settaggio su misura del pilota, che gli permette di ottenere le migliori performance dalla propria Aventador S sempre. Pronti a scattare da 0 a 100 orari in 2.9 secondi ora?