super 4x4

Jeep Wayout, il pick-up overland per Weekend Premium da nomadi

Gli amanti dell’avventura e dell’off-road più estremo troveranno pane per i loro denti con il Jeep Wayout, ovvero un pick-up overland che la nostra Redazione considera ideale per Weekend Premium da “nomadi”. Il concept Jeep Wayout si presenta quindi come un vero e proprio veicolo overland basato sul nuovo ed inarrestabile pick-up Jeep Gladiator. Questo originale off-road cassonato nasce sottoforma di Concept per l’edizione 2019 del MOAB EASTER JEEP SAFARI, raduno annuale di Jeepers che si svolge sugli impegnativi tracciati di Moab, nel deserto dello Utah (USA).

Jeep Wayout
La Jeep Wayout vanta tenda sul tetto che accoglie comodamente due persone

Perfetto per l’avventura

La Jeep Wayout permette agli amanti dell’avventura di uscire dai percorsi battuti. La Jeep Wayout è un concept funzionale che presenta una tenda sul tetto che accoglie comodamente due persone e una grande veranda apribile personalizzata. Gli esterni si contraddistinguono per il nuovo colore Gator Green che sarà disponibile sui modelli di produzione della Gladiator.

”. Il risultato è un distintivo look retrò che ricorda i fuoristrada Willys originali

Kit estetico firmato Mopar

Per una maggiore capacità, il kit per l’assetto rialzato Jeep Performance Parts da 2” incrementa l’altezza dal suolo del veicolo, unito ai cerchi in acciaio da 17” che montano pneumatici da fango da 37”. Il risultato è un distintivo look retrò che ricorda i fuoristrada Willys originali che hanno aperto la strada ai moderni pick-up Jeep. Inoltre, un verricello Warn da 12.000 lb e uno snorkel di Jeep® Performance Parts aiutano a superare numerosi ostacoli, sia sul bagnato sia sull’asciutto.

La Jeep Wayout è spinta dall’ormai noto propulsore Pentastar V6 da 3.6 litri, abbinato a una trasmissione automatica a otto rapporti.