In Auto

Jeep Avenger: Tutti i segreti e le caratteristiche dell’Auto dell’anno 2023

La nuova Jeep Avenger, SUV lungo appena 4 metri, caratterizzato da forme muscolose e in grado di raggiugere qualsiasi meta, ha vinto l’ambitissimo titolo di “Auto dell’Anno 2023”. La Avenger può fregiarsi di numerosi primati: è innanzi tutto il primo suv jeep 100% elettrico del marchio ed è il primo veicolo del marchio americano a vincere questo prestigioso premio nei 60 anni di storia del concorso.

La Avenger ha sbaragliato la concorrenza

Avenger ha prevalso sulle altre sei vetture finaliste – Kia Niro, Nissan Ariya, PEUGEOT 408, Renault Austral, Subaru Solterra/Toyota bZ4X e Volkswagen ID Buzz – ed è stato decretato vincitore da una giuria indipendente di 57 giurati esperti provenienti da 22 Paesi. L’Avenger ha ottenuto 328 punti e 21 voti migliori, con 87 punti di vantaggio sul secondo classificato. E a eccezione di un Paese, Avenger è sempre salito sul podio. Il risultato è stato annunciato nel corso di una cerimonia al Salone dell’automobile di Bruxelles, in Belgio, lo scorso venerdì 13 gennaio.

Design squadrato e muscoloso

Gli esterni della vettura sono caratterizzati da un design squadrato, moderno e molto muscoloso: un mix che siamo sicuri piacerà molto alla clientela. Gli interni sono caratterizzati da una plancia impreziosita dall’ampio display dell’infotainment che si trova in alto in posizione sospesa.

Inarrestabile su ogni terreno

Prodotta nell’efficientissimo stabilimento Stellantis di Tychy, in Polonia, la nuova Avenger è dotata di Selec-Terrain e Hill Descent Control di serie che, unitamente agli eccezionali angoli di attacco e di uscita e all’altezza da terra del veicolo, introducono eccezionali livelli di capacità nel segmento. Il sistema Selec-Terrain offre sei modalità: “Normal” per la guida di tutti i giorni; “Eco” per migliorare l’autonomia; “Sport” per un maggiore divertimento alla guida; “Snow” per la massima trazione su strade o sentieri ghiacciati; “Mud” per ottimizzare le prestazioni sul fango e migliorare l’aderenza; e “Sand” per limitare il rischio di restare bloccati su terreni sabbiosi

Ricarica rapida e autonomia di 400 km

Per quanto riguarda l’elettrificazione, la Jeep Avenger è dotata di un sistema di propulsione elettrico da 400 Volt di nuova generazione, che unisce un nuovo motore elettrico e una nuova batteria. Il propulsore elettrico da 400 Volt di seconda generazione è il primo lanciato da Emotors, una joint venture tra Stellantis e Nidec Leroy-Somer Holding. Fornisce 115 kW, corrispondenti a 156 cavalli, e 260 Nm di coppia massima. La nuova batteria da 54 kWh, anch’essa prodotta da Stellantis, offre un’elevata densità di energia e un ottimo rapporto tra energia nominale ed energia utilizzabile. In particolare, il pacco batterie è composto da 17 moduli e 102 celle che utilizzano il modello NMC 811 agli ioni di litio e offre 400 km di autonomia nel ciclo WLTP, che diventano 550 km nel ciclo urbano Utilizzando un cavo Mode 4 da 100 kW in corrente continua collegato al punto di ricarica pubblica veloce, sono sufficienti tre minuti di ricarica per percorrere 30 km; oppure 24 minuti per caricare le batterie dal 20 all’80%.

La nuova missione dell’Avenger in Europa

Sviluppata tenendo a mente le esigenze specifiche dei clienti europei, la nuova Avenger è un SUV compatto che, con appena quattro metri di lunghezza, si posiziona nel segmento in rapida crescita dei B-SUV, il secondo per volumi in Europa. Per il 2023 si prevede che il segmento B-SUV raggiungerà 2,2 milioni di vendite totali annue, pari a un veicolo su cinque venduto in Europa. A integrazione dell’offerta del marchio Jeep, la nuova Avenger si posiziona sotto la Renegade nel segmento B-SUV.