Gerusalemme
In The World

Israele, sognando il domani

image_pdfimage_print

Oggi vi facciamo viaggiare alla scoperta di un luogo meraviglioso: Israele

Si avete capito benissimo: viaggiare!!!!!! Utopia direte voi! No, lo faremo in modo diverso dal solito, senza lunghe code di attesa, senza controlli, senza visti o bagagli ingombranti.

Lo faremo seduti tranquillamente sul divano di casa. E per entrare nella piena atmosfera israeliana cuciniamo hummus e pita (vedi la ricetta sotto).

Assisteremo a escursioni attraverso video e tour virtuali. Impareremo a conoscere questa meravigliosa terra per prepararci al giorno in cui saliremo sull’aereo con destinazione Ben Gurion, l’aeroporto internazionale di Israele.

Israele
Gerusalemme – foto di A. Terzi

Il progetto “Jerusalem is Traveling 2U” nasce dalla recente collaborazione tra la municipalità di Gerusalemme e la piattaforma israeliana Bridgify, specializzata nel settore smart trips.

Il progetto permette di scoprire ogni angolo della città di Gerusalemme a distanza: il muro del pianto, il Monte degli Ulivi, il Santo Sepolcro, la Via Crucis, le mura della città vecchia, i mercati.

Ma ci sono due cose interessanti: la prima è che si può partecipare a conferenze e a momenti di preghiera in diretta, la seconda è che tale piattaforma non è attiva solo per il periodo di pandemia Covid19 ma la Jerusalem Development Authority, che ne ha seguito lo sviluppo,   è   interessata a mantenerla e arricchirla anche in futuro, per dare a tutti la possibilità di visitare una delle città più antiche e affascinanti al mondo.

Israele
Gerusalemme

Ma lasciamo parlare le immagini e partiamo cliccando qui per iniziare a esplorare Gerusalemme. Affascinante vero?

Israele
Donna in preghiera al Muro del Pianto – Foto di A. Terzi

Non resteranno delusi nemmeno gli amanti dell’archeologia perché si è pensato a un viaggio virtuale anche per loro alla scoperta ad esempio di San Giovanni di Acri, lo storico porto crociato sulle rive del Mediterraneo. Cliccando qui ha inizio il viaggio alla scoperta di Acri

E che dire della fortezza di Masada, posizionata su una rocca a 400 metri di altitudine rispetto al Mar Morto: era circondata da mura e 40 torri alte più di venti metri fu una fortezza inespugnabile. L’unico ingresso era un sentiero: il sentiero del serpente chiamato così per la difficoltà della fanteria di percorrerlo. Costruita nel I secolo a.C. da Erode il Grande, ancora oggi permette di godere di una delle più belle viste sulle depressioni del Mar Morto. Ma fatevi incantare con le bellissime immagini a 360° cliccando qui .

Israele
Gerusalemme – La scatoletta, shel rosh, posizionata sul capo del fedele contiene i quattro brani della Torah – foto di A.Terzi

Merita una menzione anche la Città di David di Gerusalemme. Il nucleo originario della città è perfettamente conservato e viene continuamente arricchito con nuovi ritrovamenti.

Clicca qui e scopri tutti gli strumenti che consentiranno di conoscere le curiosità e i segreti della Città di Davide.

Ma Israele non è solo Gerusalemme e Tel Aviv: il territorio circostante infatti è un vero e proprio gioiello scintillante. Ecco dunque che viene in aiuto un’altra piattaforma  3D ISRAEL  che permette di ammirare attraverso foto a 360° luoghi come il Makhtesh Ramon, le grotte di Qumran, l’Osservatorio sottomarino di Eilat e tanto altro.

Israele
Tel Aviv – foto di A. Terzi

Segnaliamo inoltre i tour virtuali organizzati da Sygic Travel VR che hanno dedicato spazio a Gerusalemme Tel Aviv così come Tour Your Way, un’impressionante raccolta di tour virtuali e di immagini a 360° di Israele.

Dunque non ci resta che augurarvi buon viaggio.

HUMMUS e PITA

Per cominciare procuratevi due ingredienti fondamentali e alla base di questa ricetta: i ceci e la tahina (salsa di sesamo).

INGREDIENTI per l’hummus

  • 1 barattolo di ceci
  • 2 cucchiai di tahina
  • 1 limone
  • 5 cucchiai di olio
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 pizzico di sale

Scolate i ceci dal liquido di conservazione. In un frullatore mettete i ceci, l’aglio, il sale, il succo di limone, l’olio e i due cucchiai di tahina. Iniziate a frullare e lasciate che la crema diventi spumosa.

Israele
Hummus e pita – Foto di A. Terzi

INGREDIENTI per la pita

  • 250 gr. di farina di grano duro
  • 10 gr. di lievito fresco
  • 160 ml di acqua

PREPARAZIONE

Sciogliete il lievito in un po’ d’acqua e unitelo a tutti gli altri ingredienti. Lasciate riposare l’impasto sino a quando non avrà raddoppiato il suo volume. Stendetelo e fate tanti panetti.  Lasciate riposare  altri 10 minuti. Appiattite i panetti e dategli un’altezza di circa 5 millimetri. Ungete di olio una padella e disponetevi il primo pane. Fate cuocere 5 minuti per lato. Servite caldo.

Potrebbe interessarvi anche questo articolo su un viaggio di qualche mese fa Israele, la tradizione è servita.