In The World

I 10 stadi più grandi del mondo

image_pdfimage_print

Qual è lo stadio più grande del mondo? Siamo sicuri che molti di voi risponderanno sicuri: il Maracanà di Rio de Janeiro! Ebbene…no! Lo confessiamo, ci siamo stupiti anche noi. Poi, abbiamo scoperto che lo è stato per parecchio tempo. Progettato in origine per ospitare dalle 140 alle 160 mila persone, ne è arrivato a contenere fino a 200 mila, in occasione della finale dei Mondiali del 1950.

Tuttavia, questi numeri includevano anche gli spettatori in piedi ma, per ragioni di sicurezza, nel 2006, durante la ristrutturazione, la capienza è stata ridotta prima a 92 mila spettatori a sedere, poi, durante l’ultima ristrutturazione del 2014, in vista della Coppa del Mondo, a 78.838, che rimane la capienza attuale. Rimane comunque uno degli stadi più famosi del mondo, dove hanno giocato Pelé e Maradona, e dove si sono tenuti concerti memorabili, tra cui quello dei Rolling Stones, di Sting e di Madonna. Ma quali sono allora i 10 stadi più grandi del mondo? Eccoli nella nostra rubrica TOP 10 di questa settimana.

1.Rungrado May Day Stadium (Pyongyang – Corea del Nord)

Non è certamente il più accessibile, ma il Runggrado May Day Stadium di Pyongyang, in Corea del Nord, con una capienza di 150 mila posti, è lo stadio più grande del mondo. Inaugurato alla fine degli anni Ottanta, si estende su una superficie di 270 mila ettari e comprende anche una piscina coperta, diversi centri relax e saune per i giocatori. Anche il suo aspetto è grandioso e spicca per le arcate gigantesche che sovrastano il tetto. Oltre a eventi sportivi, lo stadio ospita ogni anno il Festival di Arirang organizzato dal regime nord coreano, con le elaborate e pittoresche coreografie con danzatori e ginnasti che si esibiscono in sincronia con gli spettatori sugli spalti con cartoncini colorati e oggetti di vario tipo, scelti edizione dopo edizione. Grandioso, sì, ma nascosto agli occhi del resto del mondo.

2. Salt Lake Stadium (Kolkata – India)

Al secondo posto troviamo invece il Salt Lake Stadium di Kolkata, alla periferia di Calcutta, in India, con 120 mila posti. Costruito nel 1984, ha una forma ellittica ed è disposto su tre anelli. Il sistema di illuminazione è alimentato a motori diesel. Oltre a partite di calcio e grandi eventi sportivi, ospita anche gare di atletica, concerti musicali e spettacoli di vario genere. Ovviamente, tutto in grande.

3. Michigan Stadium (Michigan – USA)

Inaugurato nel 1927, ha una capacità totale di 109.900 spettatori e, fin dalla sua inaugurazione, è stata la “casa” dei Michigan Wolverines, la squadra di football americano della Michigan University. Si trova nella città di Ann Arbor e ospita periodicamente le partite della Lega Universitaria di Football Americano, seguitissima dai tifosi di tutto il paese.  È lo stadio più grande degli Stati Uniti.

4. Melbourne Cricket Ground (Melbourne – Australia)

Al quarto posto troviamo il Melbourne Cricket Ground che con la sua capienza di 100.032 spettatori è il più grande dell’emisfero sud e il secondo, dopo il Sardar Patel Stadium di Ahmedabad, in India, dove si tengono competizioni di cricket. Fino agli anni Settanta aveva una capienza di più di 120 mila spettatori. Il record di presenze, invece, è di 130 mila persone, battuto nel 1959 durante una cerimonia religiosa di Billy Graham. La capienza è stata successivamente ridotta a poco più di 100 mila posti per ragioni di sicurezza. Oltre alle partite di cricket si tengono anche quelle di football australiano, di calcio e rugby, tra cui la finale della Australian Football Leaugue di Rugby.

5. Camp Nou (Barcellona – Spagna)

Il Camp Nou di Barcellona, nel quartiere Les Corts, non è solo uno dei dieci stadi più grandi del mondo, ma anche il più grande d’Europa. Può accogliere 99.350 spettatori. Sede del Barcellona FC fin dal 1957, anno della sua inaugurazione, ospita, oltre alle partite del “Barca”, anche alcune finali della Champions League e, nel 1992, qui si è tenuta anche la finale dei Giochi Olimpici. Non solo calcio, però: al Camp Nou si sono esibite leggende del mondo della musica come Michael Jackson, Bruce Springsteen e i tre tenori Pavarotti, Carreras e Domingo. Anche papa Giovanni Paolo II ha celebrato qui una messa.

6. First National Bank Stadium (Johannesburg – Sudafrica)

Conosciuto anche come Soccer City, il First National Bank Stadium si trova a Soweto, un’area urbana della città di Johannesburg. Con i suoi 94.736 posti è lo stadio più grande del continente africano. Costruito nel 1987 e inaugurato nel 1989, viene chiamato anche The Calabash per la sua forma che ricorda una pentola africana. Nel 1990 ha ospitato il primo discorso di Nelson Mandela dopo la sua liberazione dalla lunga prigionia e, sempre qui, si sono svolti i suoi funerali, nel 2013.

7. Rose Bowl Stadium (Pasadena, California – USA)

Al settimo posto della nostra TOP 10 troviamo il Rose Bowl Stadium di Pasadena, a poca distanza da Los Angeles. Costruito nel 1922, può contenere 92.600 spettatori. Qui si sono svolte diverse finali del Super Bowl ma, soprattutto, la finale della Coppa del Mondo 1994 Brasile-Italia, finita con la sconfitta degli Azzurri per 3-2. Qui, poi, si sono tenute anche le gare finali delle Olimpiadi di Los Angeles nel 1984 e molti eventi importanti, tra cui i concerti degli U2 e dei Pink Floyd. È considerato un monumento storico.

8. Wembley Stadium (Londra – Gran Bretagna)

Più che uno stadio…una leggenda. Proprio qui l’Italia è stata incoronata Campione d’Europa, lo scorso 11 luglio, vincendo ai rigori contro l’Inghilterra. Con la sua capienza di 90 mila spettatori, è il secondo stadio più grande d’Europa e l’ottavo nel mondo. Da sempre, qui si giocano le partite della Nazionale di calcio inglese e le finali di FA Cup e quelle di Champions League nel 2011 e nel 2013. Inaugurato nel 1923, è stato ricostruito nel 2007 e spicca per il suo iconico arco d’acciaio di 133 metri, visibile anche da molta distanza.

9. Stadio Azteca (Città del Messico -Messico)

In nona posizione troviamo lo Stadio Azteca di Città del Messico, così chiamato in onore della civiltà azteca. Può ospitare 87.520 spettatori ed è stato teatro del Mondiale di Calcio del 1986 con protagonista assoluto Diego Armando Maradona, che portò alla vittoria la sua Argentina. I lavori per la sua costruzione sono iniziati nel 1963, in previsione delle Olimpiadi di Città del Messico del 1968, ed è stato inaugurato nel 1966. Nella sua costruzione sono state impiegate rocce laviche provenienti dall’eruzione del vicino vulcano Xilte, per un totale di 180 mila tonnellate, a cui si aggiunsero altre 100 mila tonnellate di cemento rafforzato da 8000 tonnellate di ferro.

10. Bukit Jalil National Stadium (Kuala Lumpur – Malesia)

Al decimo posto della nostra TOP 10 troviamo infine il Bukit Jalil National Stadium di Kuala Lumpur, in Malesia, con una capienza di 87.400 spettatori, che lo rende uno dei più capienti di tutto il sud est asiatico. Sorge nel quartiere omonimo della capitale e si trova all’interno di un complesso sportivo gigantesco, chiamato Città dello Sport. È stato costruito nel 1998 in occasione dei XVI Giochi del Commonwealth e poi utilizzato per ospitare i Giochi del Sud Est Asiatico del 2001. Qui si svolgono le partite della Nazionale di Calcio Malese.