Weekend Italy

È il weekend dei festival, dalle sculture alla mente, passando dal circo e dai sapori tipici

Un weekend “a cavallo”, tra agosto e settembre, tra la nostalgia delle vacanze appena trascorse e la voglia di ripartire. Quello del 31 agosto e 1° settembre sarà un fine settimana ricco di eventi da nord a sud. Perché allora non cogliere l’occasione per una gita fuori porta? Ecco gli eventi che abbiamo selezionato per voi.

A Ortisei (BZ) c’è Unika, la fiera degli scultori della Val Gardena

Non solo paesaggi mozzafiato, piste da sci e ottima cucina, la Val Gardena  è famosa anche per l’abilità dei suoi scultori, capaci di plasmare il legno in opere di una bellezza unica.

Per vederli all’opera, dal 29 al 31 agosto a Ortisei si tiene la 25° edizione di UNIKA, la Fiera degli scultori della Val Gardena, che vede in mostra le più belle opere realizzate in legno. Sarà poi possibile assistere in diretta alla nascita di questi capolavori, osservando “dal vivo”, scultori, doratori e policromi, che saranno a disposizione per illustrare come nascono le splendide sculture della Val Gardena, famose in tutto il mondo.

I soggetti spaziano da quelli sacri ai ritratti, dalle rappresentazioni classiche a quelle più moderne. Ogni pezzo, tuttavia, è un capolavoro unico nel suo genere.

UNIKA si tiene presso il Tennis Center di Ortisei, tutti i giorni dalle 10 alle 19 Il biglietto costa intero costa € 8, ragazzi con meno di 18 anni gratis.

INFO: www.unika.org

Tutti matti per Colorno (PR)

Dal 30 agosto al 1° settembre torna nella splendida cornice della città ducale di Colorno (PR), “Tutti matti per Colorno”, il festival del circo contemporaneo, teatro e musica all’aperto organizzato da Teatro Necessario.

Per tre giorni, il talento e l’estro di numerose formazioni artistiche internazionali, tra programmazione ufficiale e progetti speciali, allieteranno la cittadina parmense con più di cento spettacoli di alta qualità, difficili da trovare altrove.

Tra questi citiamo Transports Exceptionells, un’opera coreografica della compagnia Beau Gest, un duetto tra un ballerino e un escavatore, presentato più di 700 volte in Francia e in altri 50 paesi.

Dalla Catalogna arriva invece il clown Leandre con il suo spettacolo Rien à dire in cui mette in scena una casa senza muri, piena di varchi verso l’assurdo, abitata da un solo personaggio. Ancora dalla Francia arrivano gli acrobati del Cirque la Compagnie con l’Avis Bidon, un turbinio di situazioni e discipline differenti, dal quadro coreano al palo cinese, dal lancio di coltelli al canto.

E, siccome il territorio parmense è simbolo dei buoni sapori, non mancherà, presso lo Spazio Circo e in Piazza Garibaldi, per tutti i giorni del Festival, uno stand con cibo e birra artigianale prodotta del Birrificio Farnese e street food di qualità e specialità gastronomiche locali. Tra le novità di quest’anno, poi, c’è il Mercato dei Cibi Rari con prodotti gastronomici insoliti per “esploratori del gusto”.

Infine, nei Giardini della Reggia di Colorno e in piazza Garibaldi ci sarà anche il mercatino dell’artigianato con la presenza di 30 artigiani che esporranno le loro creazioni.

INFO: www.tuttimattipercolorno.it

A Sarzana (SP) per il Festival della Mente dedicato al “Futuro”

Dal 30 agosto al 1° settembre a Sarzana (SP) si svolge il Festival della Mente, il primo festival europeo dedicato alla creatività e alla nascita delle idee. In programma ci sono 40 incontri, ai quali si aggiungono 20 appuntamenti dedicati ai bambini e ai ragazzi e 6 workshop didattici.

Il tema di quest’anno è il “futuro” sul quale discuteranno, con un approccio multidisciplinare e da diversi punti di vista, da quello umanistico a quello scientifico, da quello culturale a quello ambientali, più di cento ospiti italiani e internazionali.

Attraverso letture, spettacoli, incontri, laboratori e approfondimenti si indagheranno i cambiamenti, le aspettative, le speranze con un linguaggio chiaro e comprensibile, rivolto a un pubblico ampio e di tutte le età.

Tra gli ospiti ci saranno Amalia Ercoli Finzi, ingegnere aeronautica, che parlerà del futuro prossimo e lontano delle esplorazioni spaziali. Sabato 31 agosto sarà la volta dello psicanalista Massimo Recalcati, che porterà i partecipanti a indagare tra i segreti e i misteri della vita amorosa.

Altri nomi importanti di questa edizione saranno la giornalista Masha Gessen, lo storico Alessandro Barbero e la storica dell’arte Ilaria Bonacossa.

Grande attesa per Lorenzo Jovanotti, che domenica 1° settembre salirà sul palco in Fortezza Firmafede insieme allo scrittore Paolo Giordano.

INFO: www.festivaldellamente.it

Ad Ancona per l’Adriatico Mediterraneo Festival

Dal 28 al 30 agosto Ancona diventa un crocevia di culture grazie all’Adriatico Mediterraneo Festival che accoglie musiche e culture che si intrecciano nel Mediterraneo tra Europa, Africa e Medio Oriente, con uno sguardo particolare ai Balcani.

Concerti, spettacoli, incontri, dialoghi, presentazioni di libri si alterneranno nello scenario della Mole Vanvitelliana e in altri luoghi della città. Si comincia mercoledì 28 agosto con Enzo Avitabile, che alle 21 sale sul palco con Arsene Duevi, compositore specializzato in ritmi africani.

Giovedì 29, si comincia alle 6 del mattino con l’esibizione di Carlo Maver, artista virtuoso del flauto e del bandoneon, che spazia tra jazz e composizioni originali. Alle 21, invece, alla Corte della Mole arriva invece Pipo Romero, musicista e autore affermato sulla scena internazionale, che nella sua musica unisce flamenco, world music e fusion in uno stile unico e innovativo, lo Spanish Acoustic Fingerstyle.

Venerdì 30 agosto, invece, Marocco e Ungheria si uniscono nella musica del Chabalan, gruppo originario di Budapest, fondato da Said Tichiti, che fonde i suoni del Nord Africa alla musica gipsy. Alle 6 del mattino, si comincia invece con Mario Crispi, che porta al Passetto un mix di flauti tradizionali e nuove tecnologie. All’alba (sempre alle 6) del 31 agosto, infine, a chiudere la rassegna c’è la chitarra di Roberto Fabbri.

INFO: www.adriaticomediterraneo.eu

Napoli celebra la mozzarella con il Bufala Fest

Una grande festa dedicata alla mozzarella di Bufala e ai piatti con essa preparati. È il Bufala Fest, che inaugura sabato 31 agosto (fino all’8 settembre), nella splendida cornice del Lungomare di Napoli, con eventi, spettacoli, show cooking, degustazioni e menù a tema, con un’unica protagonista: la mozzarella di bufala.

Tra gli eventi in programma, il contest I sapori della filiera, in cui vengono proposte ricette a base di bufala e suoi derivati, che saranno giudicate da una giuria di qualità composta da chef stellati, giornalisti e nutrizionisti.

Presso l’Arena del Gusto, di 300 mq sarà allestita una vetrina per le tipicità enogastronomiche e si terranno anche gli show cooking tenuti da chef stellati. Il 2 e il 3 settembre, poi, ci sarà la quinta edizione del Trofeo Pulcinella, che vedrà schierati 120 pizzaioli provenienti da diverse parti del mondo a contendersi l’ambito premio.

Al Bufala Fest sono poi presenti 40 operatori del food che proporranno una vasta scelta di piatti del settore. Da non perdere la Miramare Exclusive, un ristorante gourmet di 200 mq allestito sulla terrazza con vista sul golfo di Napoli.

La partecipazione al festival, gli spettacoli e gli show cooking sono gratuiti. È possibile acquistare i ticket per i menù al costo di € 15 per il menù adulto, € 12 per il menù bambino e € 13 per il menù gluten free.

INFO: www.bufalafest.com