Ricette di viaggio Ricette nel mondo Weekend con gusto Weekend Italy

‘Dolce’ Cesenatico: ecco “BIANCOLATTE” il dessert firmato Alberto Faccani

image_pdfimage_print

Quante ‘dolci’ sorprese a Cesenatico…

Museo della Marineria
E’ l’unico museo galleggiante in Italia e tra i pochi esistenti al mondo.
Esperienza ideale per conoscere i leggendari viaggi della Marina Adriatica e le sue tipiche imbarcazioni.

due tipiche imbarcazioni: il bragozzo e il trabaccolo.

La casa natale di Marino Moretti
Lo scrittore tornava di frequente a Cesenatico per ritrovare l’ispirazione. Amava scrivere chiudendosi nel suo studio con vista sull’acqua, ma aveva sempre a fianco a sé una valigia pronta per partire per i suoi ‘city breaks’: Firenze, Parigi e Bruges.

La casa di Marino Moretti sul porto

Il traghettino
Se l’idea di tornare indietro ed attraversare uno dei due ponti a piedi ti dà noia, puoi provare il traghetto Mirko, una comoda piattaforma che in pochi secondi ti trasporta nella sponda opposta e un’istituzione in città che risale al 1957

Il traghettino Mirko

Spazio Pantani
il museo multimediale dedicato al grande campione di ciclismo Marco Pantani, originario di Cesenatico. Attraverso foto, oggetti e video ripercorrerete la straordinaria carriera del Pirata.

Spazio Pantani

.Piazza delle Conserve è situata a pochi passi dal porto Leonardesco. Il suo nome deriva dalla presenza di antichi pozzi a forma di cono. Venivano utilizzati per la conservazione di pesci e alimenti sistemati tra strati di ghiaccio, paglia e neve pressata. Insomma dei veri frigoriferi ante litteram.

Una ghiacciaia in Piazza delle Conserve

.Piazza Spose dei Marinai
La statua al centro del piazzale è di una bellezza tragicamente intima. Costruita interamente in bronzo dall’artista scultore Quinto Pagliarani, è un omaggio a tutte le mogli dei marinai di Cesenatico! La donna che scruta all’orizzonte e che abbraccia i figli evoca la forza ancestrale femminile.

La Statua alle Spose dei Marinai

Per un weekend ancora più dolce…

Ci dirigiamo verso Viale Trento, dove, elegante ed essenziale, ci accoglie il Ristorante Magnolia, due Stelle Michelin e regno del giovane Chef Alberto Faccani.

Chef Alberto Faccani

Design, stile, sul tavolo un tocco floreale con una bianca astromeria, il giglio variegato del Perù. I piatti realizzati da Faccani colpiscono per bellezza, impeccabile precisione, freschezza intellettuale, abbinamenti cromatici e magia del gusto..

Eleganza e ricercatezza della tavola del Magnolia

Il dolce proposto da Faccani è il “BiancoLatte”

Ecco un piatto che racchiude un po’ l’idea di utilizzare ogni forma di latte, che sia yogurt, latte di mucca, capra, mascarpone o ricotta. Molto richiesto e parte fondamentale nel menu del Magnolia.

Che vino abbinare?

Per un dolce così delicato, scegliamo un passito pulito, raffinato, preciso e lineare con note sgrumate di scorza d’arancio candito, zafferano e anche miele di acacia ed albicocca.
E’ l’ Albana di Romagna Passito DOCG Scaccomatto della Fattoria Zerbina

Armonia di colori: il bianco candido del dolce e l'oro intenso del vino
Armonia di colori: il bianco candido del dolce e l’oro intenso del vino

Curiosi di scoprire la ricetta del dolce ‘BiancoLatte’?

Girate la pagina. Click Next>