Uncategorized

Colazioni da Tiffany

E’ arrivato in libreria il nuovo libro della nostra carissima amica e collaboratrice Isa Grassano: “Colazioni da Tiffany”, edito dalla Newton Compton, dedicato a chi “ha ancora fame di sogni e di vita”.

Colazioni da Tiffany copertina bassa
“Per me, le uniche cose che contano sono quelle che hanno a che fare col cuore.”
Audrey Hepburn
Attraverso il fil rouge gastronomico lungo lo Stivale, scoprirete locali trendy, caffè vivacissimi, lounge bar vetrina di un universo in continuo fermento, ristoranti dall’atmosfera glam e raffinata, terrazze con viste spettacolari, che vengono imbandite per creare una golosa movida culinaria. Luoghi – da nord a sud – con menu curati e perfetti per chi non vuole rinunciare alla qualità e alla ricercatezza, nemmeno per un semplice break o un pranzo in velocità. Luoghi di stile che rappresentano il regno di chef stellati, ma anche di cuochi emergenti. Qui ciascuno può sperimentare sapori e profumi fino a elaborare una propria filosofia del mangiare, che sia soprattutto un’esperienza da non perdere. Solo a leggere qua e là, viene l’acquolina in bocca.

macaron2

Del resto, il cibo è la forma d’arte più poetica, uno dei piaceri dell’esistenza, e ancora di più, in questo periodo, abbiamo tanto bisogno di lasciarci trasportare dai sensi e dalle emozioni.
Un anonimo del Cinquecento diceva: «Ci sono tante cose importanti nella vita. La prima è mangiare, le altre non le conosco».
Io aggiungerei che è soprattutto importante avere le persone giuste con cui condividere il piacere del cibo, che si tratti di un incontro tra amici, una pausa da shopping tra amiche, un appuntamento di lavoro o una riunione con il capo, ma anche del rito della domenica con la famiglia riunita, o di un’occasione galante.

vintage_cupcakes-2560x1600

Gli arredi, poi, completano e valorizzano l’eleganza di queste location e, a volte, pur in uno stile semplice sono così chic che rubano la scena e diventano anche protagonisti.
Tanto che alla fine, proprio come Audrey, un carisma da grande icona della storia, in qualunque di questi posti gourmand entrerete, rivolgendovi a chi vi accompagna potrete esclamare: «Non te l’avevo detto che è un luogo delizioso?».

said roma1