L’ISOLA CHE TI STREGA

Pare che sia proprio così. Prima quasi ti respinge, poi ti stringe con le sua braccia di rocce nere e il suo  profondo mare blu. I suoi sapori forti e veri e i suoi amori travolgenti. Ma a Pantelleria oltre al meraviglioso mare, ci sono tantissime altre attrazioni naturali, come il Lago Specchio di Venere, che si trova nel cratere di un antico vulcano, con le sue acque calde e sature di zolfo, con il fondale ricco di fango e di sostanze nutrienti (grazie ai depositi di alghe termofile, dal caratteristico odore di zolfo)  dalle proprietà benefiche preziose per la pelle. Il lago di Venere offre una vera e propria cura di bellezza tutta naturale e gratuita, dove ci si può rilassare nelle piccole vasche naturali di acqua calda e contemporaneamente fare salubri fanghi.Il risultato del trattamento è una pelle liscia ma soprattutto più pura.

pantelleria-dammuso---web

Per chi ama raccogliere frutti e fiori, il cappero è un frutto prelibato: si presenta con dei fiori molto vistosi bianchi e rosa con punte di viola. Dalla fine di maggio  comincia la fioritura e con essa la raccolta dei boccioli floreali non ancora aperti. Devono essere raccolti in modo tempestivo, prima dell’alba e appena germogliati. Quelli di dimensioni minori divengono, dopo la maturazione, il prodotto migliore. Una volta raccolti vengono messi a maturare in salamoia di sale marino. A chi piace invece camminare lungo la costa e inoltrarsi nell’entro terra, può divertirsi a cogliere coloratissimi fiori tra cui le Orchidee spontanee di colore rossastro.

Pantelleria terrazza sul mare

Le cantine dove vengono prodotti i vini zibibbo e passito, fiori all’occhiello di Pantelleria, sono delle autentiche meraviglie da visitare, come quella di Donna Fugata, dove è anche possibile gustare un aperitivo.
Tantissimi i personaggi famosi del cinema, della cultura, della musica, della politica e della moda, hanno trovato il loro rifugio a Pantelleria. E se lo hanno trovato loro…

L’APPRODO MEDITERRANEO HOTEL***

UN GIARDINO PANTESCO IN RIVA AL MARE

“L’Approdo Mediterraneo” è l’unico hotel dell’isola direttamente sul mare, anche se ha soltanto tre stelle e prezzi abbordabilissimi. Sembra quasi una fortezza che protegge le acque limpide della baia di Cala Tramontana, nella riviera di Levante dell’Isola, tra le sorgenti termali di cala Gadir, il Faraglionedi Cala Levante e l’Arco dell’Elefante, a poche centinaia di metri.Le 10 camere dell’hotel (doppie, junior suite e family) sono luminose e corredate di frigo/bar, tv, cassaforte, aria condizionata e connessione internet free,  bagni con finestra, doccia e phon.

Ingresso Albergo

La struttura ospita una sala convegni, che può trasformarsi per accogliere eventi, proiezioni, feste private e disco. Da quest’anno una nuova gestione sarà tenuta da Renata Meroni, famosa p.r. di grandi personaggi, come il Maestro Luciano Pavarotti, e grande appassionata di  buona cucina, che ha avuto rubriche su alcuni settimanali. Ai fornelli, Federica, una chef giovane e molto apprezzata nell’ambito milanese, che utilizzerà solo prodotti panteschi e siciliani.

DSC_0015

La prima colazione è ricca di prodotti freschi e brioche appena sfornate. Il bar, con panini, tramezzini e bevande,  funziona tutto il giorno, anche per i clienti esterni, e il pranzo propone, ad un prezzo assolutamente competitivo, un ricco buffet. Aperitivo happy hour. La sera la cena è  servita, con piatti ricercati e prezzi contenuti.

(In collaborazione con l’Hotel Club Levante, è possibile affittare auto, barche e prenotare diving e tour organizzati.)

 

info@lapprodopantelleriahotel.com

Tel.  0923 418609 – 0923 915547

 




A  LUGLIO TORNA LA NOTTE ROSA SULLA RIVIERA ROMAGNOLA

Come ogni anno torna la “Notte Rosa”,  l’appuntamento più atteso della Riviera Romagnola, previsto per il primo fine settimana di luglio 2014 . C’è attesa per la definizione del tema che caratterizzerà la nona edizione del principale appuntamento estivo lungo i 110 km dai Lidi di Comacchio a Cattolica.

RIVIERA ROMAGNOLA: NOTTE ROSA 2012

Il rosa, il colore delle donne, ma anche la tinta che contraddistingue l’amicizia e la qualità della vita, trasforma allegramente con il suo magico tocco i monumenti turistici della riviera, ma anche gli hotel, i ristoranti, i negozi, le fontane risplendono di riflessi rosa, grazie alle iniziative dei singoli operatori turistici.  A mezzanotte il popolo della Notte Rosa si stringe in un unico abbraccio, per assistere allo spettacolo di fuochi d’artificio che a mezzanotte illumina le spiagge e costituisce uno dei momenti più attesi di questa notte magica. Gli imprenditori turistici romagnoli lavorano assieme per offrire ai loro ospiti un intero weekend di musica, spettacolo, cultura ed enogastronomia, grazie ai tanti pacchetti soggiorno ad hoc proposti dagli operatori turistici.

PINK NIGHT - the best big party on Adriatic Riviera

 

 

Informazioni:

www.lanotterosa.it

 




SPIAGGE O CAPITALI?LA FUGA DI GIUGNO CON LE TARIFFE LIGHT

Nelle capitali alla moda o in mezzo al deserto? Al mare o in montagna?

Scegliere di partire a giugno vuol dire vivere un primo, autentico, assaggio d’estate, giocando d’anticipo sulle vacanze si risparmia l’affollamento dell’alta stagione, il caldo eccessivo e i prezzi alle stelle. Le opzioni sono tante, le destinazioni pure. Se siete un amanti della vacanza wild vi consigliamo di partire allascoperta del Marocco a bordo di 4×4 da Marrakech a Essaouira, attraverso le montagne fino al Sahara marocchino, per finire risalendo la valle del Draa (dal 12 giugno, 9 giorni, volo, soggiorno e tour a 1.690 euro).

Agadir Beach at Night

L’alternativa è italiana: tra dune, spiagge e canneti sorge il Parco del Delta del Po, da esplorare a cavallo, in barca o in bicicletta, vivendo un’esperienza a contatto con la natura (al Barricata Holiday Village si dorme in tende superaccessoriate: dal 21 al 28 giugno costa 68 euro a notte.

delta del po

Se siete amanti della vita mondana allora la vostra meta è Abu Dhabi. Sfavillante, cosmopolita, mondana, Abu Dhabi è la nuova capitale del divertimento. Con negozi di lusso, locali alla moda e ristoranti stellati, non ci si annoia mai (dal 12 al 15 giugno, volo e soggiorno al classico Le Meridien, 550 euro a persona.

abu dhabi

E  per finire New York, la città che non dorme mai, è sempre una buona meta, anche solo per passarci qualche giorno. Specie a giugno, quando le temperature sono davvero miti, Central Park è in fiore e le serate sono ricche di eventi, festival e concerti (al Gansevoort Meatpacking, volo e 4 notti).

new-york-city

 

 

 

 




MARCHE: TOUR BELLO E BUONO

Non si può andare nelle Marche, fare un viaggio lungo la costa marchigiana e non assaggiare il brodetto di pesce, noto per la pluralità delle sue interpretazioni.

Fano,festival del brodetto,il brodetto vincitore

Universale e particolare, il brodetto è un piatto simbolo della cultura alimentare marinara della media fascia adriatica. Per entrare nei particolari delle numerose varianti locali si può dire che, solitamente gli ingredienti che vengono utilizzati ,sono pesci dalla carne compatta, molluschi, in particolare la seppia, e i crostacei ma in alcune varianti vengono utilizzati pomodori, più o meno maturi e della cipolla, peperoni verdi, pepe o peperoncino, lo zafferano, aceto spruzzato a inizio cottura o a volte aggiunto alla fine.

zuppa2

La tappa successiva del viaggio non può che essere a Senigallia, dove due tra i maggiori chef italiani: Mauro Uliassi e Moreno Cedroni, rappresentano una sosta obbligatoria. In questo territorio sono presenti locali modesti ma di livello notevole tra cui Rimante e Osteria Palazzo Barberini.

 

DOVE DORMIRE:

Locanda di villa torraccia
Strada Torraccia 3
tel. 0721-21852
Pesaro

La luma
Via Cavour 1
Località Rocchetta Bassa 73
Tel.073-3229466
Montecosaro

Locanda strada della marina
Strada della Maria
Tel. 071-6608633

 

DOVE MANGIARE:

-Rimante
Via Pisacane 59
Tel.071-7929384

Osteria di Palazzo Barberini
Via mastai 17
Tel.071-7926703

Caserma Guelfa
Via Caserma Guelfa 3
Tel. 0735-753900




FOOD FOREST STYLE IN VAL D’ULTIMO

Il Food Forest Style, una vera filosofia di vita, l’ultima creazione innovativa dell’AROSEA Life Balance Hotel. Le grandi risorse naturali della Val d’Ultimo hanno stimolato la fantasia dei proprietari e dello Chef. Un interesse che abbraccia tutti i settori partendo dal mondo culinario per poi spaziare fino al design e al wellness con l’utilizzo dei materiali non trattati e la ricerca di piatti “curativi”, questa la base da cui parte il giovane 26enne Chef Emanuel Prieth.

arosea_chef_natura_1

Esperto in cucina dietetica, coltiva in prima persona le erbe utilizzate nei suoi piatti, in alternativa si avventura assieme al proprietario dell’hotel, Thomas Gerstgrasser, per raccoglierle nei prati e nei boschi della Val d’Ultimo. Le erbe e i germogli sono la sua passione, una passione dalle proprietà curative e salutari. Tante ricette sane e gustose come il risotto ai germogli di abete. I germogli hanno un effetto stimolante, antibatterico, calmante e tonificante. Gli oli sprigionati dagli aghi freschi di abete alleviano dolori muscolari e nevralgie, fanno bene ai polmoni in caso di bronchite e, se inalati, disinfettano e purificano.

risotto food style

L’AROSEA non è solo un design hotel d’eccellenza ma un vero paradiso del benessere. E’ situato a 1.150 metri di altitudine, utilizza energie rinnovabili e materiali a chilometro zero. Accoglie i propri ospiti a braccia aperte rispettando il desiderio di avere spazi comodi dove muoversi e vivere ad ampio raggio le emozioni.

 

Informazioni:

AROSEA Life Balance Hotel – Tel. 0473 785051

www.arosea.it

www.dolomiti.it/it/alto-adige/val-d-ultimo-presso-merano/hotel/arosea-life-balance-hotel/

 




“OSSERVA PREZZI”, L’APP DOVE FARE IL PIENO COSTA MENO

L’app “Osserva Prezzi” ci rivela dove fare il pieno costa meno, saranno smartphone e tablet a condurre i guidatori verso rifornimenti di benzina più convenienti. Questa nuova App lanciata dal ministero dello sviluppo economico, è già disponibile sullo store di Google e a breve su quello Apple.

prezzi_benzina 

E’ un’interfaccia che integra la mappa stradale con i prezzi dei carburanti inviati dai gestori, permettendo ai guidatori di trovare i distributori più a buon mercato con le indicazioni per raggiungerli. Le informazioni date alle app vengono dal database dell’Osservatorio prezzi carburanti del Mise, che conta oltre 17mila impianti registrati (più del 70% del totale) in tutta la Penisola. Dalla scorsa estate, dopo le sperimentazioni su autostrade e superstrade, è partito l’obbligo di comunicare e aggiornare i prezzi per i benzinai di tutta la rete stradale. Questa iniziativa dimostrerebbe quanto siano infondate le critiche sulla mancanza di concorrenza in fatto di carburanti.




MARCHE: TOUR BELLO E BUONO

Non si può andare nelle Marche, fare un viaggio lungo la costa marchigiana, e non assaggiare il brodetto di pesce, noto per la pluralità delle sue interpretazioni.

Fano,festival del brodetto,il brodetto vincitore

Universale e particolare, il brodetto è un piatto simbolo della cultura alimentare marinara della media fascia adriatica. Per entrare nei particolari delle numerose varianti locali si può dire che, solitamente gli ingredienti che vengono utilizzati ,sono pesci dalla carne compatta, molluschi, in particolare la seppia, e i crostacei ma in alcune varianti vengono utilizzati pomodori, più o meno maturi e della cipolla, peperoni verdi, pepe o peperoncino, lo zafferano, aceto spruzzato a inizio cottura o a volte aggiunto alla fine.

zuppa2

La tappa successiva del viaggio non può che essere a Senigallia, dove due tra i maggiori chef italiani: Mauro Uliassi e Moreno Cedroni, rappresentano una sosta obbligatoria. In questo territorio sono presenti locali modesti ma di livello notevole tra cui Rimante e Osteria Palazzo Barberini.

 

DOVE DORMIRE:

Locanda di villa torraccia
Strada Torraccia 3
tel. 0721-21852
Pesaro

La luma
Via Cavour 1
Località Rocchetta Bassa 73
Tel.073-3229466
Montecosaro

Locanda strada della marina
Strada della Maria
Tel. 071-6608633

 

DOVE MANGIARE:

-Rimante
Via Pisacane 59
Tel.071-7929384

Osteria di Palazzo Barberini
Via mastai 17
Tel.071-7926703

Caserma Guelfa
Via Caserma Guelfa 3
Tel. 0735-753900




LA COSTA BELLA E SELVAGGIA

Costiera Sorrentina e Amalfitana, dove l’estate sembra che inizi prima e già da marzo i lidi e i ristoranti a mare fanno timidamente prove di stagione. La costa, bella e selvaggia, è spesso difficile da raggiungere, perciò bisogna armarsi di scarpe comode oppure arrivare agli approdi, anche ai ristorantini a filo d’acqua, via mare, noleggiando una barca o un gozzo da un qualsiasi porto della costa. Ma bisogna avere idee chiare: Costiera Sorrentina o Amalfitana? Perché il tratto di mare non è lineare, ha punte e insenature dall’effetto magnifico, ma anche dispersivo.

costiera_amalfitana

In Costiera Sorrentina, le baie di Massa Lubrense sono un’emozione. La frazione di Marciano, per esempio, chiamata anche Le Fontane, è il regno di Capitan Cook, dove il capitano è senza dubbio Bernardo Lombardi che da più di trent’anni porta avanti lido e ristorante, semplice e appetitoso, di fronte all’isola di Capri. Raggiungibile dal mare, oppure lasciando la macchina sulla strada principale (il mitico Nastro d’Oro), nel tratto tra Massa Lubrense e Nerano, e scendendo a piedi in venti . Spiagge organizzate e ristoranti stellati, come la Taverna del Capitano, una volta casetta di pescatori, trasformata in locale elegante, con cantina importante e originale sulla spiaggia.

Caputo-061

La Costiera Amalfitana, a sud della Penisola Sorrentina, è provincia di Salerno, ma un unicum per continuità, con le insenature e le calette a mare raggiungibili solo in barca, come il ristorante Da Adolfo, a Positano, sulla spiaggia di Laurito, un mito raggiungibile dal molo grande con un servizio barca riservato ai clienti. Si dimenticano cellulare e iPad, tra mozzarella alla griglia su foglie di limone, zuppa di cozze e pesce grigliato. Da qui scendendo ancora, oltre Positano, a Marina di Praia, un fiordo con antico borgo di pescatori e maestri.

marina di praia

 




PANTELLERIA, L’ISOLA CHE TI STREGA

Pantelleria, l’isola che ti strega, pare che sia proprio così. Prima quasi ti respinge, poi ti stringe con le sua braccia di rocce nere e il suo  profondo mare blu. I suoi sapori forti e veri e i suoi amori travolgenti.
Ma a Pantelleria oltre al meraviglioso mare, ci sono tantissime altre attrazioni naturali, come il Lago Specchio di Venere, che si trova nel cratere di un antico vulcano, con le sue acque calde e sature di zolfo, con il fondale ricco di fango e di sostanze nutrienti (grazie ai depositi di alghe termofile, dal caratteristico odore di zolfo)  dalle proprietà benefiche preziose per la pelle. Il lago di Venere offre una vera e propria cura di bellezza tutta naturale e gratuita, dove ci si può rilassare nelle piccole vasche naturali di acqua calda e contemporaneamente fare salubri fanghi. Il risultato del trattamento è una pelle liscia ma soprattutto più pura.

pantelleria-dammuso---web

Per chi ama raccogliere frutti e fiori, il cappero è un frutto prelibato: si presenta con dei fiori molto vistosi bianchi e rosa con punte di viola. Dalla fine di maggio  comincia la fioritura e con essa la raccolta dei boccioli floreali non ancora aperti. Devono essere raccolti in modo tempestivo, prima dell’alba e appena germogliati. Quelli di dimensioni minori divengono, dopo la maturazione, il prodotto migliore. Una volta raccolti vengono messi a maturare in salamoia di sale marino. A chi piace invece camminare lungo la costa e inoltrarsi nell’entro terra, può divertirsi a cogliere coloratissimi fiori tra cui le Orchidee spontanee di colore rossastro.

Pantelleria terrazza sul mare

Le cantine dove vengono prodotti i vini zibibbo e passito, fiori all’occhiello di Pantelleria, sono delle autentiche meraviglie da visitare, come quella di Donna Fugata, dove è anche possibile gustare un aperitivo.
Tantissimi i personaggi famosi del cinema, della cultura, della musica, della politica e della moda, hanno trovato il loro rifugio a Pantelleria. E se lo hanno trovato loro…

 L’APPRODO MEDITERRANEO HOTEL*** UN GIARDINO PANTESCO IN RIVA AL MARE

“L’Approdo Mediterraneo” è l’unico hotel dell’isola direttamente sul mare, anche se ha soltanto tre stelle e prezzi abbordabilissimi. Sembra quasi una fortezza che protegge le acque limpide della baia di Cala Tramontana, nella riviera di Levante dell’Isola, tra le sorgenti termali di cala Gadir, il Faraglionedi Cala Levante e l’Arco dell’Elefante, a poche centinaia di metri. Le 10 camere dell’hotel (doppie, junior suite e family) sono luminose e corredate di frigo/bar, tv, cassaforte, aria condizionata e connessione internet free,  bagni con finestra, doccia e phon.

Ingresso Albergo

La struttura ospita una sala convegni, che può trasformarsi per accogliere eventi, proiezioni, feste private e disco. Da quest’anno una nuova gestione sarà tenuta da Renata Meroni, famosa p.r. di grandi personaggi, come il Maestro Luciano Pavarotti, e grande appassionata di  buona cucina, che ha avuto rubriche su alcuni settimanali. Ai fornelli, Federica, una chef giovane e molto apprezzata nell’ambito milanese, che utilizzerà solo prodotti panteschi e siciliani.

DSC_0015

La prima colazione è ricca di prodotti freschi e brioche appena sfornate. Il bar, con panini, tramezzini e bevande,  funziona tutto il giorno, anche per i clienti esterni, e il pranzo propone, ad un prezzo assolutamente competitivo, un ricco buffet. Aperitivo happy hour. La sera la cena è  servita, con piatti ricercati e prezzi contenuti.

(In collaborazione con l’Hotel Club Levante, è possibile affittare auto, barche e prenotare diving e tour organizzati.)

 

info@lapprodopantelleriahotel.com

Tel.  0923 418609 – 0923 915547




FOOD FOREST STYLE IN VAL D’ULTIMO

Il Food Forest Style, una vera filosofia di vita. E’ l’ultima creazione innovativa dell’AROSEA Life Balance Hotel. Le grandi risorse naturali della Val d’Ultimo hanno stimolato la fantasia dei proprietari e dello Chef. Un interesse che abbraccia tutti i settori partendo dal mondo culinario per poi spaziare fino al design e al wellness con l’utilizzo dei materiali non trattati e la ricerca di piatti “curativi”, questa la base da cui parte il giovane 26enne Chef Emanuel Prieth.

arosea_chef_natura_1

Esperto in cucina dietetica, coltiva in prima persona le erbe utilizzate nei suoi piatti, in alternativa si avventura assieme al proprietario dell’hotel, Thomas Gerstgrasser, per raccoglierle nei prati e nei boschi della Val d’Ultimo. Le erbe e i germogli sono la sua passione, una passione dalle proprietà curative e salutari. Tante ricette sane e gustose come il risotto ai germogli di abete. I germogli hanno un effetto stimolante, antibatterico, calmante e tonificante. Gli oli sprigionati dagli aghi freschi di abete alleviano dolori muscolari e nevralgie, fanno bene ai polmoni in caso di bronchite e, se inalati, disinfettano e purificano.

risotto food style

L’AROSEA non è solo un design hotel d’eccellenza ma un vero paradiso del benessere. E’ situato a 1.150 metri di altitudine, utilizza energie rinnovabili e materiali a chilometro zero. Accoglie i propri ospiti a braccia aperte rispettando il desiderio di avere spazi comodi dove muoversi e vivere ad ampio raggio le emozioni.

 

Informazioni:

 

AROSEA Life Balance Hotel – Tel. 0473 785051

www.arosea.it

www.dolomiti.it/it/alto-adige/val-d-ultimo-presso-merano/hotel/arosea-life-balance-hotel/

 




TORNA LA NOTTE ROSA SULLA RIVIERA ROMAGNOLA

Come ogni anno torna “La Notte Rosa”, l’appuntamento più atteso della Riviera Romagnola, previsto per il primo fine settimana di luglio 2014 . C’è attesa per la definizione del tema che caratterizzerà la nona edizione del principale appuntamento estivo lungo i 110 km dai Lidi di Comacchio a Cattolica.

RIVIERA ROMAGNOLA: NOTTE ROSA 2012

Il rosa, il colore delle donne, ma anche la tinta che contraddistingue l’amicizia e la qualità della vita, trasforma allegramente con il suo magico tocco i monumenti turistici della riviera, ma anche gli hotel, i ristoranti, i negozi, le fontane risplendono di riflessi rosa, grazie alle iniziative dei singoli operatori turistici.  A mezzanotte il popolo della Notte Rosa si stringe in un unico abbraccio, per assistere allo spettacolo di fuochi d’artificio che a mezzanotte illumina le spiagge e costituisce uno dei momenti più attesi di questa notte magica. Gli imprenditori turistici romagnoli lavorano assieme per offrire ai loro ospiti un intero weekend di musica, spettacolo, cultura ed enogastronomia, grazie ai tanti pacchetti soggiorno ad hoc proposti dagli operatori turistici.

PINK NIGHT - the best big party on Adriatic Riviera

Informazioni:

www.lanotterosa.it

 




LANGHE, LA FATICA DEI CAMPI E’ DIVENTATA BELLEZZA.

CULTURA E PATRIMONIO DELL’UMANITA’

Gli affascinanti paesaggi di Langhe-Roero e Monferrato, in Piemonte, sono diventati a tutti gli effetti patrimonio mondiale dell’umanità. Il comitato dell’Unesco ha dato il sì definitivo alla candidatura, facendo arrivare il nostro Paese a ben 50 siti.

colline-panorama-langhe-roero-monferrato-unesco-6

Ecco cosa scrive l’Unesco nel comunicato che annuncia la promozione di quest’area del Piemonte:

I paesaggi culturali vitivinicoli del Piemonte di Langhe-Roero e Monferrato sono una eccezionale testimonianza vivente della tradizione storica della coltivazione della vite, dei processi di vinificazione, di un contesto sociale, rurale e di un tessuto economico basati sulla cultura del vino. […] I vigneti di Langhe-Roero e Monferrato costituiscono un esempio eccezionale di interazione dell’uomo con il suo ambiente naturale: grazie ad una lunga e costante evoluzione delle tecniche e della conoscenza sulla viticoltura si è realizzato il miglior adattamento possibile dei vitigni alle caratteristiche del suolo e del clima, tanto da diventare un punto di riferimento internazionale. I paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato incarnano l’archetipo di paesaggio vitivinicolo europeo per la loro grande qualità estetica.”

È la prima volta, infatti, che l’Unesco riconosce un paesaggio vitivinicolo italiano quale bene unico al mondo, patrimonio dell’umanità per la sua eccezionalità rurale e culturale. È un risultato prezioso che rafforza il posizionamento a livello di mondiale di alcune delle produzioni vitivinicole più pregiate e apprezzate del nostro Paese. Langhe-Roero e Monferrato. Il sito riconosciuto dall’Unesco è di tipo seriale, ovvero costituito da sei aree articolate all’interno dei confini delle Province di Alessandria, Asti e Cuneo e di 29 Comuni per un’estensione complessiva pari a 10.789 ettari.

serralunga_alba_vigneti

Nel loro insieme le zone selezionate rappresentano la qualità eccezionale del paesaggio vitivinicolo piemontese e della sua profonda e viva cultura del vino. Il riconoscimento Unesco chiude e, contemporaneamente, apre un’epoca.

 

 

 

 

 




VACANZA TRA AMICHE? LA TERZA SOGGIORNA GRATIS

L’estate è ufficialmente arrivata, avete in mente di passare una vacanza tra amiche? Se non siete amanti del mare e volete passare una vacanza all’insegna del relax questo fa decisamente per voi!

La promozione Giorni tra Amiche è valida nei tre hotel austriaci Travel Charme

Un addio al nubilato, vacanze fra sorelle o semplicemente voglia di partire e rilassarsi con le compagne più care: la promozione Travel Charme Giorni tra Amiche, valida nelle tre strutture austriache del gruppo, vi invita a dedicarvi del tempo divertendovi e risparmiando.

Innsbruck

Inizierete la giornata con una ricca colazione a base di latte di montagna e prelibatezze appena sfornate assaporati sulle terrazze all’aperto o nei ristoranti con ampie vetrate panoramiche, per proseguire con un’escursione nella natura, una passeggiata tra i prati in fiore  o una gita nelle deliziose Innsbruck, Salisburgo o BregenzPer. Potrete rigenerarvi e dopo una giornata all’aria aperta presso le PURIA Premium Spa degli hotel, che dispongono di piscine interne ed esterne riscaldate con incantevole vista sulle montagne, zone sauna e bagno turco, spaziose aree relax e numerosi  trattamenti benessere, massaggi.
L’offerta prevede la tariffa regolare per il soggiorno di due amiche in Suite o Junior Suite, mentre la terza partecipante condivide la camera gratuitamente. La promozione è prenotabile fino a sette giorni dall’arrivo, ed è valida fino al 20 dicembre 2014 presso il Travel Charme Bergresort Werfenweng****S (nel Salisburghese) e presso il Travel Charme Ifen Hotel***** (Kleinwalsertal, Vorarlberg austriaco), fino al 10 luglio e poi dal 15 settembre fino al 15 novembre 2014 presso il Travel Charme Fürstenhaus Am Achensee****S (Tirolo).

travel_charme_ife_hotel_hirschegg_kleinwalsertal_oscars_1

PER INFORMAZIONI:

logo_tch_4c_03

www.travelcharme.com,
Telefono: 840 / 32 00 12
Email:
info@travelcharme.com o presso le migliori agenzie di viaggio

 

 

 




VACANZE ROMANTICHE AL CHIAIA DI LUNA, GODETEVI IL PANORAMA..

L’affascinante Grand Hotel Chiaia di Luna, perfetto per vacanze romantiche, è incastonato in un anfiteatro naturale a picco sul mare sull’isola di Ponza, la più bella ed esclusiva dell’arcipelago pontino, si affaccia proprio sulla famosa spiaggia che dà il nome all’albergo, ed è a soli 500 metri dal centro. Albergo di notevole tradizione e conosciuto in tutto il mondo, un suo punto di forza è proprio la posizione d’incanto, infatti è l’unico hotel dell’isola con vista sia sul porto che sulla baia di Chiaia di Luna e Palmarola.

chiaia luna

Il Chiaia di Luna esiste dal 1964, ma è stato totalmente ristrutturato negli ultimi anni.Intorno alla piscina di acqua di mare si trovano il raffinato ristorante Chiaia (aperto anche agli esterni), e il Pool Bar, un luogo dove poter gustare uno snack veloce all’ora di pranzo.

chiaia2

Inoltre nei 2.000 metri quadri di terrazze che circondano l’Hotel, si trova anche il rinomato lounge bar Kibar, luogo di culto dove poter gustare l’aperitivo al tramonto ascoltando lounge music. Il complesso alberghiero è inoltre composto da diversi bungalow arredati in stile mediterraneo che rendono magiche le vostre vacanze romantiche con suite dotate di vista mare e terrazze (il fiore all’occhiello del Chiaia), camere vista mare, classic e standard, ciascuna munita dei migliori comfort.

chiaia3

Per conoscere le tariffe e tutte le offerte visitate il sito www.hotelchiaiadiluna.com

 

INFO

04027 Isola di Ponza (LT)

Via Panoramica snc

Tel. 0771.80113/4 – 0771.80133 – Fax. 0771.809821

www.hotelchiaiadiluna.com

info@hotelchiaiadiluna.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 




GITE NEI PARCHI CITTADINI,MERCATI RIONALI ED ARTE PER UNA MILANO ESTIVISSIMA

Buongiorno amiche!! E’ arrivato il caldo e se non avete la possibilità di andare al mare a voi ci pensiamo noi..Ecco come potete trascorrere il vostro weekend a Milano tra gite nei parchi,mercati rionali ed arte!!!

Di Alessandra Paltrinieri

Venerdi 13  giugno

Ore  21.00: arrivo a Milano  e  cena  al ristorante  13  giugno

Ristorante  storico di Milano situato nella deliziosa Piazza Mirabello e specializzato per la qualità del pesce e, soprattutto, il modo creativo  con cui lo chef associa  i sapori delle  varie  pietanze . Da provare.

13 giugno

Sabato 14 giugno

Ore  10.00: Visita guidate gratuita nei parchi milanesi con le guardie Gev

Allo scopo di far conoscere il lato “verde” di Milano, il Comune di Milano in concerto coi Consigli di Zona hanno organizzato hanno un ciclo di visite ai parchi cittadini . Questa fantastica esperienza verrà guidata dalle Gev (guardie ecologiche volontarie) che si occuperanno di far conoscere meglio, o per la  prima volta, la storia e le specie botaniche più interessanti e rare di queste aree verdi che si sviluppano tra le innumerevoli zone dove esiste quasi solo il cemento. Questo fine settimana si andrà alla scoperta del parco Sempione e del parco delle Cave.

Pianta-Parco-delle-Cave-2002

Ore 14.00: Hobby Park 2014 in  piazzale Cuoco

Al sabato in piazzale Cuoco all’ HobbyPark, dalle 7.00 alle 15.00, sono di scena i pezzi dimenticati, particolarità “vintage” e gli oggetti perduti. Inoltre, è possibile lasciare in conto vendita qualsiasi cosa dagli oggetti di antiquariato a ciò che non si usa più.

Ore15.00:  The secret life of plants / Vita segreta delle piante

Una giustapposizione di immagini di strutture architettoniche, scorci con piscine ed elementi di design misti a scarni elementi botanici, le opere di Guido Bagini sembrano contenere gli elementi di un messaggio subliminale. Fondamentale è raffigurarsi mentalmente la presenza di un “Private Eye” , ossia  un occhio indiscreto che osservi immobile un fermo-immagine. Ogni opera contiene particolari incongrui tanto che sorge spontanea la domanda se qualcuno ci stia osservando attraverso queste opere o sia il contrario.  Guido Bagini in questa sua  nuova fase artistica utilizza un nuovo materiale, ossia delle tavole di zinco riflettenti incise con l’acido. Lo scopo dell’artista è quello di enfatizzare ulteriormente la sensazione offuscamento delle realtà sovrapposte.

10-guido-bagini-carasi

 Ore 17.00 : Sophie tottie material marks (as far as I can reach) presso Giacomo Guidi Arte contemporanea

lo spazio della rappresentazione viene concepito dall’artista come una misura fatta di ripetizioni dell’esperienza attraverso il quale si mette in relazione spazio fisico e spazio mentale. Ne risultano delle superfici fatte di reiterazione di segni, linee continue o interrotte. La mostra presenta un’ampia selezione del lavoro di Sophie Tottie offrendo la possibilità di esplorare alcune delle direzioni in cui si sviluppa e si articola la ricerca dell’artista.

Ore 21.00: cena al Ristorante Bistrot  ‘A Riccione 

Bistrot dello storico ‘A Riccione  di via Taramelli  offre  un ambiente  elegante e discreto . Ottimi il crudo di pesce e i primi piatti .  Comunque, consiglio sempre  di seguire  le  indicazioni del personale che  vi saprà suggerire il miglior il pescato del giorno

Domenica  15  giugno

Ore 10.00 : mercatino filatelico presso Piazza Cordusio

E’ senza dubbio uno dei più caratteristici mercatini milanesi. Un tempo noto solo come “Borsino della filatelia e della cartolina”, oggi  ha ampliato la tipologia merceologica e ciò ha permesso di aumentare a dismisura i visitatori da tutta la Lombardia. Ad oggi si possono trovare: stampe d’epoca, figurine, libri, cimeli numismatici e tante altre cose.

Mercatino Brera 6

Ore 13.00 : Festivalpark  2014 a Milano

La domenica è la giornata anche di un altro tipo di hobbisti oltre che spazio per creativi, artisti, collezionisti e venditori di oggetti usati. Il Festivalpark è il più grande spazio a loro dedicato in Milano. Si trova tra piazzale Cuoco e Piazzale Bologna con ingresso sia per le auto che per i pedoni sul cavalcavia di Viale Puglie e con ingresso solo pedonale in via Sacile.

Festival-Park-ogni-domenica-a-Milano-il-mercatino-dell’usato

  17.00: Ore visita a Scultura “Idea del Cavaliere” presso Malpensa

La Porta di Milano dell’Aeroporto di Milano Malpensa, dopo aver  ospitato l’opera restaurata del gruppo scultoreo dei Sette Savi di Fausto Melotti, sarà la sede di un altro capolavoro dell’arte del XX secolo, “Idea del Cavaliere”. Realizzata nel 1955 da Marino Marini, si tratta di una tra le sculture più note e apprezzate del maestro toscano e fino ad ora conservata al Museo del Novecento dal 15 maggio al 31 agosto 2014, invece, sarà visibile a coloro che attraverseranno la “Porta di Milano”, collocata nello scalo tra l’ingresso del Terminal principale e la stazione ferroviaria che conduce in città.

f1_0_malpensa-fino-al-31-agosto-in-mostra-idea-del-cavaliere-di-marino-marini

Ore 18.00 : Il vento in testa. Identità perduta? presso Galleria Magenta Nuova Dimensione .
Si tratta di un dipinto realizzato nel 1973 realizzato da  Gaetano D’Auria, mai stato esposto. La Torre – questo il titolo – è una rivisitazione del tema della Torre di Babele, un episodio che l’artista considera specchio della società contemporanea. La Torre è interpretata come la sede dove si svolgono “giochi di potere”. L’installazione si compone di tre ombrelli capovolti, di cui è sopravvissuta solo la struttura. D’Auria li fa propri e li reinterpreta come una sorta di astronavi che permettono un metaforico viaggio intorno alla vita sia dell’umanità nella sua interezza che del singolo. Per questo motivo ogni astronave (ombrello) raccoglie tutto ciò che forma la parte  più profonda di un uomo. Anche i diversi materiali usati hanno una diversa valenza. Sul primo ombrello, fogli, lettere scritte a mano, poesie, simboleggiano la cultura e la conoscenza. Sul secondo ombrello i sassi e i vetri rotti sono simbolo degli impegni, dei dolori, delle delusioni e delle sofferenze che appartengono ad ogni vita umana; infine, le fotografie e i frammenti di ricordi familiari sul terzo rappresentano gli affetti e gli amori che riempiono la vita  di ogni uomo.

il vento in testa. identità perduta-

DOVE  ANDARE:

Visite guidate gratuite nei parchi milanesi con le guardie Gev

Parco Sempione (Zona 1)
Sabato 14 Giugno
h. 10.00 – 12.00
Parco delle Cave (Zona 7) Visita faunistica
Domenica 15 Giugno
h. 9.00 – 12.00
Biglietti
Gratuito

Il vento in testa. Identità perduta?

Galleria Magenta Nuova Dimensione  a Magenta( Milano)
Dal 17/05/2014 Al 29/06/2014
Orari
Domenica  9.30-12.30 e  16.00-19.30

Festivalpark 2014

Piazzale Bologna
Dal 13/04/2014 Al 31/08/2014
Domenica dalle7.00 alle 15.00

 Hobby Park 2014

Piazzale Cuoco
Dal 20/04 al 31/08
Sabato dale 7.00 alle 15.00

 Sophie Tottie:  Materials Mark (as  far as I can reach )

Giacomo Guidi Arte Contemporanea
Via Stoppani, 15/c
Dal 15/5 al 13/09
Orari
Mar-sab dalle 15.00 alle 19.30

 Scultura “idea di cavaliere”

Aeroporto di Malpensa
Dal 16/05/2014 Al 31/08/2014
Orario
Dalle 9.00
Biglietti
Gratuito

 The secret life of plants

The Flat
Via Paolo Frisi, 3
Dal 15/5 al 18/7
Mar-sab 14.00-19.30

Mercatino filatelicoPiazza Cordusio

Dal 11/05/2014 Al 08/03/2015
Orario
Domenica dalle 8.00 alle 13.00
Biglietto
Gratuito

DOVE MANGIARE:

Ristorante 13 Giugno

Piazza Carlo Mirabello,1
Tel 02 29003300

 

Ristorante ‘A Riccione Bistrot

Via Procaccini, 28
Tel. 02 3451323

 

DOVE  DORMIRE:

Hotel dei Cavalieri
Piazza Missori, 1
Tel. 02 88571




Inhotim: un museo originale e diverso!

di Laura Orlandi – www.ourlifeinbh.com

Ciao Amiche di Auto&Donna,

domenica scorsa sono andata a fare una gita molta bella e voglio raccontarvela!

A 50 km da Belo Horizonte, la città dove abito nel sud-est del Brasile (nello stato di Minas Gerais), c’è un luogo molto particolare ed originale. Sto parlando del Museo di Arte contemporanea di Inhotim.

Inhotim_palle

Quale è l’originalità di questo museo? Ci troviamo in un grandissimo parco e il museo è all’aria aperta! Le opere d’arte contemporanea, provenienti da tutto il mondo sono sparse per bellissimi giardini. L’idea di questa collezione fu di un imprenditore locale, Bernardo de Mello Paz, che iniziò a creare questo spazio nella metà degli anni 80, come proprio interesse culturale. L’idea di Bernardo continuò a crescere, fino a passare dall’essere una proprietà privata a diventare uno dei più rilevanti centri di arte moderna del mondo.

Inhotim_Parco

Oltre ad essere un importante museo, Inhotim è anche un giardino botanico che riunisce specie rare di tutti  i continenti. Il parco è formato da un’area di 25 mila m², con giardini incredibili, fiori bellissimi e alcuni laghetti con pesci, cigni e anatre. Quest’area, oltre che bellissimo luogo di passeggiate, è anche luogo di studi, ricerche, educazione ambientale e catalogazione di nuove specie. Con 181 famiglie botaniche, 953 generi e più di 4.200 specie di piante, Inhotim rappresenta la maggior collezione per numero di specie di piante vive di tutti i giardini botanici del Brasile.

Inhotim_Lago

All’interno del parco ci sono diversi percorsi da seguire che si snodano attraverso i giardini e attraverso la parte museale, perdendosi tra sentieri, laghi e montagne. Le opere si dividono in gallerie chiuse e sculture esposte all’aria aperta. L’idea è quella di far avvicinare il più possibile il pubblico a tutti questi capolavori, prodotti da artisti di varie parti del mondo che hanno voluto riflettere sul concetto di contemporaneità dell’arte. Inhotim è l’unica istituzione brasiliana che espone, continuamente, collezioni di eccellenza internazionali di arte contemporanea.

Inhotim_Auto

La caratteristica che rende unico questo museo e che lo allontana molto da quelli che possono essere i classici musei cittadini, è la speciale relazione che si forma tra arte e natura e che offre agli artisti la possibilità unica di creare e esporre le proprie opere in condizioni così particolari. Quello che si crea è un modo meraviglioso di vivere l’arte in modo attivo.

Inhotim_opera

Il museo è continuamente in evolversi. Oltre infatti ad una collezione permanente, ci sono opere che vengono inaugurate periodicamente, rendendo il parco un luogo in continua trasformazione. All’interno di Inhotim si svolgono anche corsi per le scuole, workshop tematici, concerti di musica classica e piccoli eventi.

Inhotim_SalaRossa

Alcune esposizioni sono molto originali, altre più interattive, altre ancora forse fino troppo particolari, ma sempre comunque molto interessanti. Abbiamo visitato per esempio una stanza arredata completamente solo di oggetti e mobili di colore rosso. Un’altra esposizione, che a me è piaciuta molto, è quella che si trova in un grande padiglione, dove sono posizionati in cerchio una cinquantina di altoparlanti. Da ogni altoparlante esce una voce o un suono diverso. L’unirsi delle varie voci e suoni forma un coro in stile gregoriano molto emozionante.

Inhotim_orchidario

La zona dei giardini invece più di impatto è quella dell’orchidario. Di preciso si tratta di uno spazio che riunisce 350 orchidee della famiglia delle Vandacee (in portoghese i luogo viene infatti chiamato Vandario), provenienti dal Sud Est Asiatico e dall’Australia. In Brasile quello di Inhotim è l’unico Vandario esistente. Queste orchidee sono particolari perché le loro radici devono stare a contatto con l’aria e quindi normalmente vengono appese con le radici penzolanti e non interrate.

Inhotim_Laura

Come vedete io sarei rimasta ore in quest’area, solo a leggere tutto su queste orchidee bellissime e dai colori incredibili!

Infine, all’interno del parco ci sono alcuni ristoranti, un negozio di souvenir e un negozio di piante.

La gita ad Inhotim è una visita che consiglio davvero a chi verrà a fare un giro in questa parte di Brasile meno conosciuta!

Buon week end!

Laura