Ford Transit Custom Nugget: è lui il Re incontrastato del Salone del Camper?

Tra i protagonisti del Salone del Camper 2020 spicca il nuovo Ford Transit Custom Nugget, Van camperizzato dal carattere versatile e poliedrico in grado di aver calamitato l’attenzione dei visitatori e degli addetti ai lavori presenti all’evento che si è svolto a Parma.

 

Le qualità di questo Van non sono sfuggite nemmeno alla Redazione di Weekend Premium, come dimostra la presenza di questo modello nella classifica finale dei veicoli che si contenderanno l’ambito riconoscimento “Weekend in Van 2020”, pronto ad essere assegnato il prossimo mese nel corso dei “Weekend Premium Awards”.

Realizzato con Westfalia

Il nuovo Ford Transit Custom Nugget è frutto della collaborazione tra la Casa dell’Ovale Blu e Westfalia azienda tedesca leader nel settore della camperizzazione. Il modello targato Ford rinnova quindi la sua sfida a giganti del calibro di Mercedes Marco Polo e Volkswagen Transporter, basandosi ora sul più spazioso Transit Custom dotato di passo lungo.

C’è anche il bagno

Il passo più lungo ha messo a disposizione ben 35 cm in più che hanno consentito di ospitare all’interno del veicolo anche un WC. A questo si aggiunge un piccolo lavandino pieghevole, ed entrambi sono installati sul retro. La privacy è garantita dalla presenza di un pannello divisorio, inoltre sottolineiamo il fatto che la presenza di un lavabo posteriore consente di utilizzare quello principale esclusivamente per la cucina.

L’abitacolo vanta una pianta a “L” e permette di ospitare un piccolo angolo cottura, inoltre offre un’ottima seprazione tra la zona giorno e quella notta. Quest’ultima concentrata sul tetto, dove troviamo la tenda a scomparsa che ospita un letto matrimoniale ancora più spazioso grazie ai centimetri in più del veicolo. La dotazione comprende serbatoi per acqua dolce e di scarico, entrambi con una capienza da 42 litri.

Meccanica efficiente e consumi da record

Il Ford Transit Custom Nugget è già ordinabile in concessionaria, mentre le prime consegne partiranno nel corso del primo trimestre del prossimo anno. La gamma motorizzazioni comprende l’affidabile ed economo motore diesel EcoBLue da 2.0 litri. Questa unità è declinata nelle varianti da 128 e 182 CV ed è abbinabile al cambio manuale o automatico a sei rapporti. Entrambe le versioni vantano consumi di carburante decisamente convenienti, si parla infatti di medie fino a 22km/litro.

 

Vota anche tu il miglior van/camper del 2020!!

Crea la tua indagine per il feedback degli utenti




Weekend in Van: Nissan E-NV200, Mercedes Benz EQV e Fiat Ducato MY2020

I Weekend Premium Awards si stanno avvicinando, e tra i grandi protagonisti torna il Weekend in Van 2020. Oggi, infatti, andiamo a scoprire tre dei candidati: Nissan E-NV200, Mercedes Benz EQV e Fiat Ducato MY2020.
Al momento, i sondaggi vedono in prima posizione Volkswagen California 6.1, ma avete tempo fino al 10 ottobre per dare la vostra preferenza, potete consultare qui la classifica provvisoria e votare!

NISSSAN E-NV200

Il van della casa giapponese nasce dall’incontro di Nissan NV200 e la tecnologia 100% green già adottata su Leaf. In questo modo e-NV200 diventa il giusto compagno di viaggio per esplorare i borghi d’Italia e raggiungere le mete immerse nella natura a zero emissioni. Inoltre, permette di accedere liberamente ai centri cittadini e in tutte quelle zone dove vi sono restrizioni dovute alle emissioni. Il van ha, infatti, un’autonomia di 301 km su ciclo urbano (Wltp) e una batteria da 40 kWh.

La lunghezza di Nissan e-NV200 è 4,56 metri, mentre la larghezza è 1,75 metri e il passo è di 2,72 metri. Le sue dimensioni permettono di muoversi abbastanza agilmente e agevolmente anche quando siete in città. Il suo design ha risentito inevitabilmente della mancanza di un motore tradizionale. Infatti, è assente la griglia di respirazione, sostituita dal logo della casa madre. Proprio qui sul frontale è presente il bocchettone di ricarica, che può avvenire in tre differenti modalità: da un’ora fino a nove con presa domestica.

Sono tre gli allestimenti a disposizione su questo van: Courier, Business e Exclusive. Il van camperizzato Nissan ospita fino a quattro persone e possiede al suo interno un piccolo angolo cottura con frigorifero, lavello e tavolo per pranzare. È presente anche un portabiciclette per affrontare delle avventure all’insegna dello sport.  Per avere Nissan e-NV 200 si parte da 31.000 euro.

 

MERCEDES BENZ EQV

Anche Mercedes non poteva mancare a questo processo di elettrificazione che sta coinvolgendo alcuni suoi modelli di auto tradizionali. EQV è tra i primi van elettrici ed ha esordito lo scorso anno al Salone di Francoforte

Sono pochi i dettagli che distinguono questo van dalla versione tradizionale di Classe V, da cui deriva. Oltre allo sportellino di ricarica posizionato sulla parte anteriore sinistra, si può notare come la classica griglia di respirazione sia ora soltanto un elemento di design. Gli speciali cerchi di EQV sono da 18” e hanno funzioni specificatamente aerodinamiche.

Sono due le lunghezze previste per EQV: quella più compatta da 5,14 metri e quella più lunga da 5,37 metri. Il van, quindi, in base alle dimensioni può ospitare da 6 a 8 persone. L’allestimento è da vera vettura premium con interni funzionali e confortevoli, con la possibilità si abbinamenti cromatiche e rivestimenti esclusivi.

I dati forniti dal sito di Mercedes Benz parlano di un motore con una potenza di 150 kW e 362 Nm di coppia, con una autonomia di 405 km. La ricarica può avvenire a casa tramite il Mercedes-Benz Wallbox o la presa di corrente oppure in viaggio presso le stazioni di ricarica pubbliche.

 

FIAT DUCATO MY2020

Anche la miglior base per i camper dell’anno, ovvero Fiat Ducato, non poteva che seguire le ultime tendenze e abbracciare l’elettrificazione. Ducato, infatti, è leader del settore negli ultimi 10 anni e conta ormai più di 500.000 famiglie che hanno deciso di viaggiare a bordo di van allestiti sulla sua base. Perciò Ducato vuole affermarsi anche nel panorama dei van elettrici.

La variante 100% green del van Fiat è disponibile in tutte le varianti di carrozzeria con la stessa volumetria di carico del Ducato tradizionale, da 10 a 17 metri cubi, ed una portata massima di 1.950 chilogrammi.

Fiat Ducato: van elettrici

Per andare a soddisfare tutte le esigenze Fiat Ducato Electric verrà proposto in diverse misure e di conseguenza con differenti tagli di batteria. I kilometri di autonomia partono da 220 e arrivano fino a 360 e prevedono diverse configurazioni di ricarica. Le prestazioni consentiranno di toccare i 100 km/h, potendo contare su un motore con 90 kW di potenza e 280 Nm di coppia massima.

Le vacanze del futuro

Ecobnb, la piattaforma che consente ai turisti di prenotare online ogni tipo di struttura ricettiva rispettosa dell’ambiente (www.ecobnb.it), ha promosso un sondaggio tra i viaggiatori e raccolto feedback sulle loro aspettative e progetti di vacanze futureNe è emerso un quadro significativo sul turismo dei prossimi mesi dove flessibilità, natura, sicurezza e sostenibilità saranno le parole chiave.

Cosa dovranno aspettarsi gli operatori

Una cosa è certa, le vacanze 2020 saranno più flessibili e destagionalizzate.
La durata del viaggio dipenderà molto da ciò che i viaggiatori si ritroveranno in tasca dopo la fine dell’emergenza sanitaria: il 37% prevede una settimana di vacanza, il 26% solo pochi giorni, il 25% due settimane, il 7% di intervistati 3 settimane o di più. Le destinazioni preferite saranno quelle vicine a casa e meno affollate, il cosidetto turismo di prossimità. Le opzioni più attraenti sono la montagna e i parchi naturali, che guadagnano punti rispetto al mare. Raddoppia l’interesse verso la campagna e i piccoli borghi, mentre le città saranno inflazionate.

Cambierà anche la tipologia di struttura ricettiva scelta che, secondo il sondaggio di Ecobnb, vedrà un aumento della richiesta di appartamenti con angolo cottura e di case vacanza immerse nella natura. I dati mostrano anche un interesse raddoppiato verso i glamping, dalle case sull’albero alle tende yurte immerse nel verde.

Cosa si aspettano i turisti

I viaggiatori cercheranno vacanze più sicure e sostenibili, un trend che finora coinvolgeva solo una certa tipologia di utenti.
Per rispettare il distanziamento sociale sono disposti a rinunciare all’utilizzo dell’ascensore, alle zone comuni, alla piscina o al centro benessere, così come alla pulizia giornaliera della camera.

Un terzo degli intervistati è anche disponibile a rinunciare al ristorante e alla colazione a buffet.
Alle eventuali concessioni o rinunce contrappongono delle richieste, come una maggiore flessibilità sulle prenotazioni con cancellazioni gratuite, la sicurezza ed igienizzazione degli spazi, le informazioni chiare sulle regole e protocolli seguiti, i tavoli colazione all’aperto o distanziati.

 

UNA GRANDE OPPORTUNITÀ per le economie locali

Se sappiamo cogliere i segnali, il sistema turistico ha un potenziale di crescita straordinario, soprattutto nel campo dell’ecoturismo e sopratutto in Italia. Si dovrà tornare a parlare con forza di ospitalità green, eco-ristorazione, mobilità sostenibile, economia solidale, ma questa volta non dovrà essere solo uno slogan per pochi.

Le economie locali saranno le prime a beneficiarne, dall’agricoltura all’artigianato, una possibilità di miglioramento dei territori e dei paesaggi, di recupero di antichi luoghi che altrimenti rischierebbero l’abbandono, dagli antichi borghi ai piccoli paesi di montagna.

Viaggiare sostenibile sarà l’incipit per tutti.  

Info:
ECO B&B
www.ecobnb.it

Di Vittorina Fellin

 




Salone del Camper 2020: novità e segreti dell’evento dedicato alle vacanze in libertà

E’ finalmente partito l’attesissimo Salone del Camper 2020, primo evento fieristico italiano organizzato dopo lo scoppio della pandemia globale, inaugurato lo scorso 12 settembre alla Fiera di Parma e pronto ad accogliere al meglio e nella massima sicurezza migliaia di appassionati del settore fino al prossimo 20 settembre.

Si tratta quindi di una edizione decisamente particolare quella di quest’anno, perché l’estate 2020 è stata senza dubbio “l’estate del camper”, grazie ai numeri che il settore ha messo a segno durante la stagione di un’annata così particolare. Secondo l’APC (Associazione Produttori Caravan e Camper), infatti, oltre un milione sono stati i camperisti che hanno affollato la nostra penisola durante i mesi più caldi, confermando il veicolo ricreazionale come il mezzo più sicuro e ideale per la ripartenza.

Un mercato in controtendenza

Il mercato dei camper e dei caravan sta vivendo un successo senza precedenti e soprattutto in controtendenza, come sottolineano i numeri realizzati dopo il lockdown: a maggio, pur partendo in ritardo, sono state eguagliate le immatricolazioni del maggio scorso, a giugno è stato registrato un +50% rispetto allo stesso mese del 2019, a luglio +114% e ad agosto +104%. Praticamente in un solo mese sono state recuperate tutte le perdite registrate durante il lockdown.

Weekend in Van 2020

Il boom di questo settore, a dirla tutta, non ci ha per nulla sorpreso e non ha trovato impreparata la nostra Redazione di Weekend Premium, da sempre convinta sostenitrice dei veicoli dedicate alle “vacanze in libertà”.

Ricordiamo infatti che ogni anno Weekend Premium organizza l’importante riconoscimento dei Weekend Premium Awards battezzato “Weekend in Van 2020” che ha come obiettivo quello di premiare il miglior van dell’anno che più di tutti rappresenta l’essenza dell’outdoor. Manca meno di un mese per scoprire finalmente chi sarà il vincitore di questo premio che nella scorsa edizioneera stato assegnato al lussuoso e versatile Mercedes Marco Polo.

Di seguito elenchiamo i 10 concorrenti di Weekend in Van 2020

  • Citroen Campster
  • Fiat Ducato My2020
  • Ford Transit Custom Nugget
  • Mercedes-Benz EQV
  • Nissan E-NV200
  • Opel Zafira Life Crosscamp
  • Peugeot Expert Klubber
  • Renault TRAFIC  Camping-Car
  • Volkswagen California 6.1
  • Volkswagen Gran California

A Parma 200 espositori da tutto il mondo

Per quest’undicesima edizione del Salone sono confermati circa 200 espositori provenienti da tutto il mondo, tra cui naturalmente il gotha del camperismo internazionale con quelli che sono i marchi più in vista del settore: Adria, Airstream, Arca, Autostar, Benimar, Blucamp, Carthago, Challenger, Chausson, CI, Dreamer, Elnagh, Euramobil, FCA, Ford, Font Vendome, Giottiline, Itineo, Knaus Tabbert, Malibu, McLouis, Mobilvetta, Rapido, Rimor, Roller Team, Sun Living, Vantourer, Westfalia e XGo.

Per quanto riguarda l’accessoristica e componentistica: Fiamma, Euro Accessoires, Edi.car, Moscatelli, Gruppo Sigel, Prokuch, Teleco, Membrapol, Garmin e altri.

Tutte le novità più succulente del Salone

Fari puntati sul Gruppo Trigano, in particolare la casa Elnagh, che al Salone festeggia i suoi 70 anni di attività con una serie celebrativa dedicata alle gamme di motorhome Magnum e semintegrali con basculante T-Loft: i quattro modelli inediti saranno caratterizzati dall’appellativo “70 Anniversary Edition”; poi FCA col classico Ducato, la base camper più scelta e premiata di sempre, che evolve tecnicamente col MY2020, proseguendo la tradizione di successo del modello prodotto ininterrottamente dal 1981.

Ancora Made in Italy con la casa toscana Giottiline che presenta la sua nuova gamma di Van e il nuovo compatto 330 della fortunata gamma “Siena”; il colosso tedesco Carthago arriva con gli ultimi nati delle serie Chic C-Line, Chic E-Line, Chic SPlus, C-Tourer, C-Compactline ma anche con gli attesi nuovi modelli della linea Malibu.

La rampante Blucamp arriva invece con i nuovi 4 profilati della serie “Ocean” a cui si affiancano i nuovi furgonati “Laser 600” e “Laser 600 Max”.

Design moderno, elevata funzionalità e un incredibile comfort dei posti letto, fanno del Marco Polo la soluzione ideale sia per i lunghi viaggi, che per i tragitti urbani, nell’impiego quotidiano. Marco Polo coniuga massima funzionalità ed un livello di comfort e stile senza pari, grazie anche ad una moderna lounge che fissa inediti standard nel segmento. Marco Polo ACTIVITY si distingue, invece, per l’incredibile funzionalità. Può, infatti, essere personalizzato in base alle varie esigenze grazie all’abitacolo estremamente versatile, ai comodi posti letto per cinque persone, cinque motorizzazioni e tre varianti di trazione. È quindi perfetto per giovani famiglie e amanti degli sport e delle attività all’aria aperta, da vivere 365 giorni l’anno.

Viaggi e itinerari

Il Salone del Camper è anche, e soprattutto, turismo, voglia di viaggiare e di associare al camper itinerari indimenticabili: per questo, nella sezione “Percorsi e Mete”, sono presenti sempre nuovi percorsi consigliati per tutti coloro che amano la vacanza all’aria aperta.

Imperdibile il “Dante Tour” in Emilia Romagna, a bordo della propria mountain bike, ormai compagna inseparabile di ogni camperista: da Faenza a Ravenna, passando per Lugo e Marina Romea, alla scoperta dei territori dove vissero alcuni dei protagonisti della “Divina Commedia” del Sommo Poeta; oppure, sempre in bici, tre giorni alla scoperta della Romagna fra pinete, valli, fiumi, antichi tesori, paesaggi sorprendenti e ricchi sapori; infine, con la e-bike, 10 giorni e 9 notti alla scoperta del Delta del Po, Comacchio, Ravenna e Cervia, in una sorta di incontro spettacolare tra cielo e mare con visioni paradisiache come i fenicotteri rosa in riva al fiume.




Weekend in Van 2020: chi vincerà il premio di van dell’anno?

Ci siamo quasi, tra meno di un mese verrà decretato il vincitore di “Weekend in Van 2020”. Si tratta del riconoscimento dei Weekend Premium Awards, dedicato al van che più di tutti rappresenta l’essenza dell’outdoor. Un vero compagno di avventura in grado di accompagnarvi comodamente verso i migliori agriturismi e i Top Glamping alla scoperta della natura.

La scorsa edizione il premio era andato al lussuoso e versatile Mercedes Marco Polo. Chi sarà invece il vincitore di quest’anno?

I 10 concorrenti di Weekend in Van 2020

  • Citroen Campster
  • Fiat Ducato My2020
  • Ford Transit Custom Nugget
  • Mercedes-Benz EQV
  • Nissan E-NV200
  • Opel Zafira Life Crosscamp
  • Peugeot Expert Klubber
  • Renault TRAFIC  Camping-Car
  • Volkswagen California 6.1
  • Volkswagen Gran California

Ad oggi, in testa al sondaggio troviamo Volkswagen California 6.1, ma i giochi sono ancora aperti. Avrete tempo fino al 10 ottobre per esprimere la vostra preferenza!

 

Iscriviti alla Newsletter per rendere valido il voto!

Controlla la tua mail per confermare l’iscrizione


Vota anche tu il miglior van/camper del 2020!!

Crea la tua indagine per il feedback degli utenti




Salone del Camper 2020: tutto quello che c’è da sapere sul tempio del turismo in libertà

In un periodo senza ombra di dubbio difficile e tormentato, a causa dell’emergenza sanitaria causato dal Coronavirus, tantissimi italiani hanno scoperto il gusto di viaggiare in modo alternativo e differente dal solito, ovvero utilizzando camper e caravan per vivere una nuova esperienza di viaggi all’insegna della sicurezza e libertà.

Secondo i dati diffusi dalla piattaforma di camper sharing, “Yescapa”, i viaggi in camper sono stati gettonatissimi. Le cifre di giugno lo preannunciavano, i dati di chiusura del mese di agosto lo hanno confermato: è stato il camper la scelta degli italiani per viaggiare in sicurezza e libertà nell’estate 2020. Tra giugno e agosto 2020 infatti le richieste di prenotazione sulla piattaforma europea sono arrivate a toccare punte del 150% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Ora per tutto il popolo di camperisti, sia neofiti che esperti, si avvicina una data molto importante: dal 12 al 21 settembre si svolgerà l’attesissimo Salone del Camper di Parma 2020, ovvero la manifestazione di riferimento per tutti gli appassionati del settore, ma non solo.

Informazioni generali ed espositori

In occasione del Salone del Camper 2020 sarà possibile ammirare sai veicoli più recenti fino alle tende e alle attrezzature per il campeggio; tutte le destinazioni ideali per il turismo in libertà, le eccellenze della tradizione enogastronomica italiana, e tanto altro ancora.

Agli appassionati che parteciperanno al Salone del Camper 2020 non resterà che spaziare in un’esposizione di Veicoli Ricreazionali davvero unica per numero di mezzi esposti e ampiezza di gamma e tipologia. Dal motorhome al classico mansardato, dagli integrali fino ai van amati dal pubblico più giovane e dinamico, il Salone del Camper offre una rappresentazione completa ed esauriente di tutta l’industria europea.

I più prestigiosi brand nazionali e internazionali hanno già confermato la propria presenza e presenteranno proprio a Parma la gamma di proposte per il 2020 e le loro ultime novità. Tra questi, solo per citarne alcuni, Elnagh, McLouis, Mobilvetta, CI, Roller Team, Font Vendôme, Arca, Benimar, Knaus, Challenger, Chausson, Euramobil, Rimor, XGo, Autostar, Adria, Rapido, Fleurette, Westfalia, Giottiline, Carthago e Malibù.

Aree tematiche

Naturalmente, come sempre al Salone, non mancheranno le aree tematiche che arricchiscono la già notevole offerta per i visitatori: “La Strada dei Sapori” (pad. 3, vetrina di eccellenze artigianali della tradizione regionale italiana); il Baby Parking (pad. 3, area di custodia e intrattenimento attivo tutti i giorni, con la presenza di educatori professionali); Area Amici a 4 Zampe (di fronte al pad. 3, attività ludiche e sportive da svolgere insieme ai fedeli amici dell’uomo.

Prove guidate e consigli di istruttori esperti); Educazione stradale – a cura della Polizia Municipale di Parma (pad. 3, attività per adulti e bambini volte a fornire le conoscenze di base sulle regole che disciplinano la circolazione nelle strade, attraverso video lezioni relative agli aggiornamenti del Codice della Strada che riguardano anche l’uso di monopattini elettrici e camper per gli adulti. Per i più piccini una tombola sull’educazione stradale e  lavoretti manuali come la costruzione di un disco orario, di una paletta da agente di polizia locale, e altri); Pista Bike – Pumptrack e MTB (percorso esterno di pumptrack e mtb adatto a tutti, dai baby bikers fino ai ciclisti più esperti, che vogliono migliorare la loro abilità alla guida della propria bike). Non mancherà la Shopping Area (pad. 3, un grande spazio supermarket dedicato allo shopping, dove trovare tutto il necessario per il campeggio e il tempo libero); Food Court – Street food quality Parma (di fronte al pad. 3, proposte di qualità a cura dei Food Truck selezionati.

Il primo Salone COVID-free

Gli organizzatori del Salone del Camper 2020 si sono impegnati al massimo per realizzare un evento completamente sicuro. Grazie agli sforzi è stato ottenuto il primo salone considerato “COVID-free” da quando è iniziata la pandemia. Saranno infatti rispettate le misure per il distanziamento sociale e l’uso della mascherina. Non mancheranno inoltre la sanificazione dei padiglioni, dei veicoli e delle strutture presenti. L’organizzazione avrà inoltre premura a distribuire gel disinfettanti e mascherine a tutte le persone che ne avranno bisogno.

Biglietti

l ticket per accedere all’evento potranno essere acquistati direttamente alle biglietterie presenti all’ingresso della Fiera del Camper 2020 o in alternativa potranno essere acquistati on-line sul sito web del Salone. Sarà inoltre possibile prenotare anche una piazzola di sosta per il proprio camper.

Il prezzo intero per l’ingresso giornaliero è di 10 euro, mentre il pacchetto weekend costa 18 euro. I bambini al di sotto dei 12 anni e i disabili entrano gratuitamente. I cani sono i benvenuti, ma devono essere dotati di museruola e portati al guinzaglio. I titolari delle card APC Gold Card e tessera del Club del PleinAir – dopo aver acquistato un biglietto intero – avranno diritto ad un ticket omaggio da utilizzare esclusivamente nei giorni feriali.

L’APP gratuita Salone del Camper

Disponibile su Google Play ed Apple Store l’edizione 2020 dell’app dedicata agli appassionati del turismo all’aria aperta.  L’app gratuita “Salone del Camper” è pensata come risorsa indispensabile per i vostri viaggi all’aria aperta. L’app mette a disposizione una mappatura completa e interattiva di tutte le aree di sosta. Inoltre risulta aggiornata in collaborazione con le pubblicazioni Il Portolano e AgriPleinAir ed integrata con le funzionalità di Google Maps. Ogni risorsa è catalogata e completa di schede informative con il dettaglio dei servizi messi a disposizione, dei contatti, dei costi.

Contatti

  • Indirizzo: Fiere di Parma Viale delle Esposizioni, 393A
  • 43126 – Parma
  • Telefono: +39 (0) 0521 9961
  • Mail: info@fiereparma.it
  • Sito web: www.salonedelcamper.it



Land Rover Defender: con la tenda da tetto AUTOHOME la vacanza non ha più confini

La bella stagione ci regala ogni anno una crescita del desiderio di libertà e di esplorazione di posti remoti, nuovi ed emozionanti. Ovviamente, mai come quest’anno, è necessario seguire alcuni must che caratterizzano una stagione dai toni peculiari: privacy, sicurezza e distanze. Land Rover offre la soluzione ideale per la vacanza perfetta, grazie alla nuova tenda da tetto, creata per la nuova Land Rover Defender 110, in collaborazione con l’azienda specializzata Autohome.

Ideale per romantici e avventurosi viaggi di coppia

Ideale per un viaggio di coppia, la tenda consente di godere, in assoluto comfort, le notti di viaggi brevi o lunghi. Progettata per chi ama la scoperta e l’avventura, può ospitare due adulti su materassi in cotone full-size ed è dotata di cuscini, luce LED interna e retina portaoggetti. L’ingresso è possibile da entrambi i lati del veicolo, grazie ad una scala estensibile in alluminio che può essere riposta nella tenda quando non serve.

Robusta e confortevole

Robusta e capace come il veicolo per il quale è stata creata, la tenda da tetto è facile da usare e impiega materiali di alta qualità testati nei climi più avversi. Una leggera custodia in vetroresina protegge la tenda ripiegata e ne consente l’allestimento in pochi secondi, con una sola mano. Durante gli spostamenti, la tenda è ripiegata per la migliore stabilità ed efficienza aerodinamica. In posizione eretta misura cm 230 x 130 x 150 di altezza.

Inarrestabile Defender

La nuova Defender è oggi la Land Rover più capace e connessa: eccellente geometria off-road e tecnologia software-over-the-air, che scarica istantaneamente i più recenti aggiornamenti. Grazie a questo modello unico, sarà possibile scoprire le perle paesaggistiche più difficili da raggiungere e, da oggi, si avrà anche la possibilità di trascorrere intere giornate a contatto con la natura, comodamente sdraiati sul tetto della propria auto.

Prezzi

La tenda è disponibile al prezzo di 3.081 euro (Iva esclusa) e può essere ordinata direttamente presso Autohome. In alternativa è possibile rivolgersi ai Concessionari Land Rover che faranno l’ordine a Autohome.




Salone del Camper 2020: un’estate all’insegna del turismo premium in libertà

Cresce l’attesa per il Salone del Camper 2020, confermato alle Fiere di Parma dal 12 al 20 settembre. Non si può nascondere che ci sia grande curiosità attorno a quella che si preannuncia come una delle poche esposizioni “live” a cui si potrà assistere in questo anno così particolare, nonché la prima in assoluto di questa stagione nel complesso fieristico parmense.

Bisogna infatti sottolineare che l’evento si svolgerà in un contesto atipico fortemente influenzato dall’emergenza sanitaria provocata dalla diffusione del Coronavirus. Quest’ultimo infatti sta inevitabilmente avendo fortissime ripercussioni sul settore del turismo.

Un Salone ricco di novità

Agli appassionati che parteciperanno al Salone del Camper 2020 non resterà che spaziare in un’esposizione di Veicoli Ricreazionali davvero unica per numero di mezzi esposti e ampiezza di gamma e tipologia. Dal motorhome al classico mansardato, dagli integrali fino ai van amati dal pubblico più giovane e dinamico, il Salone del Camper offre una rappresentazione completa ed esauriente di tutta l’industria europea.

I più prestigiosi brand nazionali e internazionali hanno già confermato la propria presenza e presenteranno proprio a Parma la gamma di proposte per il 2020 e le loro ultime novità. Tra questi, solo per citarne alcuni, Elnagh, McLouis, Mobilvetta, CI, Roller Team, Font Vendôme, Arca, Benimar, Knaus, Challenger, Chausson, Euramobil, Rimor, XGo, Autostar, Adria, Rapido, Fleurette, Westfalia, Giottiline, Carthago e Malibù.

Saranno naturalmente presenti anche produttori di accessori, componenti e tecnologie, per la necessità di essere sempre connessi e godere di tutto il comfort domestico anche in vacanza.

Il successo dell’Outdoor Premium

Per questo motivo le nostre concezioni di viaggio e di vacanza risultano destinate ad evolversi e ad adattarsi alla situazione attuale. Le spiagge affollate, i locali stracolmi di gente e le città piene di turisti stanno facendo posto a vacanze all’Outdoor premium: questo tipo di villeggiatura “in libertà” sta infatti conoscendo un successo senza precedenti.

Basti pensare agli incoraggianti dati diffusi dall’APC (Associazione Produttori Caravan e Camper), primo partner di Fiere di Parma nell’organizzazione della kermesse, secondo cui per quest’estate circoleranno nelle strade del nostro Paese almeno 1.200.000 camperisti (800.000 italiani e 400.000 stranieri circa).

Come se non bastasse, le immatricolazioni di camper in questi primissimi mesi post-lockdown sono tornate a fare numeri eccellenti con un maggio uguale a quello del 2019, ma con un +17% per i camper a noleggio, e addirittura un giugno che ha fatto registrare +50% sull’omologo dell’anno scorso. Dati che non fanno altro che confermare come l’estate 2020 sia veramente all’insegna del Turismo in Libertà e che non si possa trovare conclusione migliore nell’evento clou per gli appassionati, il Salone di Parma, manifestazione di settore tra le due più importanti del mondo.

La scoperta dei Camping Premium

Ad accentuare questo successo ha contribuito anche la scoperta da parte di molti turisti e camperisti dei Camping Premium sparsi in tutto lo stivale.

Tra gli Awards, i riconoscimenti dedicati alle eccellenze italiane attribuiti da Weekend Premium, non mancano infatti i Top Glamping. Ricordiamo che sono ben 8 le strutture che abbiamo selezionato in giro per l’Italia, ma siete voi a scegliere e votare quella che secondo voi rispecchia a pieno l’essenza del Glamping.

TOP GLAMPING: I FINALISTI

  • Agriturismo la Piantata (VT)
  • Be Vedetta (GR)
  • Glamping Canonici San Marco (VE)
  • Glamping Il Sole (GR)
  •  Vacanza Glamping Boutique (BS)
  •  Orlando in Chianti Glamping Resort (AR)
  •  Vallicella Glamping Resort (GR)
  •  The Lazy Olive Glamping (SI)

 

 




Vacanze on the road: le regole d’oro per scegliere il camper perfetto

L’organizzazione di un viaggio segna l’inizio emozionante di una nuova avventura: cosa visitare e mangiare, dove dormire, cosa portare e, ovviamente, scegliere le persone con cui condividere l’esperienza. Che sia in coppia, con amici o addirittura in solitaria, la scelta della soluzione di viaggio dipende molto dalla compagnia e dall’obiettivo della vacanza.

Un viaggio “on the road” può essere impegnativo, specialmente se comporta numerose ore in auto per raggiungere una destinazione. Scegliendo un camper per percorrere l’itinerario, il viaggio si fonde con la meta e la guida diventa un’esperienza piacevole. Questo aspetto, insieme alla voglia di viaggiare in sicurezza, ha fatto sì che il camper diventasse una delle tendenze di quest’estate.

[Gira pagina per scoprire le ultime tendenze sulle Vacanze in camper]

Vacanze in camper: una tendenza in forte crescita

Secondo una ricerca portata avanti da Indie Campers, tra le principali piattaforme di noleggio camper in Italia e Europa, il mese di Luglio si sta chiudendo in positivo con +250% di tasso di turismo domestico. Tra i clienti italiani che hanno deciso di passare le vacanze nel Belpaese, più di un terzo è in partenza da Milano, seguita da Roma al 26%. C’è invece chi opta per le isole, con Olbia al terzo posto delle prenotazioni estive Indie Campers, senza dimenticare chi sceglie di vivere la Sicilia on the road partendo da Catania.

[Gira pagina per scoprire il camper più adatto alle proprie esigenze]

Come scegliere il camper più adatto alle nostre esigenze?

Per la buona riuscita del viaggio, è fondamentale trovare il modello di camper adatto alle proprie esigenze. Grazie a un’offerta sempre più ampia, fare la scelta giusta è diventato semplice e sicuro. L’indipendenza del van, la praticità del furgonato o la comodità di un camper semintegrale: quale modello scegliere per partire on the road?

Sogni un viaggio epico in solitaria (e non solo), in pieno contatto con la natura e con il tuo io interiore? Andrai sul sicuro con la versione moderna del classico Volkswagen Bulli, per ricreare la giusta atmosfera di indipendenza e libertà. Punto a favore del van California è la guida, non molto diversa da un’auto: le sue dimensioni ridotte renderanno più facile l’accesso a quelle location da sogno nascoste che avevi sempre sognato. Il furgone camperizzato, viaggio facile tutto-in-uno. Il modello per chi non riesce a decidersi tra comodità e praticità. Quasi sempre costruito sulla base di un Fiat Ducato, un furgone camperizzato permette di vivere uno spazio completo di cucina, bagno e zona relax per sentirsi indipendenti sulla strada senza dover avere a che fare con veicoli ingombranti. Molto spesso non hanno bisogno di un’alimentazione elettrica esterna, l’ideale per passare la notte in luoghi più lontani. Comfort a cinque stelle con il semintegrale.

Se il viaggio on the road è una vacanza in famiglia, optare per più spazio e servizi completi sarà la scelta giusta. In questo caso, un camper semintegrale è una garanzia di comodità su quattro ruote. Piccoli dettagli come porte USB posizionate in tutto il veicolo e armadietti strategici, permettono di partire senza pensieri e con tutto il necessario a portata di mano. La maggior parte dei semintegrali come il modello Atlasoffre soluzioni spaziose e permette di viaggiare con una patente standard categoria B.




Viaggi in camper: ecco le 5 regole d’oro per un Weekend Premium perfetto

Giunti nel cuore dell’estate siamo ormai convinti che nella  vacanza post-covid ci si muoverà per distanze e periodi più brevi, ma come? La risposta è senza ombra di dubbio “il camper”, infatti ora è possibile approfittare di un’offerta sempre più ampia e completa, fatta di modelli e servizi extra per tutte le esigenze. La popolarità in aumento di questa formula, in particolare nel mercato domestico, è stata ampiamente documentata nelle ultime settimane: oltre al senso di libertà, le ragioni che oggi portano a scegliere un camper sono legate a sicurezza, elevati standard di igiene e possibilità di distanziamento sociale.

Una tendenza in rapida crescita

Una soluzione che sta suscitando l’interesse di un pubblico sempre più vasto, soprattutto tra i camperisti alle prime armi. Ad esempio, Indie Campers, tra le principali piattaforme di noleggio di camper in Italia e in Europa, conferma la tendenza dei nuovi viaggiatori on the road: “Dei nostri oltre 100.000 clienti, da sempre circa il 70% è al primo viaggio in camper. Il mese di maggio non solo ha dato inizio a un aumento costante di prenotazioni, ma anche all’interesse di persone estranee a questo mondo. Chi prima guardava solo a hotel o case in affitto, ora valuta l’avventura in camper – queste le parole di Edoardo Barge, Country Manager per Italia e Croazia di Indie Campers che ha inoltre aggiunto – Chi sceglie la vacanza itinerante è una persona che progetta, si informa e studia cosa fare. Per questo motivo, cerchiamo sempre di venire incontro ai viaggiatori con consigli prima della partenza. Quest’anno abbiamo anche inaugurato una sezione itinerari con diversi tipi di viaggi e suggerimenti su dove dormire, mangiare e cosa visitare.”

Piacevole alternativa alla vacanza tradizionale

E così il camper diventa una piacevole alternativa alla vacanza tradizionale, un modo unico di passare il tempo libero in compagnia di famiglia o amici. Per pianificare al meglio la prima avventura su strada, basterà seguire le cinque regole d’oro della vacanza on the road e rendere la prima esperienza indimenticabile.

[Gira la pagina per scoprire le 5 regole d’oro per un viaggio in camper perfetto]

Di seguito elenchiamo le 5 regole d’oro che aiuteranno i camperisti a realizzare il sogno di un viaggio indimenticabile e senza intoppi

  • Studiare: Prima di mettersi in viaggio, è fondamentale chiarire eventuali dubbi sul funzionamento del camper. Fare tutte le domande del caso al ritiro del veicolo e usufruire di un servizio di assistenza stradale sarà di aiuto per viaggiare tranquilli. Indie Campers, ad esempio, offre un supporto digitale con una serie di video tutorial dedicati ad ognuno dei suoi modelli.
  • Pianificare: Partire senza una meta precisa è il bello di viaggiare in camper. Se invece avete già stabilito una serie di tappe più o meno definite e un budget da rispettare, fare affidamento a siti come Viamichelin sarà una buona soluzione per calcolare in anticipo i chilometri da percorrere e costi legati a pedaggi e carburante.
  • Soggiornare: La flessibilità è sicuramente uno dei maggiori vantaggi della vacanza en plein air, tuttavia, avere un’idea chiara delle possibili aree di sosta e campeggi non guasta. Usare app come Park4Night o Campercontact aiuterà a partire senza pensieri. Il bello sarà poter modificare e personalizzare l’itinerario durante il viaggio!
  • Organizzare: Viaggiare in camper aiuta ad essere essenziali e partire leggeri. Fate una lista di ciò che dovrete portare. Non dimenticate snack, acqua, torcia, repellente per insetti e altri oggetti necessari per un soggiorno in mezzo alla natura.
  • Informarsi: C’è stato un chiaro aumento nella domanda di viaggi domestici. Ciò non toglie che, progressivamente, si riprenderà a viaggiare in paesi limitrofi. È importante sapere che ogni paese ha regole specifiche per quanto riguarda il turismo itinerante: informarsi in merito ad eventuali restrizioni importanti sul viaggio in camper sarà utile per evitare spiacevoli imprevisti.

Ora non ci resta che partire, augurandoci di vivere una delle esperienze più belle e istruttive della nostra vita, rigorosamente “on the road”.




Weekend In Van 2020: Chi preferite tra le 10 fantastiche finaliste?

Puntuali come ogni anno tornano i Weekend Premium Awards, gli ambiti riconoscimenti dedicati alle eccellenze italiane del mondo dei weekend. Tra le varie categorie in gara spicca “Weekend In Van 2020” che punta a identificare i migliori van che permetteranno di vivere una imperdibile avventura outdoor, perché adatti a raggiungere agriturismi e glamping dove soggiornare comodamente a contatto con la natura. Ricordiamo che nella scorsa edizione del premio Weekend In Van ha primeggiato il lussuoso e versatile Mercedes Marco Polo.

La Redazione di Weekend Premium chiede quindi a tutti i suoi lettori di segnalare le proprie preferenze, per designare anche quest’anno il miglior van/camper per i weekend all’aria aperta. Andiamo a scoprire tutti i concorrenti, in fondo all’articolo avrete la possibilità di dire la vostra, votando uno dei 10 concorrenti.

Di seguito la lista dei 10 Van da votare:

  • Citroen Campster
  • Fiat Ducato My2020
  • Ford Transit Custom Nugget
  • Mercedes-Benz EQV
  • Nissan E-NV200
  • Opel Zafira Life Crosscamp
  • Peugeot Expert Klubber
  • Renault TRAFIC  Camping-Car
  • Volkswagen California 6.1
  • Volkswagen Gran California

Andiamo a scoprire nello specifico le 10 vetture in corsa per il titolo di Weekend in van 2020!

Citroen Campster

Ispirato a SpaceTourer, Citroen e l’azienda Campster hanno portato alla luce un camper in grado di soddisfare ogni esigenza di viaggio: lunghi tragitti o brevi gite possono diventare momenti di puro relax e condivisione con i nostri compagni di viaggio.

Fiat Ducato My2020

Secondo la rivista specializzata Promobil Ducato è la “Miglior base per i camper 2020” in quanto risulta versatile, modulare e personalizzabile in ogni suo spazio, in grado di offrire differenti soluzioni per scegliere le sue dimensioni. Sono disponibili 4 lunghezze, 3 altezze e 3 passi in base alle proprie esigenze.

Ford Transit Custom Nugget

il van camperizzato di casa Ford vanta un design intelligente degli spazi interni, ma anche un portabici posteriore per trasportare in sicurezza le biciclette sul retro del veicolo.

Mercedes EQV

Mercedes-Benz Vans ha presentato la sua prima monovolume premium con trazione esclusivamente elettrica. Battezzato Mercedes EQV, il veicolo garantisce un’autonomia fino a 417-418 km (consumo di corrente nel ciclo combinato: 26,4-26,3 kWh/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 0 g/km).

Nissan E-NV200

Il van della casa giapponese nasce dall’incontro di Nissan NV200 e la tecnologia 100% green già adottata su Leaf. L’E-NV200 vanta Il van un’autonomia nel ciclo urbano di 301 km (Wltp) garantita dalla batteria da 40 kWh.

Opel Zafira Life Crosscamp

Gli specialisti della Crosscamp hanno realizzato una fantastica versione camper quattro posti basato sul celebre modello della Casa del Fulmine. La Opel Zafira Life Crosscamp è lunga 4,95 metri e si presenta come un camper 4 posti compatto e versatile che ama anche l’off road grazie ad una dotazione specifica disponibile a richiesta.

Peugeot Expert Klubber

il van del Leone allestito da Klubber è dotato di tenda a soffietto sulla parte superiore ed è in grado di accogliere a bordo 5 persone durante la guida, o 4 durante la notte. Tre le configurazioni dell’abitacolo: Road (fino a 7 passeggeri), Camping (5 passeggeri) e Night (4).

Renault TRAFIC Camping-Car

Linee dinamiche e robuste, design interno completamente riprogettato. Nuovo anche il motore turbo diesel 2.0 Dci da 170cv dotato anche di cambio automatico EDC6 a doppia frizione.

Volkswagen California 6.1

Sinonimo di libertà allo stato puro. Con i suoi confortevoli allestimenti interni e i dettagli accuratamente studiati, questo van camperizzato trasforma ogni viaggio in un’avventura indimenticabile.

Volkswagen Gran California

Si tratta della versione più grande di California, una casa per vacanze completamente equipaggiata, in grado di offrire più spazio, più comfort e più libertà.

Vota anche tu il miglior van/camper del 2020!!

Crea la tua indagine per il feedback degli utenti