Weekend Italy

A COURMAYEUR SI BRINDA SUL TETTO D’EUROPA

Per salutare il 2015 Courmayeur propone, per la prima volta, il capodanno più alto d’Europa: sulle nuove funivie Skyway Monte Bianco, si parte con un brindisi affacciati sulla terrazza di Punta Helbronner a 3.466 metri, e si prosegue con un menù gourmet al Pavillon du Mont Fréty, con vista unica sui 4000 alpini. Il 30 dicembre i maestri della Scuola di Sci Monte Bianco e le Guide Alpine di Courmayeur daranno vita all’affascinante fiaccolata che illuminerà il ghiacciaio del Toula: sarà il momento clou di “Le stelle del Monte Bianco”, serata di gala dei professionisti della montagna, che celebra gli 80 anni della Scuola di Sci Monte Bianco. E ancora gourmet e tradizione nell’antico forno di Dolonne, acceso per la Festa del Pane, mentre il cuore del centro storico si prepara a vivere la festa del Trainadan, con musica non stop nei locali.

Albero di Natale l Courmayeur - foto: comunicato stampa
Albero di Natale l Courmayeur – foto: comunicato stampa

Courmayeur, 11 dicembre 2015_La notte di San Silvestro a Courmayeur è la più alta d’Europa. Per la prima volta la località ai piedi del Monte Bianco propone un Capodanno esclusivo per salutare l’arrivo del 2016 a due passi dal cielo. Le nuove funivie Skyway Monte Bianco saranno aperte tutta la notte per una serata irripetibile: un brindisi a 3.466 metri d’altezza, un menù gourmet accompagnato da etichette locali DOC e il conto alla rovescia per dare il benvenuto al nuovo anno affacciati sulle vette del Monte Bianco. Ma quello di Courmayeur sarà un capodanno 2015 lungo e ricco di proposte. A partire dall’evento dedicato ai professionisti della montagna, “Le Stelle del Monte Bianco”: l’occasione per assistere col naso all’insù alla suggestiva fiaccolata dei maestri della scuola di sci monte bianco e delle Guide di Courmayeur, che scenderanno illuminando il ghiacciaio della Toula. Immancabili gli appuntamento con la tradizione: la Festa del pane, presso l’antico forno di Dolonne, e il “Treinadan”, la tipica festa di capodanno che animerà le vie del centro,  in con musica e dj set.

Ski slopes in Courmayeur, foto di Lorenzo Belfrond-Archivio, da comunicato stampa
Ski slopes in Courmayeur, foto di Lorenzo Belfrond-Archivio, da comunicato stampa

Sulla terrazza circolare di Punta Helbronner, a quota 3.466 metri, di fronte allo spettacolo della vetta del Bianco, del Dente del Gigante, della Vallée Blanche e degli altri 4000 delle Alpi, un brindisi “a due passi dalle stelle” darà il via ai festeggiamenti di San Silvestro su Skyway Monte Bianco. Le nuove funivie rimarranno aperte eccezionalmente per la notte di San Silvestro, illuminando e animando la notte a due passi dalla vetta del Monte Bianco. Per la cena gourmet, a quota 2.200 metri al Pavillon du Mont Fréty, il menù sarà realizzato esclusivamente per l’occasione e accompagnato da vini DOC del territorio e precederà il conto alla rovescia e il brindisi di mezzanotte con champagne, davanti alle grandi vetrate con vista sul Monte Bianco. Dalle per 23.00 in poi spazio alla musica con dj set. Per partecipare occorre prenotare entro il 15 dicembre, contattando lo 0165 89925 (mail info@montebianco.com ).

Al fascino di questo resort unico al mondo contribuisce il lavoro quotidiano di maestri di sci e Guide alpine: Courmayeur li festeggia in grande stile la sera del 30 dicembre, con “Le Stelle del Monte Bianco”. Momento clou sarà la suggestiva fiaccolata che partirà dal Toula, il ghiacciaio che parte dal Colle del Gigante, all’altezza di Punta Helbronner (3.466 m): i maestri della Scuola di Sci Monte Bianco e le guide alpine di Courmayeur scenderanno per la prima volta insieme nella tradizionale fiaccolata di fine anno. Sotto il cielo stellato creeranno un corteo di luci emozionante e suggestivo. Intanto, in piazza Abbé Henry, nel cuore di Courmayeur, si festeggeranno gli 80 anni della Scuola di Sci Monte Bianco, tra le più antiche d’Europa, con racconti, filmati e testimonianze. Un anniversario storico: lo sci italiano ha mosso i primi passi proprio a Courmayeur, sul ghiacciaio del Gigante, dove, nel giugno del 1936, fu aperta la prima Scuola di Sci Estiva del Monte Bianco.

Sky_Way_4_dicembre_Giuseppe_Di_Mauro - foto: comunicato stampa
Sky_Way_4_dicembre_Giuseppe_Di_Mauro – foto: comunicato stampa

 

A Dolonne, sempre il 30 gennaio, torna una tradizione molto amata, la Festa del Pane: gli abitanti si riuniranno presso l’antico forno di Dolonne per preparare e sfornare il tipico pane nero, accompagnamento perfetto di lardo e fontina. Infine, il 31 dicembre, sarà il momento di festeggiare il “Treinadan”, l’espressione con cui ci si augura buon anno nuovo in patois: i locali di via Roma resteranno aperti fino a tarda notte, e offriranno concerti, musica live e dj set in un clima di festa che proseguirà fino all’alba.

Capodanno è un momento di festa per tutte le età. L’associazione culturale Lo Tatà organizza, la sera del 31 dicembre, dalle ore 19.00 alle ore 01.00, il Capodanno dei bambini: speciali attività e animazioni a tema per bimbi e ragazzi dai 3 ai 12 anni. Ad ospitare il Capodanno saranno gli spazi  della ludoteca presso il Courmayeur Forum Sport Center, locali accoglienti e colorati dove lasciare spaziare la fantasia e liberare la creatività, sempre in compagnia di animatori professionisti. Per un servizio di baby sitting a domicilio sono invece a disposizione delle tate professioniste (informazioni e prenotazioni: 329 835 4244, e-mail info@lotatadicourma.com).

Per maggiori dettagli, consultare la pagina Courmayeur by Night, nella sezione Eventi & Appuntamenti sul sito www.courmayeurmontblanc.it