Uncategorized

A Vulture, in Basilicata, la processione dei sepolcri nel segno della tradizione

Nella zona del Vulture, in pro-vincia di Potenza, dove ancora si parla l’arberesco, una lingua di origine albanese, si rinnovano i riti della Settimana Santa, qui chiamati dei Sepolcri. A Barile, la via crucis si ripete da più di duecento anni. Ha inizio alle 14.30 del Venerdì Santo,  ora della morte di Cristo, e parte dal-la chiesa di Santa Maria delle Grazie. Il corteo è composta da oltre cento personaggi in costume: centurioni a cavallo e soldati romani, le pie donne, la Vergine Addolorata e altri che incarnano i simboli della Passione. La figura di Gesù viene rappresentata da tre giovani in tre momenti diversi: legato alla colonna, l’Ecce homo con la canna come scettro e con la croce sulle spalle.

A Rionero in Vulture, la processione è preceduta, il giovedì, dalla rappresentazione dell’Ultima Cena. La mattina del Sabato Santo, invece, lungo le strade della città sfila la via crucis con armature e costumi d’epo-ca che si conclude con la scena della Crocifissione e il disperato pianto della Madonna.  Processioni particolar-mente suggestive si tengono anche ad Atella, Filiano, Maschito e Venosa.

 

DOVE MANGIARE: Ristorante Al Boschetto,  c/o Villa Madre Teresa di Calcutta, via Ten. Corrubia, tel 320/0737061, Barile  www.osteriavecchiocortile.com

 

DOVE DORMIRE : Grand Hotel Garden***, SS 93 Km 75,  loc. Giardino, Barile, tel 0972/761533,  www.grandhotelgarden.com
Hotel San Marco***, Largo Fiera 16, Rionero, tel 0972/724121, www.hotelsanmarcorionero.it

 

COSA VEDERE; A Barile, la Chiesa della Madonna di Costantinopoli, la Chiesa della Madonna delle Grazie, quella di Sant’Atta-nasio e San Rocco, la chiesa di San Nicola e la Fontana dello Steccato. A Rionero: Palazzo Giustino Fortunato e il Museo del Brigantaggio.

 

Ricetta di viaggio: Il Baccalà “a Ciauredda”

ORIGINE: Un gustoso piatto tipico della tradizione lucana.

 

Ingredienti

• 500 gr di baccalà già spugnato
• Cipolline fresche
• 1 pomodoro tondo e maturo
• Peperoncino
• Aglio
• Prezzemolo
• Olio di oliva
• Sale

PREPARAZIONE: Affettate le cipolline e fatele imbiondire in una padella con l’olio. Aggiungere il pomodoro a pezzi, l’aglio e un mestolo di acqua calda e lasciate cuocere per 10 minuti. Unite il baccalà a pezzi, il prezzemolo e il peperoncino. Allungate con altra acqua, aggiustate di sale e ultimate la cottura. Servite con fette di pane casereccio abbrustolito.