Uncategorized WEEKEND & TRAVEL Weekend in Arte Weekend Italy

VENEZIA IN MOSTRA

image_pdfimage_print

VENEZIA: IL BACARO TOUR TRA UNA MOSTRA E L’ALTRA

Ad intervallare mostre, ponti e foto, sicuramente avrete previsto delle pause approvvigionamento. Seguendo i nostri consigli non sarete obbligati a portarvi panini da casa, e non sarete nemmeno costretti a pagare una fortuna per mangiare (tranquilli è capitato a tutti). Di seguito quindi vi proponiamo una guida per scoprire la bellezza di Venezia che non avete mai visto. Questa volta non parliamo d’arte, ma di cibo. Sappiamo non essere paragonabili, ma la ristorazione veneziana ha un’area misteriosa estremamente affascinante. Si tratta della ristorazione “veloce”, che garantisce un’autentica esperienza tra le tipiche osterie veneziane. Pochi tavoli di legno, pentolame di rame appeso al soffitto, botti all’esterno su cui appoggiarsi, e oggetti che rimandano all’antica vocazione marinara della città caratterizzano i locali tipici, i bacari. La tradizione vuole che si faccia un vero e proprio tour tra questi bar, che porta a visitare ogni angolo della metropoli. Importante, quasi essenziale, è affrontare quest’esperienza con la giusta compagnia ma anche scegliere i locali giusti.

La bacarata vera (così viene chiamato il bacaro tour) non sostituisce i pasti principali, ma rinforza l’aperitivo accompagnando vini e spritz con i caratteristici cicchetti. Sono piccole e variegate specialità profumate di mare e di terra esposte ai banconi. Dal pesce di laguna alla selvaggina, i gustosi cibi rivestono croccanti crostini variopinti creando un’equilibrio di sapori e croccantezza.

Ecco a voi alcuni esempi

Appena a due passi da Piazzale Roma, si trova Bacareto da Lele, o detto semplicemente Lele. E’ una vera e propria istituzione da circa 50 anni, frequentato fin dalla prime ore mattutine. Offre “ombre” di vino a 60 centesimi e paninetti farciti con salumi, formaggi e verdure a 1 euro. Anche solo per i prezzi è da provare, che dite?

Prima o dopo aver visitato l’Accademia di Belle Arti, avete l’occasione di rifornirvi da Adriatico Mar. E’ un piccolo locale dal motto “no tapas, si cicchetti…stay venexian”. Propone prodotti di autoctoni, ottimi vini naturali con un sottofondo di musica popolare. Particolare è anche la possibilità di gustare il tutto su pontili che danno su un piccolo canale dall’atmosfera quasi intima. Una volta entrati nell’atmosfera, non avrete problemi a riconoscere queste piccole chicche veneziane. Questi sono solo alcuni dei bacari tipici veneziani, che fanno di Venezia una città ancora più affascinante e da scoprire.

Benedetta D’Argenzio