Weekend Milano

A Milano una miscellanea di eventi per il dopo Sant’Ambrogio

Di Alessandra Paltrinieri Personal Travel Coach presso Le metiér(e) de L’Elegance

Venerdì 13 dicembre
Ore 18.00: inaugurazione della mostra In One All Movie presso il MIC
Nella serata di venerdì per l’inaugurazione di un nuovo allestimento il MIC ospiterà un evento particolare al quale sarà presente anche il suo curator, il regista Paolo Lipari. Seguirà la proiezione della pellicola To the Wonder di Terrence Malick e la serata si concluderà con un ricco e gustoso cocktail. La mostra parte dall’idea di comprimere un intero film in un unico quadro. Si tratta di 11 opere uniche, ciascuna contenente un film culto, realizzate sovrapponendo tutti i fotogrammi del film che rappresentano un vero e proprio esperimento avveniristico. Il risultato è un’opera ibrida tra l’arte fotografica e l’estro cinematografico.

Ore 21:00: cena da Chatulle
In una candida cornice, in questo locale è la carne la vera protagonista. L’accompagnano i più famosi piatti legati alla tradizione gastronomica del nostro Paese. Fa da corollario una cantina di alto livello che assicura anche ai più esigenti un accostamento vino-cibo eccellente. Il locale dispone inoltre di una sala fumatori.

Sabato 14 dicembre
Ore 11.30: Visita alla mostra Upside Down di Gaspare Sicula
La mostra Upside Down racchiude molte delle opere realizzate da Gaspare Sicula dal 1984 fino ad oggi. Si tratta dei suoi famosi dipinti-sculture che raffigurano forme geometriche sovrapposte e che nascono dall’esigenza dell’artista di creare un legame tra il quadro e lo spazio in cui viene collocato.

locandina upside down

Ore 15.00: mostra Giuseppe Verdi e le arti
La Galleria d’Arte Moderna di Milano, da sempre considerata luogo “verdiano”, in occasione delle celebrazioni per il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, celebra il grande maestro con un allestimento composto da opere-dipinti, sculture, bozzetti e costumi provenienti da raccolte pubbliche e private che testimoniano la relazione tra Giuseppe Verdi e la città meneghina e la sua arte.

Ore 16.00: mostra di Giovanni Fattori alla Galleria Manzoni

Fino al 21 dicembre 2013, la Galleria Manzoni ospiterà questa esposizione che ripercorrerà le tappe fondamentali della carriera del pittore, considerato uno dei maggiori esponenti della pittura italiana dell’Ottocento. Si tratta di quaranta capolavori, alcuni dei quali esposti in pubblico per la prima volta, provenienti da prestigiose collezioni private italiane, selezionate privilegiando le opere eseguite tra il 1860 e il 1905, ovvero il periodo della sua piena maturità creativa e stilistica. Si parte da opere di grande importanza come il nucleo dedicato ai militari, passando per le cosiddette “impressioni” paesistiche della Maremma e chiudendo con paesaggi animati dalla presenza umana, fra cui la tavoletta Silvestro Lega che dipinge sugli scogli o la Contadina nel bosco.

Giovanni Fattori, Riposo in Maremma
Giovanni Fattori, Riposo in Maremma

Ore 21:00: cena al ristorante Dal bolognese
Il ristorante si è trasferito da Piazza della Repubblica a Palazzo Recalcati, in zona corso Italia. Le delizie della tradizione emiliana sono sempre protagoniste. I tortellini, tortelloni, gli arrosti e i famosi bolliti sono accompagnati da vini d’eccellenza. Il ristorante ha poi una parte esterna di grande charme dove si può prenotare nei mesi più caldi.

Domenica 15 dicembre
Ore 12.30 : brunch da caffe letterario
Nel quattrocentesco chiostro di Palazzo Carmagnola si trova il Caffè letterario. Ogni domenica, dalle 11 alle 15, c’è il brunch. Il ricco menù vede come protagonisti eccellenti piatti a base di pesce; tuttavia, trovano spazio anche piatti più semplici come i taglieri di salumi e proposte per i vegetariani. Favolosa la selezione di dolci. Il Caffe Letterario è anche un’ottima location per colazioni, pranzi ed happy hour.

caffeletterario

Ore 15:00: Visita dell’opera il Quarto Stato di Pellizza da Volpedo al Museo del Novecento

Si tratta di una delle opere che più hanno segnato il XX secolo sia dal punto di vista artistico che da quello sociale e della comunicazione. La creazione dell’opera è segnata da due tappe fondamentali: Ambasciatori della fame e Fiumana. La lunga elaborazione fu accompagnata dalla creazione di bozzetti, disegni preparatori e alcune analisi radiografiche che sono esposti in una sezione dedicata. L’opera, in un primo momento intitolata “Il cammino dei lavoratori”, nel 1902, in occasione del suo invio all’esposizione di Torino, venne poi chiamata Il Quarto Stato per sottolineare l’affermazione del proletariato (appunto il quarto stato).

ilquartostato

Ore 16:00: mostra “Quadri che costano come Sputnik”. Rotocalchi italiani e boom del mercato dell’arte in Italia nei primi anni Sessanta
Sempre al Museo del Novecento merita di essere visitata anche questa mostra che nasce da un fenomeno che si verificò nella prima metà degli anni Sessanta. In questo periodo, infatti, in Italia e, in particolare, a Milano, il mercato dell’arte era in forte espansione e l’idea di investire in opere d’arte sembrava la più appetibile alternativa rispetto ad altre forme di investimento. Questo fenomeno venne testimoniato dai periodici di attualità illustrata del tempo, i cosiddetti rotocalchi. Per far conoscere questa peculiare realtà storica, il Museo del Novecento ha deciso di esporre la Figura d’uomo di Antonio Recalcati, un artista considerato all’epoca una delle più brillanti promesse della pittura milanese, che il Comune di Milano, in seguito alla segnalazione della giuria dell’XI Premio San Fedele, acquistò nel 1961.

Ore 17.00: visita alle opere Il Cristo morto di Andrea Mantegna e la Pietà di Giovanni Bellini alla Pinacoteca di Brera
Questa settimana quello che, grazie alla presenza di opere di autori come Raffaello, Mantegna, Bramante, Tiziano, Tintoretto, Caravaggio, Bernardino Luini, fino ad arrivare ai più moderni Picasso, Modigliani, Morandi, è considerato uno dei musei più interessanti di Milano, ospita un nuovo allestimento teso a valorizzare due tra i maggiori capolavori della Pinacoteca: Il Cristo morto di Andrea Mantegna e la Pietà di Giovanni Bellini. L’allestimento è a cura del regista Ermanno Olmi ed è stato ideato allo scopo di dar vita ad una nuova visione delle due opere.

DOVE ANDARE
“Quadri che costano come Sputnik”. Rotocalchi italiani e boom del mercato dell’arte in Italia nei primi anni Sessanta, Museo del Novecento, Sala Focus
dal 15 novembre 2013 al 9 marzo 2014

Il quarto stato
Museo del Novecento
dal 15 novembre 2013 al 9 marzo 2014

Museo del Novecento
Via Marconi, 1
Tel.: 0288444061
Orari LUN. 14.30 – 19.30, MAR. MER. VEN. e DOM. 9.30 – 19.30. GIO. e SAB. 9.30 – 22.30
L’ultimo ingresso consentito avverrà un’ora prima della chiusura del Museo. Ingresso gratuito ogni giorno a partire da due ore prima dalla chiusura del Museo. Ogni venerdì gratis dalle 15.30. Biglietti: Intero: 5 euro. Ridotto: 3 euro

Opere di Giovanni Fattori provenienti da collezioni private
GAMMANZONI
Via A. Manzoni, 45
Tel.: 02 62695107
Dal 25 ottobre al 21 dicembre 2013
Orario: martedì – domenica 10.00-1300/15.00-19.00 Chiuso il lunedì.
Biglietti: Intero: 5,00 euro (4 euro per i soci del Touring Club Italiano), Ridotto: 3,00 euro (ragazzi da 6 a 12 anni)

Giuseppe Verdi e le arti
​Galleria D’arte Moderna di Milano
Villa Reale,​ Via Palestro 16
Tel.: 02 88445947
Dal 05 dicembre 2013 al 3 febbraio 2014
Orario: Mart-dom dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30
Biglietti Ingresso libero

Gaspare Sicula – Upside down
TORTONA 20 GALLERY
Via Tortona, 20
dal 05 al 22 dicembre 2013
​Orario: Tutti i giorni Dalle 11.00 alle 19:30

In One All Movie
MIC – Museo Interattivo del Cinema di Milano
Viale Fulvio Testi , 121
Orari: Lun-Ven dalle 15.00 all 18.00, Dom dalle 15.00 alle 19.00. Sabato solo in occasione di eventi e proiezioni speciali.
Biglietti:  Intero: 5 euro,  Ridotto: 3 euro
Per l’inaugurazione di venerdì 13 dicembre alle ore 18.00 è obbligatoria la prenotazione da farsi al numero 02 87242114.

Pinacoteca di Brera
Via Brera, 28
Orari:  8.30-19.15 da martedì a domenica (la biglietteria chiude alle 18.40)

Caffè letterario
Via Rovello, 2
Tel.: 02 72333505

Chatulle
Via Pier della Francesca, 68
Tel.: 02 34534024

Dal Bolognese
Via Amedei,8
Tel.: 02 62694845