A Milano 21 alberi di Natale
Weekend Milano

A Milano 21 alberi di Natale accendono la città di luci

image_pdfimage_print

Fino a mercoledì 6 gennaio a Milano 21 alberi di Natale illumineranno le strade e le piazze della città. Un progetto di Marco Balich, donato al Comune dalla Fondazione Bracco.

Sono stati accesi il 7 dicembre, giorno dedicato a Sant’Ambrogio, i 21 alberi di Natale che a Milano stanno colorando di luci le strade e le piazze cittadine. Si tratta di un progetto ideato da Marco Balich, professione ideatore di show, e donato al Comune dalla Fondazione Bracco. Gli alberi si potranno ammirare fino al 6 gennaio. E fanno compagnia ad altri 45 distribuiti tra i nove Municipi cittadini a cura dell’Assessorato al Verde.

I più belli? Sono tutti originali e divertenti. Ma questi sono i nostri preferiti:

Il più centrale: l’Albero del Dono

Il grande abete di Piazza Duomo che porta la firma di Coca-Cola (nella foto di apertura), tutto rosso, è accompagnato dall’invito a sostenere il Banco Alimentare per ricordare, soprattutto in un momento così complesso, quanto sia importante donare a chi ha più bisogno.

L'Albero del Gioco in piazza Gramsci.
L’Albero del Vento si trova in piazza della Scala.

Il più ecologico: l’Albero del Vento

In Piazza della Scala l’Albero del Vento sponsorizzato da Engie ha la  forma ispirata a una turbina eolica, è carbon neutral e – attraverso un moto rotatorio continuo abbinato a luci led – riproduce la musica del vento interpretata dai grandi compositori.

A Milano 21 alberi di Natale
L’Albero del Gioco in piazza Gramsci.

Il più allegro: l’Albero del Gioco

L’Albero del Gioco in Piazza Gramsci è dedicato ai bambini e ospita i loro personaggi preferiti: Nickelodeon e NickJr, i cuccioli di PAW Patrol, gli squaletti di Baby Shark, SpongeBob, le Tartarughe Ninja… Una grande struttura a forma di scivolo attende i più piccoli e le loro famiglie.

Il più futuristico: l’Albero di Domani

In Piazza San Carlo, l’Albero di Domani offerto da Stone Island é ispirato alla ricerca e a una tecnologia sostenibile orientata alla natura. Attraverso il fenomeno della riflessione, questo abete in fibra ottica si trasforma in una foresta di luce, visibile da ogni lato.

21 alberi di natale a Milano
L’Albero di Domani è stato allestito in piazza San Carlo.

Il più luminoso: l’Albero Ad Lumen

Quello di CityLife, più che un albero di Natale è un’opera d’arte. Battezzata Ad Lumen e sponsorizzata da CityLifersXSustainability, è stata creata dall’artista partenopea Annalaura di Luggo nell’ambito del progetto Napoli Eden. È realizzata con scarti di alluminio riciclato.

a milano 21 alberi di natale
L’Albero Ad Lumen è realizzato con scarti di alluminio.

Il più originale: l’Albero della Conoscenza

L’Albero della Conoscenza ideato dal Gruppo Bracco e allestito in Piazza Vigili del Fuoco a Lambrate vuole alludere al sapere, inteso come patrimonio collettivo che si trasmette con l’istruzione.

L’Albero della Conoscenza è dedicato al valore dell’istruzione.

Il più magico: l’Albero dei Ghiacci

Posizionato presso la Biblioteca degli Alberi, resterà acceso più a lungo degli altri: fino al 17 gennaio. Sponsorizzato da Enel, è un albero ispirato ai boschi nordici che in inverno vengono rivestiti da incredibili formazioni di ghiaccio e neve. Un allestimento magico con un obiettivo concreto: quello di portare l’attenzione sul problema del riscaldamento globale.